Home BRIANZA Vaccino antinfluenzale, uno su 4 resta senza e mancano tutti quelli tra...

Vaccino antinfluenzale, uno su 4 resta senza e mancano tutti quelli tra i 60 e i 64 anni

vaccino Anche a Cogliate, come in tutti i comuni dell’Ats Brianza, la somministrazione dei vaccini è stata temporaneamente sospesa in attesa di ricevere nuove forniture. I quantitativi ricevuti sono ampiamente al di sotto delle richieste avanzate e al momento i medici hanno ricevuto una mail di Ats in cui si indica come generica data possibile per il rifornimento “dopo la metà di dicembre”, aggiungendo inoltre che, a differenza delle prime forniture, per quest’ultima sarà necessario recarsi di persona a recuperare il farmaco, probabilmente a Monza, creando ulteriore disagio ai medici di base e tra l’altro anche mettendo un po’ a rischio la catena del freddo che potrebbe essere al massimo assicurata da freezer portatili.

C’è molto malessere tra i medici di base qui, come un po’ in tutta la Lombardia. Lamentano di essere stati di fatto abbandonati su più fronti, dalle forniture di presidi, fino ai vaccini, sottolineando tra l’altro che quello per loro hanno dovuto andare di persona a farselo somministrare a Seregno, quando sarebbe bastato averne una dose in più nella fornitura affinché ciascuno provvedesse autonomamente all’iniezione o al massimo coinvolgendo un collega del territorio. “Abbiamo dovuto lasciare fuori molti pazienti over 65 che lo richiedono, dando precedenza a quelli con situazioni di salute più delicate”.

Numericamente, si parla di una fornitura che copre circa il 72% delle dosi richieste, considerando che la richiesta è notevolmente aumentata rispetto allo scorso anno. Chi l’anno scorso aveva somministrato 200 vaccini col servizio sanitario nazionale, aggiungendone 50 acquistati direttamente dai pazienti, quest’anno ne ha ricevuti in totale 270 sui 370 richiesti, ma a questo si aggiunge il problema che i vaccini da acquistare privatamente nelle farmacie non esistono. Esistono però le somministrazioni a pagamento in alcuni istituti privati, anche nella zona.

A Lazzate e Cogliate vaccini finiti e uno su quattro rimasti senza

Situazione analoga a Lazzate, dove i dati della campagna di vaccinazione sono stati forniti dal consigliere regionale Andrea Monti. A Lazzate ci sono in totale 5 medici di famiglia e 1366 persone over 65 che hanno diritto al vaccino gratuito. Ats ne ha finora consegnate ai medici 1034 dosi, coprendo al momento il 76% del fabbisogno degli over 65. Sono stati inoltre consegnati 250 vaccini per malati cronici under 65, che lo hanno già ricevuto in ottobre. Quindi manca il 24% degli over 65 aventi diritto (uno su quattro non l’ha avuto) e poi tutta la fascia dai 60 ai 65 che da quest’anno, come novità, dovrebbero riceverlo.

Il consigliere regione Andrea Monti prova a spiegare il caos vaccini in Lombardia

“Le regioni hanno sempre erogato vaccini gratuiti agli over 65” -spiega Monti. “Quest’anno sarà gratis anche per gli over 60, ma soprattutto quest’anno si stima quasi raddoppiata l’adesione al vaccino gratuito. Quindi, prevedendo l’aumento della richiesta dei soggetti che ricevevano da sempre il vaccino gratis dalle regioni, queste hanno aumentato le quantità acquistate. Regione Lombardia ha acquistato l’80% di vaccini in più. Ma non ha cambiato metodo, anche gli scorsi anni erogava vaccini gratuiti, è aumentato il numero di persone che aderiscono. Questo ha fatto impazzire il mercato ed evidentemente le farmacie non sono più riuscite a reperire vaccini per chi, pur non essendo tra le categorie fragili, voleva vaccinarsi”.



EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

carabinieri auto

Evade dai domiciliari a Pavia: 23enne ritrovato a Solaro con gli amici

  Oggi 27 gennaio, i Carabinieri della stazione di Solaro hanno eseguito l'ordine di carcerazione nei confronti di un 23enne solarese, già noto alle Forze...

Novate Milanese: ruba vestiti al centro commerciale, 18enne arrestato

I carabinieri di Novate Milanese hanno arrestato un 18enne scoperto a rubare vestiti all’interno del centro commerciale. La pattuglia dell’Arma, intervenuta all’interno del centro commerciale...

Sciopero nazionale 29 gennaio: si fermano treni, voli e scuola

Per la giornata di venerdì 29 gennaio, le associazioni sindacali SI COBAS e SLAI COBAS hanno proclamato uno sciopero nazionale di 24 ore di...
Novate lite spara panico

Inseguimento per le strade di Cogliate, spacciatore bloccato dai carabinieri

Inseguimento in sirena per le strade di Cogliate con l’arresto di uno spacciatore di droga. Nella serata di ieri i carabinieri della Sezione Radiomobile...
vendramin kobe bryant

Uboldo, il maestro Vendramin firma un dipinto murale dedicato a Kobe Bryant e Petrovic

A un anno dalla morte di Kobe Bryant, l’artista di Uboldo Fabrizio Vendramin ha completato un’opera bellissima che vede il grande campione di basket...
inter juve fuochi

Fuochi d’artificio prima di Inter-Juve: la Polizia denuncia due tifosi milanesi

Fuochi d'artificio accanto allo stadio di San Siro prima dell'inizio della partita: ieri a Milano la Polizia di Stato ha denunciato due cittadini italiani...
Saronno superiori

Scuola, le superiori tornano in presenza. Il commento degli studenti di Saronno | VIDEO

Da ieri lezioni in presenza anche negli istituti scolastici superiori di Saronno. La campanella è tornata a suonare anche per loro dopo quasi tre mesi...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !