HomePrima PaginaCovid, è terrorismo mediatico? La Sos Uboldo: “Andate a vedere negli ospedali"

Covid, è terrorismo mediatico? La Sos Uboldo: “Andate a vedere negli ospedali”

“A tutti coloro che non credono a questo virus, che pensano siano soltanto esagerazioni, consigliamo di farsi un giro nei pronto soccorso: cambieranno idea”. Lo assicurano i volontari della Sos di Uboldo che, come migliaia di colleghi di altre associazioni di primo intervento, ogni giorno salvano persone colpite dal Covid-19.

Dopo il primo lockdown i volontari della Sos non avrebbero mai voluto dover uscire ancora in ambulanza indossando tuta, calzari, visiera, mascherina Fp2 e doppio paio di guanti: è quello che avevano scritto in un post su Facebook quando si era registrato il riacutizzarsi dei contagi, assicurando che “ce la faremo anche questa volta”. Alla domanda se siano spaventati, rispondono: “Piuttosto siamo ormai preparati ai casi che ci si presentano. Bisogna munirsi di pazienza, perché si rischia di stare per ore fuori dagli ospedali in attesa. E’ difficile anche spiegare ai familiari dei malati che non potranno vederli mentre sono ricoverati, ma solo sentirli per telefono”.

C’è poi da considerare il disagio psicologico cui vengono sottoposte le persone, che magari hanno la febbre da giorni ma non sanno se hanno effettivamente il Covid: accade perché il medico non risponde, non li visita, o le telefonate agli organi sanitari sono inutili.

L’età delle persone in difficoltà respiratoria varia: sono di più gli anziani, ma non mancano i 50enni: “Troppo spesso sentiamo parlare di terrorismo mediatico – dice la Sos – Noi possiamo solo dire che ne abbiamo visti tanti entrare in pronto soccorso e, dopo 15 minuti, essere già sotto il casco… Per questo a chi parla di terrorismo mediatico consigliamo di farsi un giro negli ospedali”.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Alfonso Signorini, l’intervista a Verissimo: “A Cormano, la mia infanzia e il bullismo”

"Non vedevo più quei posti da tanto. La mia casa non l'ho più vista da quando se ne sono andati i miei genitori". Alfonso...

Incendio al distributore tra Senago e Paderno: vigili del fuoco in azione

Incendio al distributore di benzina Eni di via Risorgimento, al confine tra Senago e Paderno Dugnano. È accaduto oggi, domenica 24 ottobre. Quello che inizialmente...

“Io Non Rischio” a Bollate, i volontari della Protezione Civile in piazza con buone...

Insieme alla scoperta delle buone pratiche da adottare in caso di emergenza. "Io non rischio" è la campagna di comunicazione della Protezione Civile che...

La youtuber Clio Zammatteo lascia New York per vivere a Gerenzano, accolta dal sindaco

La notizia dell’arrivo a Gerenzano della celebre imprenditrice e youtuber Clio Zammatteo, in arte ClioMakeUp,  è ormai nota ed è stata accolta con gioia...
Talamoni Cogliate Limbiate

Attanasio, Ferrario e il Gruppo volontari: Limbiate e Cogliate protagonisti al Premio Talamoni

L’ambasciatore di Limbiate ucciso in Congo, l’artista di Cogliate e i volontari di Cogliate sono tra i destinatari del Premio Talamoni, la massima benemerenza...

Soccorso a Cislago anziano in stato confusionale: i vigili trovano la sua auto e...

Un uomo di 81 anni in stato confusionale non trova più l’auto e viene soccorso dai vigili, che riescono a rintracciare la sua vettura...

Limbiate, travolto da un’onda in Costarica: muore Marco, volontario di 27 anni

Una vera tragedia quella che si è abbattuta sulla comunità di Limbiate mercoledì 20 ottobre, quando dal Costarica è giunta la notizia della morte...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !