Home Prima Pagina Covid a Cislago, l'odissea di una famiglia: "Positivi e chiusi in casa...

Covid a Cislago, l’odissea di una famiglia: “Positivi e chiusi in casa per 6 settimane”

“Per un mese e mezzo siamo stati barricati in casa”, è lo sfogo di una donna di Cislago, rimasta sei settimane bloccata nella sua abitazione, insieme con la famiglia, in quanto risultava sempre positiva al Codiv-19.

Tutto è iniziato quando il marito, senza sintomi, si è ritrovato a doversi sottoporre al tampone in quanto alcune persone con cui era stato in contatto erano risultate positive. Esito: positivo anche per lui. Il secondo tampone è risultato invece negativo. A seguito della positività del primo, tutta la famiglia è rimasta in isolamento e anche la cislaghese è stata chiamata dall’Ats per sottoporsi all’esame. Da lì il calvario. L’esito non arrivava: sul fascicolo elettronico non veniva pubblicato nessun referto e nessuno sapeva darle spiegazioni. Passavano i giorni e intanto, senza avere ancora nessuna risposta, ha ricevuto una mail dall’Ats che la invitava a presentarsi dopo qualche giorno per il nuovo tampone a seguito della positività del primo. “Ero incredula, ma non ho potuto far nient’altro se non eseguire un nuovo esame, risultato nuovamente positivo – racconta la donna – Non ci potevo credere. Nel frattempo, pur restando in isolamento a casa, mi è venuta la febbre alta”.

La cislaghese si è sottoposta al terzo tampone: “Ero certa dell’esito negativo, stavo bene, senza febbre da diversi giorni, invece risultavo ancora positiva – prosegue – Sono restata ancora chiusa in casa, nonostante secondo il mio medico di base sarei potuta uscire in quanto ormai senza sintomi da oltre cinque giorni. Ma all’Humanitas, dove mi sono rivolta per il terzo tampone, mi hanno detto che se ero ancora positiva non devo uscire”. La confusione nasceva dal fatto che l’esito riporta la dicitura  “positivo” e non “debolmente positivo”.

Intanto i giorni passavano e la donna è sempre rimasta chiusa in casa: “Fortunatamente lavoro in smart-working e non con partita Iva”, precisa vedendo la metà piena del bicchiere.  

 



EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

seveso fiume milano

Deviato il fiume Seveso a Milano, in attesa delle vasche di Lentate, Senago e...

Il fiume Seveso, da questa mattina è stato deviato dal suo alveo naturale a nord di Milano per consentire l’avanzamento dei cantieri delle vasche...

Origgio: gli rubano la bicicletta mentre è a messa, preso il ladro

Mentre un ragazzo era a messa, un ladro gli ha rubato la bicicletta fuori dalla chiesa di Origgio. Tanta la rabbia del giovane e...

Giorno della Memoria 2021, le iniziative a Saronno da seguire anche in streaming

Il ricordo, nonostante la pandemia, resta scolpito. A causa dell’emergenza Covid-19 quest’anno gli incontri che ogni 27 gennaio commemorano le vittime della Shoah si...
Bollate alt verbali

Limbiate, assembramenti e mascherine assenti: bar chiuso e pranzo rovinato

Settimana di forti controlli a Limbiate. Gli agenti della Polizia Locale hanno effettuato in sette giorni 34 ispezioni presso locali e negozi e controllato...

Ciclista di Caronno muore stroncato da infarto, Gs Pertusella in lutto

Amava la bicicletta da una vita: era il suo secondo amore. Ma è stata proprio la sua passione a portarselo via: Lorenzo Colombo, caronnese...

Comuni Rifiuti Free, Limbiate e Caronno tra i comuni lombardi “ricicloni” del 2020

È uscita la lista dei Comuni lombardi Rifiuti Free del 2020, una speciale classifica dei Comuni che, nel corso dell'anno passato, hanno raggiunto il...
scuola covid

Scuola, situazione grave, i sindaci scrivono a Conte, Azzolina e Fontana: più impegno per...

Ci sono le firme di 110 sindaci dell'area metropolitana di Milano sotto la lettera inviata ieri al presidente del Consiglio Conte, al ministro all'Istruzione...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !