Home Prima Pagina Saronno, il sindaco Airoldi fa il punto della situazione covid in città

Saronno, il sindaco Airoldi fa il punto della situazione covid in città

Nella mattina di ieri 31 ottobre, il sindaco di Saronno Augusto Airoldi ha aggiornato i cittadini saronnesi sulla situazione covid in città e ha annunciato la riattivazione di due importanti servizi assistenziali.

I dati dell’Ats dicono che attualmente a Saronno sono 478 i positivi al coronavirus, in crescita rispetto alla settimana scorsa, e dall’inizio della pandemia sono 246 le persone guarite e 61 i deceduti.

Nel corso della sua comunicazione, il sindaco Airoldi ha fatto sapere che nei giorni scorsi l’amministrazione comunale ha avviato una campagna di sensibilizzazione sui comportamenti e le norme da rispettare per prevenire la diffusione del contagio: «Seguiamo questi consigli, aiutiamo i nostri concittadini a farlo e, qualora non lo facessero, telefoniamo alla Polizia Locale che interverrà».

In seguito ad un incontro che vedeva riuniti la Croce Rossa Italiana, la Protezione Civile, i carabinieri in pensione, la Polizia Locale e l’assessore ai servizi sociali, Airoldi annuncia la riattivazione di due importanti servizi assistenziali: la consegna a domicilio dei medicinali e della spesa. A partire dal prossimo fine settimana le persone impossibilitate ad uscire di casa e prive di familiari che le possono aiutare potranno usufruire di questi servizi. «Usiamo questi servizi con parsimonia, per fare in modo che chi ne ha realmente bisogno li possa trovare pronti e disponibili». Per accedere a questi servizi verrà messo a disposizione un numero comunale dedicato.

Per quanto riguarda la situazione scolastica, il primo cittadino saronnese fa sapere che sono 33 le classi in quarantena fiduciaria e sotto osservazione. La situazione più critica si presenta alla scuola elementare “G. Rodari”, dove su 17 classi sono 11 quelle in quarantena. Per questo motivo questo weekend sono in corso interventi di sanificazione dei locali dell’edificio.

«Vi invito a rispettare le misure anti-covid – conclude Airoldi – Dimostriamo di essere comunità».



SPAZIO DISPONIBILE

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Fognature nuove, addio allagamenti in centro a Origgio

Mai più allagamenti a Origgio: si potenzierà la rete fognaria. Rimarranno impresse a lungo, nella mente di chi ha visto coi suoi occhi, le immagini...

Covid, la situazione nei Comuni del nostro territorio: da Bollate a Paderno, da Limbiate...

Informiamo sulla situazione contagi nei comuni del nostro territorio, grazie ai dati forniti da Regione Lombardia in tempo reale. La Provincia di Milano resta la...
trenord app stibm

Stibm, biglietti integrati per i viaggiatori saltuari da oggi a carnet sull’App di Trenord

Finalmente anche i viaggiatori saltuari non dovranno più impazzire alla ricerca dei biglietti integrati per viaggiare su bus, tram o treno, da qualsiasi comune...

“La Lombardia è zona arancione”. Coprifuoco alle 22, negozi aperti e spostamenti vietati

"Grazie ai sacrifici dei lombardi, apprezzati i dati epidemiologici, ora siamo in zona arancione e potremo riaprire gli esercizi commerciali. A breve la decisone...

Hackerata la casella mail dell’Anpi di Caronno, sporta denuncia

Hackerata la casella di posta elettronica dell’Anpi di Caronno Pertusella: nella mattinata di oggi, alle centinaia di indirizzi della mailing-list, è stato recapitato un...

Spaccio tra Bollate e Senago: ancora droga e pusher. Fermato un tossico | VIDEO

Ancora pusher, tossicodipendenti e spaccio di droga nel parco delle Groane tra Bollate e Senago. Ma ci sono anche i controlli della polizia locale....

Lombardia zona arancione: lo chiede Fontana ma decide Speranza

FONTANA ANNUNCIA: "LOMBARDIA IN ZONA ARANCIONE"  Nonostante i segnali di leggero e costante miglioramento registrati nelle ultime settimane, sembra ormai realtà l'estensione del periodo in...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !