HomeNEI DINTORNIBotti di Capodanno illegali, sequestrati 630 kg di materiale tra Rho, Rozzano...

Botti di Capodanno illegali, sequestrati 630 kg di materiale tra Rho, Rozzano e Milano

Botti capodanno rhoLa Guardia di Finanza,  Comando Provinciale di Milano  ha  sequestrato in questi giorni  circa 630 kg di fuochi d’artificio illegali nei comuni di Milano, Rho e Rozzano, arrestando due soggetti italiani e denunciando a piede libero all’Autorità Giudiziaria altri due italiani e un cinese.

Il risultato è frutto del dispositivo approntato dalle Fiamme Gialle che hanno coniugato i tradizionali metodi investigativi sul campo con gli innovativi sistemi di controllo del territorio anche “virtuale”, monitorando la rete internet e incrociando le informazioni acquisite con le banche dati in dotazione al Corpo. Nello specifico – intensificando i controlli sul territorio sia per garantire il rispetto delle misure anti-covid sia per contrastare possibili incrementi di commerci illegali e traffici illeciti in vista delle festività natalizie e di Capodanno – i Baschi Verdi milanesi non solo hanno presidiato le strade del capoluogo e della provincia ma hanno effettuato un costante monitoraggio anche di “mercatini on-line”. In questo contesto, tra le numerose offerte di prodotti natalizi, hanno individuato alcune proposte di vendita di fuochi d’artificio di vario genere, pubblicate da utenti registrati con pseudonimi, i quali si proponevano alla potenziale clientela tramite contatto telefonico cellulare o con messaggistica.

In una  pizzeria deposito di botti clandestini 

In particolare, nell’abitazione di un “inserzionista” sono stati scoperti e sottoposti a sequestro 25 kg di “botti” di vario genere ed alcuni ordigni artigianali di tipo “cipolla”, anche con nomi evocativi come “Apocalisse”, oltre a 29 gr di sostanza stupefacente di tipo marijuana.
Successivamente, presso una pizzeria gestita da due cittadini italiani, è stato individuato un vero e proprio deposito clandestino di fuochi d’artificio dove venivano conservati, pronti per la vendita, materiali esplodenti tra cui petardi di fabbricazione artigianale per un quantitativo di 480 kg.
A questi si è aggiunto un ulteriore sequestro nel territorio di Rozzano (MI) di altri 119 kg di fuochi pirotecnici illegali.

Anche quest’anno, dunque – nonostante la pandemia in atto, le limitazioni disposte dalle misure anti-covid e i divieti imposti sull’uso di prodotti della specie in numerosi comuni – non sono mancati tentativi di commercio illegale di “botti” e materiale pirotecnico. Il contrasto dei Finanzieri a tale fenomeno, oltre a colpire le attività e i guadagni illeciti della criminalità e a garantire il rispetto delle regole e della legalità economica, è volto a tutelare i cittadini pure dal rischio di acquistare prodotti di dubbia provenienza e di elevata pericolosità


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

cagnolina cesano maderno

Morta la cagnolina abbandonata tra i rifiuti a Cesano Maderno

È morta la piccola cagnolina maltese trovata tra i rifiuti in Brianza. Purtroppo non ce l’ha fatta la cucciola abbondonata tra l’immondizia a Cesano Maderno...
elicottero Cislago

Allarme incidente aereo tra Cislago, Turate e Gerenzano, elicottero a bassa quota

Mobilitazione di mezzi di soccorso questa sera tra Cislago, Gerenzano e Turate, in frazione Massina, per la segnalazione di un incidente aereo, giunta alle...

Ladri nella sede del coro di Origgio, ma restano a bocca asciutta

Sono rimasti a mani vuote i ladri penetrati nella sede del “Coro Amici della Montagna” di Origgio: la palazzina polifunzionale di via Piantanida, davanti...
carabinieri auto

Cerro Maggiore, scoperto cadavere carbonizzato in una fabbrica abbandonata

Scoperta shock a Cerro Maggiore dove, all'interno di una fabbrica abbandonata, è stato trovato un cadavere carbonizzato. È successo oggi, venerdì 21 gennaio, in tarda...

Covid, Lombardia resta in zona gialla. Fontana: “Bisogna semplificare le norme di quarantena”

"La Lombardia resta in zona gialla. Ora bisogna semplificare le norme di quarantena o isolamento sia per le scuole che per i cittadini". Ad...

Al supermercato senza Green pass, obbligatorio in edicola, tabacchi e Poste: Draghi firma il...

Green pass obbligatorio dal 1 febbraio per entrare in edicole, tabacchi e pure alle Poste per ritirare la pensione. Ma non sarà obbligatorio nei...
liceo legnani saronno

Saronno, genitori attaccano gestione quarantene al Liceo Legnani, il preside: “Tutelo la...

Il rientro post vacanze natalizie per molti studenti del Liceo Legnani non c’è stato, è stata attivata subito la DAD a causa di studenti...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !