Home NORD MILANO Vasca di laminazione a Paderno, collegamento con Rai Tre sul ponte chiuso...

Vasca di laminazione a Paderno, collegamento con Rai Tre sul ponte chiuso | VIDEO

La troupe di “Buongiorno Lombardia” ha fatto tappa anche a Paderno. Dopo la diretta a Senago un paio di settimane fa (qui l’articolo), mercoledì mattina i giornalisti del programma di Rai Tre sono arrivati a Palazzolo per parlare della vasca di laminazione in progetto sull’area ex Snia. Ai più attenti non è sfuggito che il collegamento è stato organizzato proprio sul ponte ciclopedonale sul Seveso e la ferrovia. La stessa passerella chiusa da più di un anno dopo che una parte del parapetto in legno è crollata mettendo a rischio la sicurezza di chi lo utilizza (qui la notizia). I divieti di accesso al ponte non vengono rispettati con continui danneggiamenti alle recinzioni che dovrebbero bloccare il passaggio.

Quindi anche la troupe di Rai Tre sarebbe caduta in questo errore? Presenti al collegamento c’erano il sindaco Ezio Casati assieme a un gruppo di rappresentanti di Legambiente: “Nel 2013 con l’Amministrazione di centrodestra la Regione ha chiesto di modificare il Pgt che qui prevedeva servizi”, ha detto il sindaco Ezio Casati. “Faremo che questo progetto sia davvero compatibile a livello ambientale con l’area in cui ci troviamo”. L’idea progettuale prevede la realizzazione di una vasca di laminazione in grado di accogliere oltre 2 milioni di metri cubi di acqua proveniente dal Seveso. L’invaso verrà realizzato nella ex area Snia sul confine tra Palazzolo e Varedo. “È pronto il progetto esecutivo della bonifica che contiamo di far partire entro fine anno per un investimento complessivo di 15 milioni di euro”, ha detto Luigi Mille, direttore di Aipo.

Il problema di Milano non verrà risolto con questa vasca. Tutta la regione dovrebbe fare un passo indietro e piuttosto considerare questa vasca come fitodepurazione”, hanno detto i rappresentanti di Legambiente. In contemporanea hanno mostrato la situazione a Lentate, dove verrà realizzata un’altra vasca di laminazione. “Proponiamo progetti alternativi per raccogliere le acque piovane e non scaricarle nel fiume. Al di là delle buone intenzioni dei politici, la popolazione di questa parte della Lombardia venga rispettata”, hanno concluso i comitati. Qualche ora prima un altro comitato ha espresso la sua posizione. “Siamo assolutamente contrari alle vasche nell’area, così come ad ogni altro tentativo di cementificazione della stessa”, dicono dal Comitato recupero ex Snia che raccoglie al suo interno anche padernesi. “Ribadiamo la nostra richiesta che questa area dismessa, dopo una seria bonifica, divenga un grande parco con eventuali attività a vocazione verde”.

CLICCA QUI PER VEDERE IL COLLEGAMENTO DI “BUONGIORNO LOMBARDIA” SU RAI TRE


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Ceriano, cantieri in corso nelle scuole, centro sportivo e strade. Crippa: “Interventi importanti per...

A Ceriano Laghetto proseguono i lavori nei vari cantieri aperti sul territorio comunale nelle scorse settimane. Si tratta di lavori pubblici e di opere...
asilo bambini

Scuole chiuse ma non per tutti: frequenza da garantire a figli di sanitari e...

Scuola in presenza in zona rossa (o arancione scuro) per gli alunni con bisogni educativi speciali ma anche per i figli di operatori sanitari,...

Le lacrime di sangue di Achille Lauro a Sanremo 2021 ideate a Saronno

  L’esibizione sul palco dell’Ariston è stata, è il caso di dirlo, da "lacrime e sangue". Achille Lauro continua a sorprendere e anche in questa...
prima pagina notiziario

Caos vaccini, ci risiamo; arancione scuro nuove regole; Solaro arrestata baby gang | ANTEPRIMA

La nuova edizione del Notiziario si apre con un nuovo caos organizzativo da parte di Regione Lombardia nella gestione delle vaccinazioni. Era successo con...
Polizia

Rho, trovati in casa più di 5kg di droga e 20mila euro in contanti:...

Nella giornata di ieri, mercoledì 3 marzo, gli agenti della questura di Rho hanno arrestato tre albanesi, due uomini e una donna, di 34...

Uboldo come Caronno: arriva l’Isola del Riuso per riciclare i rifiuti

Anche Uboldo, come Caronno Pertusella, avrà la sua isola del riuso. Non sarà proprio uguale, né delle medesime dimensioni, ma la finalità è la...
Lazzate Henkel

Crisi Henkel, con la chiusura di Lomazzo a rischio anche il maxi magazzino di...

Non solo la chiusura confermata dello stabilimento Henkel  di Lomazzo, ma anche l'ipotesi di un forte ridimensionamento del nuovissimo magazzino di Lazzate.  Pessime notizie...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !