HomePrima PaginaFognature nuove, addio allagamenti in centro a Origgio

Fognature nuove, addio allagamenti in centro a Origgio

Le conseguenze dell’ultimo nubifragio in via Dante

Mai più allagamenti a Origgio: si potenzierà la rete fognaria.

Rimarranno impresse a lungo, nella mente di chi ha visto coi suoi occhi, le immagini delle strade come fiumi in piena durante il nubifragio di luglio: le più colpite erano state le vie Dante e Manzoni, dove bar, esercizi commerciali e ambulatori avevano subito grossi danni. L’acqua raggiungeva almeno i 20 centimetri ed entrava all’interno senza che potesse fermarla.

“Faremo di tutto per evitare che accada ancora – promette il nuovo assessore ai Lavori pubblici Luca Panzeri – Uno degli interventi più importanti, ai quali daremo la precedenza, è il rifacimento delle fognature del centro cittadino, che non sono in grado di reggere le bombe d’acqua o anche solo piogge più abbondanti del solito”. Panzeri tiene a spiegare che “si tratta di un’opera che non compete a Saronno Servizi, cui spetta solo la gestione dell’acquedotto, bensì al Comune”. Ma come si farà per sostenere i costi, che non saranno certo briciole? “Ci sono dei fondi disponibili, che utilizzeremo proprio per quest’opera. Del resto si tratta di un intervento urgente”.

A luglio a subire i danni peggiori era stato Antonio Ventrella, titolare del centro Fisiohome di via Manzoni: stava lavorando quando si era ritrovato coi locali allagati e aveva dovuto disdire tutti gli appuntamenti e mandare via i pazienti. Il pub “Plaza de Carlos” di via G.B. Lombardi si era allagato un quarto d’ora dopo l’apertura: oltre a essersi allagate le cantine, si era rovinato l’impianto elettrico: “Mai vista una cosa del genere”, aveva commentato il gestore. Avevano subito disagi anche l’ambulatorio veterinario di via Dante, così come i negozi della zona.

Le cause di tutto sono le fognature troppo vecchie e il dosso, che frena il defluire dell’acqua.

    


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Scomparso da Cesano Maderno: Chi l’ha visto? sulle tracce di Angelo

Anche Chi l’ha visto? si mobilita per trovare Angelo. Un 56enne di Cesano Maderno (Monza e Brianza) scomparso da domenica 17 ottobre. “Dopo il...

A Uboldo uno dei panettoni più buoni al mondo: medaglia di bronzo al pasticciere...

“Bisogna sapere innovarsi, migliorarsi, restare al passo coi tempi, reinventarsi per proporre novità: altrimenti non vai avanti”. E’ lo stile di vita e lavorativo...
marco penza costa rica

Limbiate, trovato in Costa Rica il corpo di Marco Penza

Il mare del Costa Rica ha restituito il corpo di Marco Penza, il giovane di Limbiate disperso da qualche giorno nel Paese del Centramerica....

Limbiate, ritrovato il corpo di Marco Penza, il volontario morto travolto da un’onda in...

Dopo quattro giorni di ricerche, nella serata di ieri, domenica 24 ottobre, la Guardia Costiera del Costarica ha ritrovato il corpo di Marco Penza,...
Paolo Patrizi Cogliate

Cogliate, Paolo Patrizi, 6 anni dopo l’addio alle gare, ri-vince il campionato italiano bike...

Tornato alle gare dopo 6 anni, si è tolto lo sfizio di vincere di nuovo un titolo tricolore. Paolo “Pool” Patrizi ha compiuto l’impresa...

Alfonso Signorini, l’intervista a Verissimo: “A Cormano, la mia infanzia e il bullismo”

"Non vedevo più quei posti da tanto. La mia casa non l'ho più vista da quando se ne sono andati i miei genitori". Alfonso...

Incendio al distributore tra Senago e Paderno: vigili del fuoco in azione

Incendio al distributore di benzina Eni di via Risorgimento, al confine tra Senago e Paderno Dugnano. È accaduto oggi, domenica 24 ottobre. Quello che inizialmente...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !