HomePrima PaginaSaronno, disagi e ritardi per la neve. Il sindaco chiede scusa ai...

Saronno, disagi e ritardi per la neve. Il sindaco chiede scusa ai cittadini

Mattinata assolutamente da dimenticare per la città di Saronno e i saronnesi. Come accaduto in diverse zone della Lombardia, anche a Saronno la grande nevicata di questa mattina, 28 dicembre, ha procurato molti disagi, soprattutto a coloro i quali dovevano recarsi a lavoro. La situazione più critica si è verificata al sottopasso della Stazione di Saronno, dove le macchine erano completamente bloccate dalla nave (alcune addirittura di traverso ferme in mezzo alla strada) e gli agenti della Polizia Locale hanno dovuto spingerle a mano per liberare il passaggio.

Eppure, nella serata di ieri, era stato annunciato dall’Amministrazione comunale un “Piano neve“, proprio per evitare questo tipo di situazioni. Ma allora, che cosa non ha funzionato? A rispondere ai saronnesi ci ha pensato proprio il Sindaco, Augusto Airoldi, che tramite un videomessaggio ha fatto il punto della situazione, spiegando i motivi dei disagi.

«La salatura di questa notte dell’operatore AMSA non ha dato i risultati che ci si attendeva – dice il Sindaco Airoldi – Purtroppo l’operatore non ha fatto i controlli che avrebbe dovuto fare e questo ha comportato che l’inizio della spalatura della neve con le lame (lo spazzaneve) è iniziata con ritardo, verso le 7.30, anziché molte ore prima come avrebbe dovuto essere. Inoltre, le lame rese disponibili dall’operatore sono state 4 e non 10 come previsto dal contratto con il Comune di Saronno. Faremo ovviamente ulteriori verifiche per accertare tutto ciò e qualora necessario agiremo nei confronti dell’operatore. Intanto mi scuso con i cittadini saronnesi per tutto quello che è accaduto e per i disagi che sono stati costretti a sopportare questa mattina».

Da questo pomeriggio il “Piano neve” entrerà correttamente in funzione, in modo tale che domani mattina non si ripresentino le stesse situazioni di questa mattina. Il piano neve di cui è dotata la Città di Saronno prevede la suddivisione del territorio in 8 zone. L’Amministrazione chiederà che a ogni zona AMSA assegni una lama, che dovrà pulire tutte le strade di quella zona. Inoltre, a ciascuna lama verrà assegnato un operatore dell’amministrazione comunale che verificherà che quella lama pulisca effettivamente le zone che le sono state assegnate. Per quanto riguarda i marciapiedi, le zone del centro, la ZTL e le zone antistanti i servizi, anche qui verrà preteso che gli operatori di AMSA puliscano tutte queste parti e i dipendenti comunali verificheranno che questa attività venga svolta. Le parti di marciapiede davanti alle abitazioni delle persone, è invece richiesto dalla normativa che sia il cittadino a occuparsene.

Per segnalare eventuali situazioni di criticità è possibile chiamare l’Amministrazione a questi numeri:
– Comando di Polizia Locale: 02 967 10 200
– Ufficio Ecologia: 02 967 10 270

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Limbiate vaccino

Lombardia, da lunedì 10 maggio i cittadini tra i 50 e 59 anni possono...

Da lunedì 10 maggio in Lombardia apriranno le prenotazioni al vaccino anti-Covid per i cittadini di età compresa tra i 50 e i 59...
Bollate scritte shock

Bollate, “Forza Hitrer” e “Viva Covid”: scritte shock sotto indagine

“Forza Hitrer” e “Viva Covid”: sconcerto a Bollate per le scritte comparse in due zone della città. Nei giorni scorsi un anonimo bollatese (ma non...

Saronno, i lavoratori del wedding in crisi: “Stop a feste nuziali abusive, fateci ripartire”

"Sì lo voglio, o forse no". Maggio è da sempre un mese gettonato per chi decide di convolare a nozze, per migliaia di operatori...
bar aperto tavolini

Coffee & Covid

I contagi da Covid nella nostra zona sono tornati a crescere. Di poco, ma stanno crescendo. I telegiornali non ve lo dicono ancora, perché...

Grave incidente tra Ceriano e Rovello, tre feriti in un frontale | FOTO

È di pochi istanti fa l'incidente che si è verificato sulla Sp31, strada provinciale che da Ceriano Laghetto porta a Rovello Porro. Si...

Monza e Brianza, 380mila euro per migliorare sicurezza e impianti di videosorveglianza

"Migliorare la sicurezza sui territori, anche con con la realizzazione di nuovi impianti di videosorveglianza". È questo uno degli obiettivi fondamentali di Regione Lombardia...

Caronno: scoperta serra di marijuana in casa, 48enne ai domiciliari

Aveva allestito alcune stanze di casa come serre, con tanto di lampade solari, per la produzione di marijuana: è così finito in manette un...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !