Home SERIE TV "The haunting of Bly Manor", la recensione - Traumi, brividi e fantasmi

“The haunting of Bly Manor”, la recensione – Traumi, brividi e fantasmi

 
di Stefano Di Maria
 
THE HAUNTING OF BLY MANOR doveva essere, almeno nelle intenzioni del suo creatore Mike Flanagan, una nuova serie horror, sulla scia antologica della fortunatissima THE HAUNTING OF HILL HOUSE. In realtà non ha partorito una storia di paura, se non in qualche rara scena in cui si salta sulla poltrona, ma un racconto di storie d’amore tormentate, dove più che il terrore predominano i traumi del passato dei protagonisti e, soprattutto, le difficoltà legate all’elaborazione del lutto.
 
La vicenda, che trae ispirazione dal celebre romanzo di Henry James “Il giro di vite”, vede al centro l’istitutrice Danielle (interpretata egregiamente dalla brava Victoria Pedretti nota per la serie YOU), la quale va a vivere in una dimora della campagna inglese, a Bly Manor, per prendersi cura di due fratelli abbandonati dallo zio che non se n’è occupato dopo la morte dei loro genitori. Danielle si trova così catapultata in una casa fuori dal tempo, con strane apparizioni, impronte di fango che compaiono sui pavimenti, bambole inquietanti quanto i comportamenti dei due bambini (due attori molto promettenti malgrado la giovane età) .
 
Di episodio in episodio – attraverso i flashback – scopriremo un mondo di fantasmi e i trascorsi di ogni personaggio, che porta sulle spalle un fardello di segreti e sofferenze, soprattutto per l’incapacità di superare la perdita della persona amata. Spicca nel penultimo episodio, quando ogni tessera completa il puzzle, la scelta della narrazione in bianco e nero, per raccontare un passato i cui risvolti spiegano i fatti del presente. Fino al commovente epilogo dell’ultimo episodio. Ma non tutto è lineare: a non convincere è la scelta di piani temporali indecifrabili per situazioni ripetute all’infinito, che possono spiazzare lo spettatore meno attento, facendo perdere alle story-telling la linearità dei primi episodi.
 
In THE HAUNTING OF BLY MANOR, disponibile su Netflix in nove episodi, Mike Flanagan sembra essersi discostato dalle sue storie da brivido per privilegiare l’introspezione psicologica e i traumi che minano la mente. Se cercate una storia horror o volete ritrovare le atmosfere del primo capitolo di THE HAUNTING, lasciate perdere. Se volete misurarvi con un prodotto diverso, introspettivo e più impegnativo, è una sfida da cogliere.


SPAZIO DISPONIBILE

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

saronno scuola infanzia marzorati

Saronno, dopo la primaria, la scuola d’infanzia, ladri nella notte alla Don Marzorati

Scuole materne come le elementari: dopo i colpi in rapida successione delle settimane scorse, ieri sera, intorno alle 22, i ladri si sono introdotti...

Coprifuoco a Natale e Capodanno, “pranzi e cene con conviventi”: le ipotesi del nuovo...

Coprifuoco dalle 22 alle 6, ma soprattutto "pranzi e cene con conviventi", come riporta il Corriere. Sono queste alcune delle ipotesi del nuovo Dpcm...

Covid, in arrivo a Caronno un punto tamponi con tariffe agevolate

Il consiglio comunale di Caronno Pertusella ha approvato ieri sera, in modalità a distanza, l’istituzione di un punto tamponi Covid “drive through”. Sarà aperto...

Cesate, ripartono i lavori di riqualificazione del Villaggio Ina

Sono ripartiti questa settimana i lavori di riqualificazione del Villaggio Ina a Cesate. Nonostante le difficoltà causate dalla seconda ondata di covid, i cantieri...
Milano-Meda cantiere

Milano-Meda: lo sfalcio del verde provoca code e rallentamenti da Lentate fino a Paderno

Forti disagi alla circolazione sono segnalati anche oggi sulla Milano-Meda a causa dei lavori in corso per la manutenzione del verde. La Provincia di Monza...

Meteo: neve in arrivo a quote basse, fiocchi bianchi possibili anche tra Milano, Monza...

Questione di ore e  la neve potrebbe fare la sua comparsa dalle nostre parti. Le previsioni  meteo concordano nell'indicare tra stasera e domani le...

“Amazon non è il padrone di Uboldo”: arrivano i dischi orario anti-corrieri

“Amazon non è padrona del nostro paese”, tuona il capo dei vigili di Uboldo, Alfredo Pontiggia, annunciando un provvedimento che si potrebbe battezzare anti-Amazon:...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !