HomeCRONACA -Contributi emergenza Covid con dichiarazioni false, sequestro e denunce della Guardia di...

Contributi emergenza Covid con dichiarazioni false, sequestro e denunce della Guardia di Finanza

Guardia di Finanza covidQuattro società di Milano e hinterland, hanno chiesto e ottenuto dallo Stato 87.000 euro di contributi Covid senza averne diritto, dichiarando fatturato falso, di un periodo in cui le imprese non erano nemmeno attive.
I finanzieri del Comando Provinciale di Milano hanno sequestrato circa 87.000 euro di contributi a quattro società di capitali con sedi a Milano, Pozzo d’Adda (MI) e Grezzago (MI).
I rappresentanti legali delle società sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Milano per il reato di “indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato”.

L’attività, eseguita dalla Compagnia di Gorgonzola, deriva dai riscontri che sta effettuando su tutto il territorio provinciale la Guardia di Finanza milanese a seguito di approfondita analisi, con l’ausilio delle banche dati a disposizione, sui soggetti che hanno beneficiato di finanziamenti pubblici erogati per l’emergenza da Covid-19, tra cui il contributo a fondo perduto previsto dal Decreto Legge n. 34 del 19 maggio 2020, c.d. “Decreto rilancio”, ideato per aiutare gli imprenditori in difficoltà economica per le ripercussioni prodotte dalla pandemia.

La norma prevede l’accesso a tale contributo ai titolari di partita Iva che a causa del lockdown abbiano registrato per il mese di aprile 2020 un ammontare del fatturato e dei corrispettivi inferiore ai due terzi rispetto a quello di aprile 2019.

Fatturato inferiore ad aprile 2019, quando le imprese sono state avviate a maggio 2019 Grezza

In spregio a tale disposizione di legge, le società individuate hanno dichiarato nella propria richiesta del “fondo pubblico” un livello di fatturato riferito ad aprile 2019 completamente falso, poiché mai avrebbero potuto conseguirlo visto che l’attività d’impresa è risultata avviata solo nel successivo mese di maggio 2019.

La Procura milanese ha subito disposto l’esecuzione di un sequestro preventivo d’urgenza finalizzato al recupero delle somme pubbliche indebitamente conseguite, pari a circa 87.000 euro, delegando i Finanzieri che hanno quindi bloccato il corrispondente importo dei saldi attivi dei conti correnti intestati alle società.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Barlassina camion fuoco

Milano-Meda bloccata per un camion in fiamme

Un camion ha preso fuoco poco dopo le 13,30 di oggi sulla Milano-Meda nei pressi dell’uscita di Barlassina. Fumo nero visibile a distanza e fiamme...
rozzano humanitas

Incidente sul lavoro al campus dell’Humanitas di Rozzano, 2 morti per una fuga...

Nella tarda mattinata di oggi i vigili del fuoco del Comando provinciale di Milano sono intervenuti all'interno del Campus Ricerca dell'Ospedale Humanitas di Rozzano...

Allarme per due ragazzi scomparsi a Caronno: ritrovati di notte

Due adolescenti che frequentano la scuola media “De Gasperi” gettano nel panico la comunità di Caronno scomparendo per l’intera giornata. E’ successo ieri, quando in...

Senago, la favola di Joshua e Nino sposi: “Noi, più forti di tutte le...

"Si, lo voglio". Fiori d'arancio per Joshua Paveri e Nino Vastola che sabato 18 settembre si sono sposati al podere "Le antiche ruote" di...
Solaro pasolini

Solaro, omaggio a Pasolini, con mostra, proiezione e due conferenze

Una mostra, una proiezione e due conferenze per conoscere meglio il genio di Pierpaolo Pasolini a 100 anni dalla sua nascita. L’iniziativa è promossa...

Anche Gerenzano ha il suo Valentino: campione di minimoto premiato dal sindaco

Anche Gerenzano ha il suo Valentino Rossi: è la giovane promessa Valentino Sponga, 13 anni, pilota di moto che con passione e determinazione sta...
Garbagnate PD Macrì

Garbagnate, il Pd si porta avanti, presentato il candidato sindaco per il 2022

Il Partito democratico di Garbagnate ha presentato oggi il candidato sindaco per le elezioni comunali che si svolgeranno nella primavera del 2022. L’assemblea degli iscritti...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !