Home BOLLATESE Rientro a scuola, le presidi: c'è bisogno di collaborazione tra scuola, pediatri...

Rientro a scuola, le presidi: c’è bisogno di collaborazione tra scuola, pediatri e medici”.

rientro a scuola
Foto di Alexandra_Koch da Pixabay

Qualche giorno fa i presidi di diversi istituti del nostro territorio, da Bollate a Garbagnate, da Paderno a Senago, ci hanno inviato una lettera che abbiamo pubblicato qui. 

Oggi arriva una precisazione firmata dalle stesse dirigenti scolastiche.

“Desideriamo specificare che i nostri alunni 3-14 anni sono seguiti nella maggioranza dai pediatri e solo i dipendenti dai medici di base. Nessuno vuole mettere in dubbio l’abnegazione e l’impegno dei medici del nostro territorio in questa emergenza ma il fatto che, in questo continuo cambio di indicazioni di procedure e di scelte imposte dall’alto abbiano “gettato la spugna” cioè si siano arresi, si siano rassegnati.

Non era nostro intento assolutamente affermare che i medici non stiano svolgendo il loro compito in questo momento ma che le richieste sono diversificate e aumentate.

Alla scuola vengono poste tantissime domande da parte dei genitori, a scuola arrivano o meno certificati di riammissione, la scuola deve decidere quando far iniziare la quarantena ad una classe e a chi, la scuola deve diversificare i certificati dei dipendenti in quarantena perché non abbiano trattenute, la scuola invia a tutte le famiglie uno scritto con le modalità di gestione della quarantena e le indicazioni da seguire, i collaboratori devono provare la febbre e quando capita lavare bimbi che a volte risultano positivi, a scuola sono passati decine di positivi anche tra il personale.

Il personale scolastico non è personale medico e quello di cui c’è bisogno è una maggiore collaborazione tra scuola, pediatri e medici per riuscire, anche solo in parte, a dare risposte univoche e chiare alle nostre famiglie che sono anche le vostre al nostro personale che è anche vostro senza rassegnarsi a ciò che sta accadendo, senza “gettare la spugna”.



EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Divieto di fumo a Milano in parchi e fermate: il 7% dell’inquinamento è per...

Scatta il divieto di fumo all'aperto a Milano. Da martedì 19 gennaio niente sigarette nei parchi pubblici della città, nelle aree cani, nei cimiteri,...

Addizionale Irpef, Uboldo alza l’esenzione fino a 12.500 euro

Chi ha un reddito Isee inferiore ai 12mila 500 euro non dovrà pagare l’addizionale Irpef: questa la novità più significativa introdotta a Uboldo sul...

Paderno Dugnano, ladri come topi a scuola: rubati 18 computer anche per la didattica...

Sarebbero almeno 18 i computer rubati dalla scuola don Milani di Paderno Dugnano. Nello scorso fine settimana l’istituto di via Mascagni è finito nel...

Bollate, 10mila euro per un App che aiuti a crescere i negozi di vicinato

Il Comune di Bollate ha messo a disposizione un bando finalizzato a dare risorse per promuovere progetti di innovazione digitale. L'obiettivo è fornire un'ulteriore...
lentate droga

Lentate, spacciavano droga a Milano: perquisizione coi cani, 20enne arrestato, 24enne denunciato

Domenica mattina 17 gennaio,  la Polizia di Stato ha arrestato un 20enne di Lentate sul Seveso per detenzione e spaccio di stupefacenti, e denunciato...
Limbiate rimozione

Limbiate, da 10 mesi in giro con auto confiscata, i vigili lo aspettano a...

Un uomo di Limbiate ha continuato a circolare indisturbato con l’auto confiscata e non assicurata per ben 10 mesi, fino a quando, finalmente, la...

Lombardia zona rossa, Fontana e Moratti contro il Governo: oggi ricorso al Tar

È ancora polemica in Regione per la decisione del Governo di porre la Lombardia tra le regioni in zona rossa. Nelle ultime ore è...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !