HomePrima PaginaSaronno, anziano truffato dal suo compagno di stanza in ospedale

Saronno, anziano truffato dal suo compagno di stanza in ospedale

E’ stato truffato dal suo compagno di stanza in ospedale, la persona da cui meno se l’aspettava: prima se lo è lavorato ben bene fingendosi suo amico, poi, dopo la degenza, è riuscito a rifilargli gioielli taroccati intascando mille franchi svizzeri.

Quando ha conosciuto l’uomo di mezz’età, durante il ricovero al nosocomio di Saronno, Giuseppe Marchica, 87 anni, non avrebbe mai immaginato che dietro il suo volto si nascondesse un truffatore: “E’ stato bravissimo a fingersi amico – spiega – Quando sono stato dimesso, mi ha chiesto il numero di telefono, dicendomi che mi avrebbe chiamato quando avessero dimesso anche lui”. La chiamata è arrivata e i due si sono incontrati in un bar di Castellanza, dove abita l’anziano, per bene un caffè. Dopo qualche convenevole, il truffatore ha esordito: “Ho un affare per te”. Era credibile mentre riferiva di un suo amico che, poveretto, stava chiudendo la sua oreficeria in crisi per il Covid: tirando fuori un sacchetto con diversi gioielli (bracciali, collane e anelli), gli ha detto che stava cercando di venderli per conto suo per aiutarlo: “Mi ha chiesto 500 euro e io, pensando che fossero veri, ho accettato – racconta Giuseppe Marchica – Avevo con me, però, solo un biglietto di mille franchi svizzeri e lui lo ha preso dicendo che non aveva il resto ma me lo avrebbe portato”.

Si sono quindi accordati per la restituzione del denaro e la consegna delle certificazioni di garanzia dei preziosi. La seconda volta, però, il truffatore ha accampato qualche scusa, assicurando che gli avrebbe dato tutto un’altra volta. Da allora è sparito: “Non l’ho più sentito – afferma il castellanzese – Al telefono e ai messaggi non rispondeva, così gli ho scritto che se non si fosse fatto vivo entro due giorni sarei andato dai carabinieri”. Poi, la scoperta che i gioielli erano tutti falsi e la denuncia. L’uomo ha mostrato ai carabinieri di Castellanza le chat che dimostrano la truffa e così sono scattate le indagini.

Il malcapitato ha voluto raccontare la sua storia per mettere in guardia le persone anziane come lui: “E’ facile farsi abbindolare da questi personaggi con proposte che sembrano allettanti”. Ripensando a quanto accaduto, il pensionato mette in conto che potrebbe essere stato intontito con qualche sostanza.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Sacchi col microchip, a Caronno differenziata all’80%, ma aumentano i rifiuti abusivi

Il sacco col microchip, tanto contestato a Caronno Pertusella, ha migliorato il sistema di raccolta, precorrendo i tempi rispetto alle nuove direttive statali sullo...

Limbiate, bimbo precipita da un balcone: portato in ospedale

Momenti di apprensione questa mattina per le sorti di un bambino caduto dal balcone. È successo in pieno centro città. L'abitazione è infatti proprio di...

Lombardia zona bianca sabato 24 e domenica 25 luglio: ristoranti aperti al chiuso, niente...

Weekend di zona bianca per la Lombardia. Novità degli ultimi giorni è l’introduzione del Green Pass obbligatorio per una serie di attività dal prossimo...
Bollate comune anello brillante

Solaro, rubano al super e spintonano la responsabile: presi

Nella mattinata di oggi, venerdì 23 luglio, tre persone sono state bloccate dai carabinieri di Solaro nella zona del Parco delle Groane dopo che...

Addio furti e danni alle bici: a Caronno e Cislago arrivano le velostazioni

Diminuire il traffico del mattino e della sera sulle strade, abbassando così l’inquinamento acustico e atmosferico; liberare parcheggi e, soprattutto, stimolare uno stile di...

Luca Attanasio, a Reggio Calabria dedicato un ponte per l’ambasciatore limbiatese

Nella giornata di ieri, giovedì 22 luglio, è stato inaugurato a Reggio Calabria un ponte intitolato alla memoria di Luca Attanasio, l'ambasciatore originario di...
draghi green pass

Green Pass obbligatorio dal 6 agosto, ecco dove e come funziona

Varato il nuovo decreto legge con le “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed...
prima pagina
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !