HomeBOLLATESERientro a scuola, le presidi: c'è bisogno di collaborazione tra scuola, pediatri...

Rientro a scuola, le presidi: c’è bisogno di collaborazione tra scuola, pediatri e medici”.

rientro a scuola
Foto di Alexandra_Koch da Pixabay

Qualche giorno fa i presidi di diversi istituti del nostro territorio, da Bollate a Garbagnate, da Paderno a Senago, ci hanno inviato una lettera che abbiamo pubblicato qui. 

Oggi arriva una precisazione firmata dalle stesse dirigenti scolastiche.

“Desideriamo specificare che i nostri alunni 3-14 anni sono seguiti nella maggioranza dai pediatri e solo i dipendenti dai medici di base. Nessuno vuole mettere in dubbio l’abnegazione e l’impegno dei medici del nostro territorio in questa emergenza ma il fatto che, in questo continuo cambio di indicazioni di procedure e di scelte imposte dall’alto abbiano “gettato la spugna” cioè si siano arresi, si siano rassegnati.

Non era nostro intento assolutamente affermare che i medici non stiano svolgendo il loro compito in questo momento ma che le richieste sono diversificate e aumentate.

Alla scuola vengono poste tantissime domande da parte dei genitori, a scuola arrivano o meno certificati di riammissione, la scuola deve decidere quando far iniziare la quarantena ad una classe e a chi, la scuola deve diversificare i certificati dei dipendenti in quarantena perché non abbiano trattenute, la scuola invia a tutte le famiglie uno scritto con le modalità di gestione della quarantena e le indicazioni da seguire, i collaboratori devono provare la febbre e quando capita lavare bimbi che a volte risultano positivi, a scuola sono passati decine di positivi anche tra il personale.

Il personale scolastico non è personale medico e quello di cui c’è bisogno è una maggiore collaborazione tra scuola, pediatri e medici per riuscire, anche solo in parte, a dare risposte univoche e chiare alle nostre famiglie che sono anche le vostre al nostro personale che è anche vostro senza rassegnarsi a ciò che sta accadendo, senza “gettare la spugna”.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

lazzate droga

Lazzate, droga nell’auto, arrestato un 23enne

I carabinieri di Cermenate, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato un 23enne di Lazzate per detenzione ai fini di spaccio di sostanze...
Cormano droga

Cormano, 4 kg di cocaina in auto, arrestata donna 51enne incensurata

I carabinieri di Cormano hanno arrestato una donna di 51 anni trovata in possesso di 4 kg di cocaina. L’operazione è stata effettuata ieri...
Napoleone nozze

Limbiate, nozze a Mombello delle sorelle di Napoleone, aperto il casting per la nuova...

Nella speranza di riuscire quest’anno a riproporre la rievocazione storica delle nozze delle sorelle di Napoleone a Limbiate, è aperto il casting per trovare...

Lombardia zona rossa sabato 10 e domenica 11 aprile: supermercati aperti, centri commerciali chiusi

Ultimo weekend di zona rossa per la Lombardia. Come annunciato ieri dal Presidente Attilio Fontana, da lunedì 12 aprile la regione vedrà allentate le...
Covid Lombardia Milano

Lombardia in zona arancione da lunedì 12, ecco cosa si può fare

Da lunedì 12 aprile la Lombardia torna in "zona arancione". I dati sull'andamento dei contagi da Covid 19 e gli altri parametri utilizzati per...
cani passeggio

Limbiate, cane muore all’improvviso dopo la passeggiata, colpa di un boccone avvelenato?

Un cane è morto questo pomeriggio dopo la quotidiana passeggiata con il proprietario per le vie del centro a Limbiate nella zona di Piazza...

Vaccini, giovani psicologhe di Saronno a Draghi: “Abbiamo lo stesso diritto di medici e...

"Smettetela di vaccinare prima chi ha meno di 60 anni come i giovani, gli psicologi di 35 anni". Fanno discutere le parole pronunciate ieri...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !