Home SERIE TV "The undoing", recensione - Quando la fiducia e ogni certezza crollano, è...

“The undoing”, recensione – Quando la fiducia e ogni certezza crollano, è la rovina

 

 

di Stefano Di Maria

Sempre più star del cinema si stanno prestando alle serie televisive. Per fortuna. Altrimenti HBO non ci avrebbe regalato THE UNDOING (tradotto con LE VERITA’ NON DETTE), che vede protagonista una Nicole Kidman ai suoi massimi livelli, che qui riesce addirittura a superarsi rispetto alla nota BIG LITTLE LIES. Ad affiancarla è un Hugh Grant inedito, che smette i panni dell’affascinante innamorato per dimostrare – è proprio il caso di dire finalmente – le sue doti recitative.

THE UNDOING, tratto dal romanzo “Una famiglia felice” di Jean Hanff Korelitz, edito in Italia nel 2016, è un libero adattamento (che ha poco in comune con l’opera letteraria) della regista danese Susanne Bier. Un nome mica da poco: nel 2011, con l’indimenticabile pellicola “In un mondo migliore” ha conquistato il Golden Globe e l’Oscar come migliore film straniero. La Kidman interpreta Grace, una donna che ha tutto nella vita: un lavoro di affermata psicologa, un figlio che frequenta la più costosa scuola privata di New York e un marito oncologo che salva le vite dei bambini. Un giorno incontra una donna fuori dagli schemi: è la bella Elena Alves, impersonata dall’italiana Matilda De Angelis. Fra le due sembra insinuarsi l’attrazione: è come se Grace, disorientata, fosse finita suo malgrado in un gioco di seduzione. Fino a quando il corpo della donna viene trovato sfigurato nel suo atélier artistico: qualcuno l’ha uccisa a martellate. Il primo indiziato è Jonathan Fraser, interpretato da Hugh Grant, che proprio la sera dell’omicidio sparisce. Si professa innocente, giurando e spergiurando che non è stato lui, anche se aveva una relazione con Elena. Da quel momento la vita di Grace diviene un incubo. Deve credere a suo marito anche se l’ha tradita? E’ stato forse qualcun altro?

Susanne Bier, regista attenta ai sentimenti dei suoi personaggi, è riuscita a ottenere dai due protagonisti un coinvolgimento emotivo che traspare in ogni sguardo, in ogni primo piano. La Kidman è bravissima nell’esprimere il miscuglio di sensazioni che dal giorno dell’omicidio accompagnano la sua vita: i dubbi, la disperazione, la fiducia e l’amore incondizionato, l’angoscia di una donna che si è vista crollare il mondo addosso (chiaro il richiamo del titolo THE INDOING, la rovina). Il Jonathan di Hugh Grant è invece un diavolo, un uomo dalle tante sfaccettature, che aveva sì dei segreti e ingannava moglie e figlio ma potrebbe anche essere innocente. Nel cast troviamo l’ottantenne Donald Sutherland, che spicca in tutta la sua bravura nei panni del padre di Grace, al quale il genero non è mai piaciuto e vorrebbe che la figlia si separasse definitivamente da lui.

THE UNDOING non è un legal drama, piuttosto un giallo psicologico nel quale è facile rispecchiarci. Fino a che punto possiamo credere a chi ci sta a fianco? Davvero siamo sinceri con le persone a noi più care o nascondiamo lati di cui ci vergogniamo, che non vorremmo mai mostrare? E qual è il prezzo da pagare nel caso le verità – piccole o grandi che siano – venissero a galla? I sei episodi della miniserie, trasmessi da Sky e disponibili nei Box Sets e su Now Tv, sembrano metterci di fronte a questi interrogativi, alzando sempre più la tensione e facendo rimettere sempre in discussione i nostri sospetti, le nostre certezze.

Una miniserie che, a parte il finale forse troppo precipitoso, è perfetta: dalla trama alle interpretazioni, dai costumi della splendida Kidman alle location di New York, cristallizzate da una fotografia che cattura ogni dettaglio. Assolutamente da non perdere.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Regione Lombardia

Zona arancione rafforzata: scuole chiuse a Rovello, Rovellasca, Turate e Mozzate

Con l'ordinanza firmata dal governatore della Lombardia, Attilio Fontana, da mercoledì 3 marzo viene introdotta la "zona arancione rafforzata" anche in tutti i comuni...
Bollate controlli zona arancione

Bollate dal 4 marzo in zona arancione rafforzata

Bollate da giovedì 4 marzo passerà  da zona rossa a zona arancione rinforzato.  Al termine della conferenza capigruppo regionale,  il presidente Fontana ha annunciato...

Puzze e aziende a processo: Gerenzano, Cislago e Turate chiederanno i danni

L’amministrazione di Gerenzano, con quelle di Turate e Cislago, si è costituita parte civile nei due processi contro le aziende accusate di produrre i...
generale figliuolo

Covid, un generale dell’esercito prende il posto del commissario Arcuri

Il presidente del consiglio dei ministri Mario Draghi ha nominato il nuovo commissario all'emergenza Covid. Si tratta di un generale dell'Esercito,  Francesco Paolo Figliuolo.  "A...

Ceriano Laghetto, Fontana in visita all’ex bosco della droga: “Battaglia ancora lunga” I...

  Il presidente della Lombardia, Attilio Fontana ha fatto visita, sabato scorso, dopo la funzione in memoria dell'ambasciatore Luca Attanasio, all'ex "bosco della droga" di...
croce rossa vaccino misinto

Nella sede Cri Alte Groane il punto vaccino per Lazzate, Misinto, Cogliate e Ceriano...

Sarà la sede della Croce Rossa Alte Groane di via Guglielmo Marconi 15 a Misinto, l’hub nel quale i cittadini di Lazzate, Misinto, Cogliate...

Rho, operaio 49enne muore travolto da un camion in retromarcia

Un terribile incidente sul lavoro è avvenuto questa mattina, 1 marzo, a Rho: un operaio di 49 anni è morto investito da un camion...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !