Home NORD MILANO Paderno, la rabbia del pizzaiolo: "A 10 mesi dalla multa in lockdown,...

Paderno, la rabbia del pizzaiolo: “A 10 mesi dalla multa in lockdown, mi chiudono la pizzeria per 5 giorni”

“Oltre il danno, la beffa. Ora dopo una multa da 280 euro perdo l’incasso di un intero fine settimana”. C’è rabbia nelle parole di Mario Spadafora. Da 7 anni sforna pizze nella sua pizzeria di via don Dossetti a Paderno Dugnano che gestisce assieme alla moglie proprio di fronte alla biblioteca. Ma per tutto questo fine settimana dovranno stare con le braccia incrociate.

“Come se non bastasse non possiamo neanche entrare in negozio per sistemare la merce che rischia di andare a male”, dice il pizzaiolo. Giovedì mattina la Finanza si è presentata con un’ordinanza in mano: licenza sospesa per 5 giorni. Mario e sua moglie devono rimanere chiusi. Tutta colpa di una multa di ben 10 mesi fa.

È il 30 aprile del 2020, dopo il primo lockdown le attività commerciali riprendono lentamente. Per bar, ristoranti e pizzerie è consentito effettuare solo la consegna a domicilio. È assolutamente vietato per evitare assembramenti avere clienti in negozio o consegnare cibo all’esterno. L’unica possibilità consentita dal Dpcm in questa fase è quella dell’asporto. “Potevo consegnare le pizze a un cliente solo alle 19:30, lui però aveva fretta ed è passato in negozio”, racconta Spadafora. A quella consegna assiste anche la Guardia di Finanza che interviene immediatamente. Risultato: 280 euro di verbale per il pizzaiolo e altrettanti per il cliente.

“Un conto salato per 3 pizze da 15 euro, ma ho pagato la multa e non ho detto nulla”, afferma Spadafora. Sembrava un capitolo chiuso fino a giovedì mattina: “Si presentano due finanzieri con un’ordinanza del Prefetto: licenza sospesa per 5 giorni”. Un fulmine a ciel sereno per la pizzeria che proprio al giovedì acquista la merce per il fine settimana. “Oltre al danno da 4mila euro per il mancato incasso, non possiamo neanche entrare in negozio perché ci sono i sigilli che verranno tolti martedì mattina dai finanzieri”, dice Spadafora. E c’è anche dell’amarezza: “Non è neanche bello dopo 7 anni di lavoro vedere quel cartello sulla nostra vetrina”. 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Fermi a comprare droga in macchina, rischio incidenti a Origgio e Uboldo

“Continuiamo a rischiare incidenti per colpa di chi si ferma a comprare droga”. Si moltiplicano le segnalazioni di automobilisti esasperati da quanto sia divenuta...
lavori strada

Milano-Meda: cantieri mobili di giorno e chiusure di notte per manutenzione

Riprendono da stanotte i cantieri sulla Milano – Meda per attività di manutenzione straordinaria e per le indagini previste nell’operazione ponti sicuri. I controlli sotto...
vaccino sindaci

Vaccino: Lazzate, Misinto, Cogliate e Ceriano lo fanno in proprio, nella sede della Croce...

Da questo pomeriggio gli anziani over 80 di Lazzate, Misinto, Cogliate e Ceriano Laghetto, stanno ricevendo la vaccinazione anti-Covid dal loro medico di base,...
carabinieri controllo Groane

Carabinieri travestiti da runners prendono pusher 22enne tra Solaro e Limbiate

Nella giornata di sabato 6 marzo i Carabinieri del Nucleo operativo di Saronno hanno arrestato un 22enne di origine marocchina per spaccio di sostanze...

8 marzo, “Just Like a woman” uno spettacolo sull’universo femminile col patrocinio di Saronno

«Femminicidio fenomeno impressionante, scuote la coscienza del paese». Lo ha detto questa mattina il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in occasione della celebrazione al...

Covid, Draghi valuta l’idea di una super zona rossa per tutta Italia da settimana...

La situazione covid in Italia è tornata a complicarsi ulteriormente nelle ultime settimane e, nonostante le misure restrittive prese negli ultimi giorni (tra cui...

Troppo difficile lavorare a casa? A Origgio si può fare smart-working a Villa Borletti

Possono essere tanti gli ostacoli allo smart-working: figli a casa da scuola che hanno bisogno di attenzioni, rumori e vociare continui, incombenze domestiche varie....
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !
"