HomeSERIE TV"Qualcuno deve morire", la recensione - Il regime franchista in salsa soap

“Qualcuno deve morire”, la recensione – Il regime franchista in salsa soap

di Stefano Di Maria

QUALCUNO DEVE MORIRE (in originale ALGUIEN TIENE QUE MORIR), miniserie pubblicata di recente da Netflix, è un titolo inadatto a questa produzione: forse scelto per strategie pubblicitarie, c’entra poco o nulla con una storia che ha i suoi morti ma vuol raccontare ben altro.
 
I tre episodi, diretti da Manolo Caro per il colosso dello streaming, fotografano la Spagna degli anni Cinquanta: quella della dittatura di Franco, dove il conformismo era tutto in una società conservatrice e fortemente tradizionalista. In questo contesto gli omosessuali dovevano nascondersi, rinnegare se stessi, adeguarsi al matrimonio come tutti. E quando qualcuno usciva fuori da questi schemi, per delazione o per sua volontà, era la fine: a parte l’onta per la famiglia, si veniva arrestati e rinchiusi in squallide celle, addirittura torturati per fare i nomi di altri omosessuali.
 
Capita anche questo ad alcuni dei protagonisti della storia, combattuti fra il voler essere se stessi e l’adeguarsi alle regole. Protagonisti Gabino (nei suoi panni Alejandro Speitzer), tornato dal Messico, che il padre vuole far sposare e lavorare nella sua azienda, e l’amico Lazaro (interpretato dal ballerino messicano Isaac Hernández, che fa parte dell’English National Ballet). Nel cast troviamo anche Carmen Maura, la musa di Pedro Almodovar, ed Ester Exposito, che ricodiamo per la fortunata serie spagnola ELITE.
 
A dispetto del tema trattato e dell’ottima ricostruzione dell’epoca franchista, QUALCUNO DEVE MORIRE non convince. C’è una teatralità di fondo che si percepisce in ogni scena, come se la buona recitazione lasciasse comunque una disturbante patina da soap opera o teleromanzo. Un limite che si fa più forte nel finale, dominato da un non senso, da scarso realismo, un epilogo a dir poco improbabile ma certo molto, molto teatrale.
Nel complesso una miniserie godibile, ma niente di che, non un capolavoro o un prodotto da annoverare fra le perle del mondo seriale.

 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Arese Unicredit colpo

Arese: assalto di notte alla Unicredit, ma il colpo va in fumo

Assalto di notte alla banca Unicredit, ma il colpo va in fumo.  E' successo  qualche giorno fa a Arese. La banda dei bancomat ha tentato...
Senago velodromo vasca laminazione

Senago, un velodromo dentro la vasca di laminazione

A Senago un velodromo dentro la vasca di laminazione. Il progetto già consegnato ad Aipo è in attesa di omologazione. Il perimetro interno della vasca di...
Novate lite spara panico

Cesano Maderno: in casa 3 kg di cocaina e 70.000 euro, spacciatore arrestato

I Carabinieri della Compagnia di Desio hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio, un cittadino albanese di 32 anni,...
neve trattore

Meteo: arriva la neve in Lombardia, ecco quanta ne scenderà, zona per zona

Tutte concordi le previsioni meteo nell'annunciare l'arrivo della neve nella giornata di domani, mercoledì 8 dicembre. Sono previste precipitazioni importanti con accumuli sulle strade...
treno vuoto

Ragazze violentate in treno e in stazione, uno degli arrestati è di Garbagnate, l’altro...

E’ di Garbagnate uno dei due violentatori del treno arrestati qualche giorno fa dopo i due episodi ravvicinati sulla linea Milano-Saronno e in una...

Bimba di 18 mesi uccisa a Cabiate, condannato all’ergastolo l’ex compagno della madre

La Corte d'Assise di Como ha condannato all'ergastolo Gabriel Robert Marincat, 26enne di Camnago, frazione di Lentate Sul Seveso, per l'omicidio della piccola Sharon,...
Michele Esposito Limbiate

Limbiate, pizzaiolo morto travolto dal forno, oggi i funerali a Portici

Si svolgeranno oggi, 7 dicembre a Portici (Na) nella chiesa di Santa Maria del Buon Consiglio, i funerali di Michele Esposito, il pizzaiolo di...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !