HomePrima PaginaNuovi poveri: a Caronno pacchi di alimenti a 60 famiglie, in gran...

Nuovi poveri: a Caronno pacchi di alimenti a 60 famiglie, in gran parte italiane

I volontari Caritas

Anche in piena pandemia il Centro di Ascolto Caritas resta aperto. Sono tanti e tali i nuovi poveri che non si può nemmeno pensare di chiudere la struttura, ubicata nei locali parrocchiali accanto alla chiesa di Santa Margherita.

Oltre a ricevere a colloquio le persone in difficoltà, prosegue la distribuzione di viveri a esclusione del vestiario (se non per richieste urgenti). A ricevere i pacchi di alimenti non deperibili, ogni tre settimane, sono 60 famiglie cui si sono aggiunti nuovi nuclei familiari: “Sono persone mai viste prima – spiegano i volontari – cittadini che avevano un lavoro fino a poco tempo (magari precario o mal retribuito) e mai avrebbero immaginato di ritrovarsi senza da un giorno all’altro, venendo da noi perché non hanno più di che mangiare”. Sono persone (in maggioranza italiane) che i volontari mettono subito a loro agio, talvolta andando direttamente al domicilio, trasmettendo la consapevolezza che a tutti può capitare di vivere un periodo di difficoltà.

In piena emergenza, la Caritas è entrata a far parte dell’Unità di Crisi istituita dal Comune, di cui fanno parte Servizi sociali, Protezione civile comunale, Protezione civile Alpini, Associazione Carabinieri in congedo e Anac: “Anche noi abbiamo contribuito alla distribuzione delle prime mascherine al centro giovanile San’Alessandro e alla scuola Dante Alighieri – precisano i volontari – Non da ultimo abbiamo contribuito all’imbustamento e alla distribuzione delle mascherine inserite nelle cassette della posta”.

C’è grande sinergia con l’Ufficio socio-assistenziale, che segnala i casi gravi per cui c’è bisogno di supporto: per questo il Comune stanzia periodicamente alla Caritas fondi da usare per le urgenze, con cui pagare le bollette o i canoni di affitto.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

virus

La variante Epsilon

L’alfabeto greco conta ventiquattro lettere, dalla Alfa alla Omega. Gli scienziati hanno l’abitudine di chiamare le varianti del Covid proprio con le lettere greche,...
meda sottopasso

Meda, furgone incastrato nel sottopasso ferroviario | FOTO

I vigili del fuoco sono intervenuti oggi pomeriggio alle 13,30 a Meda per liberare un furgone rimasto incastrato in un sottopasso. Il conducente del mezzo...

Rapina col martello a Senago: incastrato dal tatuaggio e arrestato a Bollate

I carabinieri hanno arrestato a Bollate il rapinatore col martello, che aveva minacciato una cassiera del supermercato Ins’s di Senago. L’uomo di 44...

Puzza di fogna in mezza Caronno: “Siamo stufi!”

E’ polemica per i cattivi odori di fogna. “Chissà perché, in questo periodo sono fissati tutti coi piccioni, ma in realtà c’è un disagio...

Tokyo 2020, le lombarde Cesarini-Rodini oro nel canottaggio

Brilla l’Italia del canottaggio che al fotofinish ha conquistato la medaglia d'oro nel doppio pesi leggeri donne. Alle Olimpiadi di Tokyo 2020 la coppia...

A Caronno raffica di furti di biciclette. E qualcuno riconosce la sua per strada…

Due settimane fa è stato presentato il progetto “Fli”, promosso da Fnm, FerrovieNord e Trenord insieme con Regione Lombardia, che prevede la realizzazione di...

Lombardia, bus incendiato a Varenna. Il riconoscimento del Consiglio regionale a Mascetti e Lo...

Un lungo e affettuoso applauso di tutto il Consiglio regionale ha accolto Mauro Mascetti e Giovanni Lo Dato, ospiti questa mattina a Palazzo Pirelli nell’Aula del parlamento...
prima pagina
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !