HomeNORD MILANOPaderno, hanno rubato due anelli da 4.500 euro in gioielleria: arrestati 5...

Paderno, hanno rubato due anelli da 4.500 euro in gioielleria: arrestati 5 rom | VIDEO

Sarebbero 4 rom i responsabili di un furto in gioielleria a Paderno Dugnano. Tutto risale alla sera del 17 ottobre 2020, quando la banda si è presentata nel negozio in centro a Dugnano. Dopo oltre 3 mesi di indagini i carabinieri padernesi hanno arrestato quattro persone che sarebbero responsabili del furto di due anelli in oro del valore di circa 4.500 euro complessivi.

Si tratterebbe di tre donne e un uomo, delineandone precisamente le condotte e le modalità di fuga. I carabinieri hanno prima individuato l’autovettura utilizzata dai malviventi per la fuga; poi hanno identificato i tre autori materiali del furto all’interno della gioielleria, in quanto due delle arrestate hanno agito approfittando della distrazione del commerciante, impegnato in un colloquio dall’uomo. Infine hanno definito e indentificato una complice, appostata quale “palo” all’esterno dell’esercizio commerciale.

Nel corso delle attività d’indagine, ulteriori elementi a carico degli indagati sono emersi all’esito di perquisizione locale delegata dall’Autorità Giudiziaria, che ha permesso di rinvenire e sottoporre a sequestro, nell’abitazione di Cergnano (PV), gli abiti utilizzati dagli stessi durante l’azione delittuosa.

Rapina ad un anziano nel parcheggio del Gigante a Paderno Dugnano 

Se non bastasse tutto ciò, durante le indagini una delle tre donne è stata individuata insieme ad altri quattro individui intenti a rapinare un anziano nel parcheggio del supermercato Il Gigante, sempre a Paderno Dugnano.

Nello specifico, mentre uno dei complici distraeva la vittima, un uomo classe 1935, gli altri, avvicinandosi alla vettura del malcapitato stando a bordo della propria macchina, bucavano lo pneumatico con l’uso di punteruoli in metallo per poi, verosimilmente, offrirsi per aiutarlo e, nel contempo, sottrargli il borsello.

Vittima della banda di rom in azione a  Paderno un uomo di 85 anni 

I cinque soggetti (tre uomini e due donne), tutti italiani di origini rom e con precedenti, sono stati arrestati per tentato furto aggravato con raggiro.

Al termine delle attività, i tre destinatari delle ordinanze di custodia cautelare sono stati condotti nelle carceri di Milano-San Vittore e Vigevano; gli arrestati in flagranza di reato sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Sesto San Giovanni ed uno è stato sottoposto ai domiciliari. La direttissima, svoltasi nella mattinata successiva, ha convalidato gli arresti, disponendo il divieto di dimora nella Regione Lombardia.

NEL VIDEO I MALVIVENTI IN AZIONE 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Rapina col martello a Senago: incastrato dal tatuaggio e arrestato a Bollate

I carabinieri hanno arrestato a Bollate il rapinatore col martello, che aveva minacciato una cassiera del supermercato Ins’s di Senago. L’uomo di 44...

Puzza di fogna in mezza Caronno: “Siamo stufi!”

E’ polemica per i cattivi odori di fogna. “Chissà perché, in questo periodo sono fissati tutti coi piccioni, ma in realtà c’è un disagio...

Tokyo 2020, le lombarde Cesarini-Rodini oro nel canottaggio

Brilla l’Italia del canottaggio che al fotofinish ha conquistato la medaglia d'oro nel doppio pesi leggeri donne. Alle Olimpiadi di Tokyo 2020 la coppia...

A Caronno raffica di furti di biciclette. E qualcuno riconosce la sua per strada…

Due settimane fa è stato presentato il progetto “Fli”, promosso da Fnm, FerrovieNord e Trenord insieme con Regione Lombardia, che prevede la realizzazione di...

Lombardia, bus incendiato a Varenna. Il riconoscimento del Consiglio regionale a Mascetti e Lo...

Un lungo e affettuoso applauso di tutto il Consiglio regionale ha accolto Mauro Mascetti e Giovanni Lo Dato, ospiti questa mattina a Palazzo Pirelli nell’Aula del parlamento...

Uboldo, un euro a pizza per far tornare a sorridere Jessica

In questi giorni sono tutti mobilitati per aiutare Jessica Di Ciommo, la 28enne di Uboldo che si trova in stato vegetativo da quando è...

Rho, carabinieri inseguono auto che tenta di investirli, poi sparano per fermarla

I carabinieri di Rho hanno inseguito un veicolo in fuga e sparato per bloccarlo dopo che il conducente aveva speronato l’auto dei militari e...
prima pagina
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !