HomePrima PaginaCaronno, petizione di commercianti e artigiani contro i sensi unici

Caronno, petizione di commercianti e artigiani contro i sensi unici

Il corso della Vittoria si potrà percorrere solo in direzione di Garbagnate

Assarcom-Artigiani e Commercianti esprime dissenso rispetto alla decisione di trasformare a senso unico un tratto di corso della Vittoria e di via Italia a Caronno Pertusella: “Mi sento di dire che questa soluzione porterà, se approvata, molti disagi ai cittadini, ai commercianti e artigiani – afferma il presidente Michele Castelli – Penso sia necessario consultare queste categorie, che rappresentano il mondo economico: l’ultima parola spetta a loro, visto che ne va del loro lavoro e della vita quotidiana”.

Castelli avverte che “se non ci sarà una riconsiderazione, organizzeremo una raccolta firme per far esprimere i cittadini, commercianti e artigiani: certe volte la politica fa scelte non in linea con la società”.

Si prospetta dunque una petizione contro i contenuti del nuovo Piano urbano del traffico. Corso della Vittoria si potrà percorrere soltanto in direzione di Garbagnate Milanese, entrando dal semaforo all’incrocio con via Zari e proseguendo sino alla Farmacia Gorla (compreso quindi il pericoloso “budello”). Da Garbagnate si potrà solo arrivare fino all’altezza di via Roma e Adua, arterie dove si potrà svoltare. Diventerà a senso unico anche parte di via Italia, per garantire ai pullman di passare senza rischio di incidenti nella direzione da sud a nord (verso piazza Aldo Moro e da qui in via Favini, che diventerà a senso unico): si eviterà così che gli autobus, svoltando da corso della Vittoria, incorrano in incidenti con chi proviene dal senso opposto.

“In realtà, così facendo, si favorisce la mobilità ciclopedonale e la possibilità degli esercizi di avere più clienti – replica l’assessore alla Viabilità Walter Milanesi – Non saranno provvedimenti fini a se stessi, bensì accompagnati da una serie di interventi sul tessuto urbano, per favorire la mobilità alternativa alle auto. Oggi queste strade sono di grande passaggio: ridurre il traffico d’attraversamento, che non porta nulla ai commercianti, significa agevolare la gente a camminare e fare acquisti nei negozi. Non come adesso che non si ferma nessuno”.

 

 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Barlassina, incendio da una canna fumaria: intervento dei Vigili del Fuoco

Ieri pomeriggio, mercoledì 14 aprile, i Vigili del Fuoco sono intervenuti a Barlassina, per spegnere un incendio da una canna fumaria in una palazzina...
Regione Lombardia

I Sindaci del Rhodense scrivono a Regione Lombardia e ATS per chiedere più centri...

Lettera aperta dei Sindaci del Rhodense a Regione Lombardia e ATS. Son ben 13 i sindaci che hanno firmato una lettera indirizzata alla Vicepresidente...
virus svezia

Covid, il disastro svedese

Molti di voi probabilmente ricordano che in Europa c’è un Paese, la Svezia, che si è rifiutato di adottare stringenti misure anti Covid. Adesso,...

Paderno Dugnano, sul viale Bagatti, i Vigili del Fuoco di Desio provano le tecniche...

      Questa mattina, mercoledì 14 aprile, i vigili del fuoco di Desio, hanno scelto il Viale Bagatti per un'esercitazione sulle manovre SAF (Speleo-Alpino-Fluviale).  I pompieri,...
Novate lite spara panico

Bregnano, percepivano senza diritto il reddito di cittadinanza: nove rumeni denunciati

Altri nove cittadini rumeni residenti a Bregnano sono stati denunciati in stato di libertà poiché ritenuti responsabili delle violazioni in materia di Disposizioni per...
cesate sgombero ditta furto

Rovellasca, raid pomeridiano contro il barbiere, negozio distrutto e due feriti

Non era da solo l'uomo che ieri pomeriggio si è presentato davanti ad un negozio di parrucchiere in centro per danneggiarlo pesantemente a colpi...

Milano, camion si ribalta in mezzo ad una rotonda: Vigili del Fuoco con la...

Nella serata di ieri, martedì 13 aprile, intorno alle 22, un camion si è ribaltato sulla rotonda di via per Cusago a Milano, dopo...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !