HomeBOLLATESECusano: la parrocchia lancia il “pranzo comunitario” per aiutare i ristoratori locali

Cusano: la parrocchia lancia il “pranzo comunitario” per aiutare i ristoratori locali

La chiesa di San Martino (immagine Wikipedia)

La parrocchia San Martino di Cusano Milanino lancia il “pranzo comunitario” per dare un sostegno ai ristoratori locali.

Il momento che stiamo vivendo è molto complicato. E la parrocchia, avvertendo la gravità della situazione, desidera incoraggiare le famiglie ed esprimere concretamente la vicinanza ai ristoratori di Cusano Milanino.

Infatti non potendo organizzare il tradizionale pranzo comunitario, che è sempre stato molto partecipato e anche occasione di incontro gioioso, ha deciso di proporre a tutte le famiglie cusanesi di gustare un pasto diverso e “comunitario”.

Come? Invitando tutte le famiglie a ordinare una cena per il 29, 30, 31 o il pranzo per il 31 gennaio in un ristorante o in una pizzeria della città per sostenere e incoraggiare i ristoratori.

Le famiglie che non riescono a coprire l’intera spesa del pasto hanno la possibilità al momento della prenotazione di versare in busta chiusa quel che possono, mentre la parrocchia si farà carico della differenza. Non è tutto.

Le famiglie che intendono aiutare i più bisognosi possono farlo lasciando un’offerta come “pasto sospeso”.

La parrocchia dal canto suo ha coinvolto tutti i ristoratori della città e ha concordato con gli aderenti formula e prezzo. L’obiettivo è sostenere i ristoratori e rilanciare la praticabilità della formula d’asporto.

Le adesioni sono state raccolte nei giorni scorsi al termine delle celebrazioni in parrocchia con l’acquisto un “buono pasto parrocchiale”, indicando il giorno, il ristorante e il menù selezionato.

Le famiglie numerose o in difficoltà sono perciò invitate a non rinunciare all’iniziativa, poiché potranno contare sull’aiuto della comunità pastorale.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Traffico paralizzato in Milano Meda per un tamponamento a catena: tre feriti

  Un tamponamento fra tre veicoli in Milano Meda ha generato nel tardo pomeriggio grandi disagi alla circolazione in direzione di Milano, dove i veicoli...

Vince il no al Palio di Gerenzano (49 a 35): rinviato al 2022

Mentre a Uboldo è stato il parroco a decidere di non tenere il Palio delle Contrade a causa della pandemia, consultate la Curia e...

Bollate, quattro nuove telecamere multi ottiche al Parco Martin Luther King

A Bollate sono arrivate quattro nuove telecamere multi ottiche che verranno posizionate in zone particolarmente sensibili del Parco Martin Luther King con l'obiettivo di...
cusano investita strisce

Cusano, anziana investita sulle strisce in centro

Una donna anziana è stata investita da un’auto questa mattina a Cusano Mlanino mentre attraversava sulle strisce pedonali il centralissimo viale Matteotti. La donna di...
qualità vita

La qualità della vita dopo il Covid

Il Covid ha portato nell’ultimo anno grossi cambiamenti nelle nostre vite, ma non è detto che siano tutti negativi. Molti di voi avranno letto...
Garbagnate area cani virus

Garbagnate, area cani chiusa per un allarme virus (ma non è il Covid)

Area cani chiusa per un allarme virus a Garbagnate. La comunicazione alla Polizia locale di Garbagnate è giunta da Ats nei giorni scorsi, la quale...
Baranzate ospedale Sacco donne

Baranzate, l’ospedale Sacco è la “casa sicura” delle donne

L’ospedale Sacco è una “casa sicura” per tutte le donne. L’ospedale Sacco, posto proprio al confine tra Baranzate e Milano, è stato senza dubbio in...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !