HomeBUONO A SAPERSICashback di Stato, la registrazione dell'Iban: con Yap e Satispay non serve...

Cashback di Stato, la registrazione dell’Iban: con Yap e Satispay non serve lo Spid

pagamento elettronico
Foto di energepic.com da Pexels

Sarà operativo da domani, 8 dicembre, il “cashback di Stato” che consente di ottenere il 10% del valore di tutti gli acquisti effettuati in negozi fisici e pagati con sistemi elettronici (bancomat, carta di credito e app).

Registrazione Iban dell’App IO 

Da oggi, 7 dicembre, è finalmente possibile inserire nella App Io (indispensabile per avere accesso al nuovo sistema di rimborso) l’Iban del proprio conto corrente e le carte che verranno utilizzate per i pagamenti.

Il regolamento pubblicato in Gazzetta Ufficiale prevede quanto segue: “Accedono al rimborso esclusivamente gli aderenti che abbiano effettuato un numero minimo di 50 transazioni a semestre regolate con strumenti di pagamento elettronici. In tali casi, il rimborso è pari al 10% dell’importo di ogni transazione e si tiene conto delle transazioni fino ad un valore massimo di 150 euro per singola transazione. Le transazioni di importo superiore a 150 euro concorrono fino all’importo di 150 euro”.

Per essere operativi da domani occorre portare a termine una serie di passaggi preliminari che non sono proprio immediati e quindi occorre dedicarci del tempo.

Per l’App IO serve lo Spid 

Prima cosa: se si vuole registrare il pago bancomat o una carta di credito “fisica” occorre utilizzare l’App IO, che va installata sul cellulare ma che a sua volta si appoggia allo Spid, il sistema di identificazione digitale, che è quindi il primo passaggio indispensabile. Lo Spid si attiva in diversi modi e con diversi operatori. Si può andare anche lo sportello di Poste Italiane ma se si ha un documento elettronico (carta d’identità o passaporto con il microchip) si può fare tutto da casa, con lo smartphone che eseguirà una videoripresa.
Una volta attivato lo Spid (se fate tutto da casa con Poste Italiane, servono 2 o 3 giorni lavorativi per la risposta), potete registrarvi ad IO, l’App di Stato che servirà anche per l’accesso ai vari bonus e anche a pagare imposte varie.

Dentro l’App IO bisogna inserire l’IBAN del conto sul quale verrà erogato il rimborso pari al 10% dei pagamenti effettuati e bisogna registrare le carte che verranno utilizzate (quelle collegate al conto vengono individuate in automatico)

Registrazione con Satispay, Yap o Hype 

Tutti questi passaggi non servono per alcuni sistemi di pagamento elettronico da smartphone come Satispay (che si appoggia già ad un conto corrente) oppure Yap (che si appoggia ad un carta di credito) o Hype (che è un vero e proprio conto corrente virtuale. Con questi strumenti infatti l’attivazione del Cashback di Stato si può effettuare direttamente all’interno delle applicazioni, senza passare da IO (e quindi da Spid).
Per chi aderisce all’iniziativa del cashback di stato tramite Nexi Pay, da subito saranno considerati validi ai fini del cashback anche gli acquisti effettuati con smartphone utilizzando Apple Pay, Google Pay e Samsung Pay, in aggiunta a quelli effettuati con le carte. Il cashback guadagnato sarà accreditato sull’Iban inserito al momento dell’attivazione dello strumento di pagamento.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

solidarietà stipendio

Uboldo: perde il portafogli con 200 euro, glielo riconsegnano i vigili

Ha smarrito il portafoglio con 200 euro per strada e si è rassegnato a non recuperarlo, senza immaginare che lo avesse trovato la polizia...
Polizia Arresto

In taxi con un kg di cocaina, giovane di Paderno Dugnano arrestato a Baggio

La Polizia di Stato ha arrestato nel quartiere Baggio di Milano, un 26enne di Paderno Dugnano per detenzione ai fini di spaccio di droga. Gli...
MIlano Meda

Seveso, la Polizia provinciale ferma un 12enne in bicicletta sulla Milano-Meda

La Polizia Provinciale ha bloccato ieri un 12enne di Seveso mentre andava in bicicletta sulla Milano-Meda. Gli agenti sono stati allertati da numerosi segnalazioni di...

Maturità 2021: primo giorno di esami orali, studenti di Saronno divisi I VIDEO

Anche nei dieci istituti superiori di Saronno la campanella è suonata questa mattina, 16 giugno, per l'inizio degli esami di maturità. Dopo il sorteggio...

Invasione di piccioni a Caronno: 300 euro di multa per chi gli dà cibo

Muoversi per le strade di Caronno Pertusella senza incontrare un piccione è raro. Alcune zone stanno subendo una vera e propria invasione di questi...
Saronno Corso Italia

Saronno, ragazze minacciate in Corso Italia, i testimoni: “Violenza di giorno in pieno centro,...

La musica nel negozio maschera solo in parte la paura che serpeggia sui volti delle commesse dopo aver visto, intorno a mezzogiorno, un giovane...
estintori quarto oggiaro

Quarto Oggiaro, baby gang ruba estintori sui treni per danneggiare autobus | VIDEO

La Polizia di Stato ha identificato, e denunciato a vario titolo per danneggiamento e furto pluriaggravati, gli 8 giovani ragazzi tra i 15 e...
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !