Home BRIANZA Brugherio, quasi 2 anni di mail oscene ad una coppia e ai...

Brugherio, quasi 2 anni di mail oscene ad una coppia e ai loro amici, trovata la responsabile

donna computer mail
Foto di free stock photos from www.picjumbo.com da Pixabay

Due anni di insulti a sfondo sessuale inviati a una coppia di coniugi e a loro colleghi e conoscenti: i carabinieri di Brugherio sono finalmente riusciti ad individuare e bloccare la donna responsabile di questa persecuzione.

La donna inviava continuamente insulti contenuti in messaggi diffamatori, effettuava un controllo delle abitudini quotidiane, uno studio delle frequentazioni a cui seguiva l’invio di fotomontaggi sessualmente espliciti anche con la presenza di animali.

Una coppia brugherese ha dovuto subire queste continue vessazioni per circa 600 giorni, fino a quando i carabinieri, al termine di lunghe e approfondite indagini sono riusciti ad individuare e denunciare.

Tutto è iniziato più di due anni fa quando sono cominciate ad arrivare ad un uomo di Brugherio delle strane email, sempre con mittente criptato, dal contenuto diffamatorio e offensivo.

Poi i contenuti di queste email sono diventati sempre più osceni e denigratori, raggiungendo prima anche la compagna dell’uomo e poi anche i colleghi di lavori di entrambi.

La coppia non si è fatta intimorire e coraggiosamente ha denunciato i fatti ai militari della Stazione di Brugherio – riponendo in loro piena fiducia – che hanno condotto delle complesse e perseveranti indagini fino ad individuare l’autrice delle condotte: si tratta di una donna, monzese poco più che trentenne, il cui movente non è stato ancora definito con precisione e che aveva predisposto un vero e proprio arsenale tecnologico per depistare le ricerche e la sua identificazione.
Il Tribunale di Monza, su c richiesta dei Carabinieri, ha quindi emesso la misura cautelare del divieto di avvicinamento ai due che, finalmente, hanno ripreso la loro normale vita quotidiana.

La donna utilizzava delle metodologie informatiche complesse per evitare di essere rintracciata, per esempio si registrava ad account di posta esteri, che si autodisattivavano dopo poche ore.

La misura cautelare è stata emessa a seguito delle risultanze ricostruite ed accertate durante le indagini: per il movente, che non è giuridicamente rilevante, non sono emersi elementi tali da poterlo definire, anche se potrebbe essere scaturito da una sorta di gelosia.



EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

ceriano cartolina

Ceriano Laghetto, le Forze dell’ordine impediscono la riapertura annunciata del ristorante

Carabinieri e Polizia locale hanno impedito questa sera a Ceriano Laghetto la riapertura del ristorante annunciata dal titolare Alfonso Bassani e dal suo dipendente...

Nuovi poveri: a Caronno pacchi di alimenti a 60 famiglie, in gran parte italiane

Anche in piena pandemia il Centro di Ascolto Caritas resta aperto. Sono tanti e tali i nuovi poveri che non si può nemmeno pensare...
bomba seregno

Droga e una bomba nelle cantine, due arrestati a Seregno

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Seregno, hanno arrestato in flagranza per spaccio di sostanze stupefacenti, due calabresi 64enni –...

Caronno, nuovo punto tamponi drive-through attivo dal 11 dicembre

A partire da venerdì 11 dicembre sarà possibile effettuare anche a Caronno Pertusella il tampone rapido per il covid in modalità drive-through, eseguibile presso...

Nuovo Dpcm, Lombardia chiede modifica: “Si pensi ai piccoli comuni”

Non si è fatta attendere la risposta del Presidente della Lombardia Attilio Fontana al nuovo dpcm presentato ieri sera da Giuseppe Conte. La Conferenza delle...
prima pagina Notiziario

Brumotti contro lo spaccio tra Senago e Bollate; vaccini antinfluenzali finiti | ANTEPRIMA

L’apertura della nuova edizione del Notiziario è affidata questa settimana all’incursione di Vittorio Brumotti dalle nostre parti, a caccia di spacciatori di droga. Il...

Nuovo Dpcm, Conte: “A Natale e Capodanno non ricevete persone non conviventi”

Coprifuoco, spostamenti vietati, pranzi e cene ridotti. Queste le novità nel nuovo Dpcm in vigore da oggi fino a metà gennaio per tutte le...
prima pagina Notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !