HomeEDITORIALIIl ristoratore furioso e la Rai

Il ristoratore furioso e la Rai

televisore telecomandoUn ristoratore della nostra zona mi vede camminare sul lato opposto della strada: cambia subito direzione, attraversa e mi viene incontro con fare minaccioso, brandendo un foglio come fosse un’affilata sciabola: “Guarda qui! – mi dice quasi urlando – Guarda che cosa mi è arrivato da pagare!”. Io osservo il foglio e mi metto a ridere, ma di un riso amaro. Il ristoratore ha in mano un foglio della Rai che gli dice che deve pagare il canone, 410 euro, con tanto di lettera d’accompagnamento che spiega che, malgrado l’emergenza Covid, il canone va pagato, è un obbligo, non ci sono sconti.

Ma come? I ristoranti sono chiusi da mesi e lo Stato (la Rai è statale, lo sappiamo tutti) obbliga a pagare il canone pieno? E’ vero, il canone è una tassa sul possesso, ma il possesso implica il diritto all’utilizzo, se tu mi togli questo diritto, devi per lo meno scalarmi i mesi in cui mi hai vietato di usare questi strumenti! Invece no, la Rai i soldi li vuole tutti, e poco importa che poi sprechi denaro con nomine di direttori inutili o spese eccessive, come dimostrato negli anni da molteplici servizi giornalistici: tu ristoratore in ginocchio devi pagare lo stesso.

Proprio come devi pagare le tasse sulle bollette, le tasse sull’assicurazione del locale anche sui danni ai clienti (che non hai), la tassa rifiuti pur non producendo immondizia…
Chiediamo all’amico ristoratore: “Che farai, pagherai?”. “Certo che pago! Lo sai come va in Italia, se sei una persona onesta devi pagare sempre, se no poi ti stroncano!”. Altra risata amara, ma molto molto amara.

Piero Uboldi


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Pattinaggio, da Origgio alla Colombia: Andrea Cremaschi racconta il suo oro mondiale I VIDEO

In Italia, il pattinaggio non è di certo lo sport più diffuso. Ma le rotelle scalpitano e nei vivai nascono giovani eccellenze che in...
coda polaris vaccino

Da Solaro a Carate Brianza per la terza dose: coda in piedi e al...

Destinazioni scomode, tempi d’attesa lunghi, coda e disagi: la terza dose di vaccino anti Covid può diventare un’odissea, come quella vissuta da una donna...
carabinieri donna precipita

Ragazzo di Turate accoltellato a Gerenzano, forse futili motivi

Dev’essere ancora chiarito quanto successo ieri sera, intorno alle 21.30, nei pressi della stazione di Gerenzano e Turate, dove un’ambulanza del 118 ha soccorso...
carabinieri giorno

Carabinieri di Saronno in cattedra: incontri anti-truffa nei centri anziani

I carabinieri della Compagnia di Saronno insegnano come difendersi dai truffatori. Si susseguono gli appuntamenti della campagna informativa sui raggiri porta a porta, specialmente...
ra

Cogliate, ennesimo tentativo di raggiro con Sms che rimanda a un negozio in Bangladesh

L'invito via Sms ad un uomo di Cogliate: collegarsi subito ad un sito per "certificare i dati": l'ennesimo tentativo di raggiro corre sul telefonino.  Chissà...

Incidente a Origgio: camion sbatte contro capannone

Un camion sbatte violentemente contro un capannone in via Primo Maggio, ma il conducente non ha riportato ferite gravi. E’ successo nella zona industriale di...

Cislago, tribuna nuova ma non coperta: è polemica

Sarà un lungo inverno sotto la pioggia per i tifosi del Cistellum 2016: dovranno seguire le partite della squadra di casa nella tribuna del...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !