HomePrima PaginaCislago, nuovo parco pubblico in Via Nobile. Cartabia: "Non sarà un'area feste"

Cislago, nuovo parco pubblico in Via Nobile. Cartabia: “Non sarà un’area feste”

Lo scorso dicembre, la Giunta Cartabia ha approvato il progetto definitivo-esecutivo per la realizzazione di un nuovo parco pubblico a Cislago. La nuova area verde, che sarà situata in Via Nobile, fa parte delle opere di compensazione ambientale chieste e finanziate da Autostrada Pedemontana Lombarda S.p.A. che, per il parco, metterà sul piatto ben 666mila euro.

L’area utilizzata, che ha un estensione di circa 22mila metri quadrati, verrà attrezzata di percorsi ciclo-pedonali, di uno spazio ricreativo con un prefabbricato destinato al ristoro e ai servizi igienici e di una tensostruttura.

L’approvazione di tale progetto però ha sollevato delle polemiche dal fronte ViviCislago che, nella figura del suo consigliere Claudio Franco, ha presentato un’interrogazione consiliare per avere maggiori informazioni sul progetto. “L’ho già detto e ripetuto: quella non sarà un’area feste – ha affermato il Sindaco di Cislago Gian Luigi CartabiaSono molto stupito dall’interrogazione di ViviCislago, del tutto pretestuosa e a fini elettorali, per cavalcare l’onda di un malcontento che non ha ragione d’essere. Ci sorge il dubbio che i consiglieri di ViviCislago non abbiano neppure ritenuto opportuno esaminare il progetto allegato, che ha tutte le risposte alle loro domande. Certamente le realtà del territorio potranno usufruire dello spazio a verde riqualificato, qualora lo ritenessero funzionale. Tuttavia, essendo area verde e non area feste, che quindi non prevede una continuità di eventi, le condizioni di utilizzo dovranno essere valutate in caso di richiesta“.

I primi passi per la realizzazione del nuovo parco di Via Nobile sono stati mossi con la delibera di consiglio comunale del 3 maggio 2018, che stabiliva le opere compensative chieste ad Autostrada Pedemontana Lombarda S.p.A., definendone caratteristiche e importi; successivamente, con la delibera di consiglio del 9 ottobre, tali importi sono stati modificati a seguito delle nuove analisi dei costi elaborate da Pedemontana. “Con tali delibere – ricorda il Sindaco Cartabia – si dava mandato all’amministrazione di sottoscrivere il nuovo atto aggiuntivo alla convenzione, cosa fatta in data 27 marzo 2020. È quindi dal 2018 che vi sono documenti che definiscono il percorso che l’amministrazione comunale ha intrapreso. D’altro canto il progetto esecutivo, allegato alla delibera di giunta del dicembre 2020, ben chiarisce sin dal titolo stesso che si tratta di un’area a verde. Mi sembra che la minoranza arrivi tardi…“.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Grave incidente tra Ceriano e Rovello, tre feriti in un frontale | FOTO

È di pochi istanti fa l'incidente che si è verificato sulla Sp31, strada provinciale che da Ceriano Laghetto porta a Rovello Porro. Si...

Monza e Brianza, 380mila euro per migliorare sicurezza e impianti di videosorveglianza

"Migliorare la sicurezza sui territori, anche con con la realizzazione di nuovi impianti di videosorveglianza". È questo uno degli obiettivi fondamentali di Regione Lombardia...

Caronno: scoperta serra di marijuana in casa, 48enne ai domiciliari

Aveva allestito alcune stanze di casa come serre, con tanto di lampade solari, per la produzione di marijuana: è così finito in manette un...
Limbiate Istituto via pace

Limbiate, 26 insegnanti in isolamento nell’Istituto comprensivo di via Pace

A Limbiate ci sono 26 docenti in isolamento fiduciario nell'istituto comprensivo di via Pace. Sono 13 maestre della primaria di via Pace e 13...

Busto Arsizio, incidente sul lavoro: operaio 49enne muore schiacciato da un tornio

Nella mattinata di oggi, mercoledì 5 maggio, Christian Martinelli, operaio di 49 anni di Sesto Calende, è morto dopo essere rimasto schiacciato da un'enorme...
Bollatese Teva Nerviano lavoratori

La Teva di Nerviano chiuderà: molti lavoratori a rischio anche a Bollate e dintorni

Annunciata la chiusura della Teva di Nerviano: ci lavorano anche molti residenti del Bollatese. La Teva Italia di Nerviano chiuderà nel 2022, lasciando a casa...

Lombardia, approvata in consiglio regionale una mozione contro il coprifuoco

Nella giornata di oggi, martedì 4 maggio, il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato una mozione avanzata dal centrodestra circa l'abolizione del coprifuoco in...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !