Home Prima Pagina I banchi a rotelle? A Uboldo e Origgio nessuno li vuole: da...

I banchi a rotelle? A Uboldo e Origgio nessuno li vuole: da tre mesi accatastati negli scatoloni

Sono ancora accatastati fuori dalle scuole di Uboldo “i banchi del ministro Azzolina”, come vengono chiamati i banchi a rotelle forniti per il distanziamento anti-Covid. E’ dal mese di novembre che sono rimasti negli scatoloni all’addiaccio, al gelo e sotto le intemperie. Nessuna scuola, né di Origgio né di Uboldo ha voluto usarli.

Come dare loro torto? Chi li ha provati ha subito constatato che è impossibile usarli: magari un bambino e un ragazzino ci stanno meglio di un adulto, ma non c’è nemmeno spazio per mettere gli strumenti di studio; già piazzare un vocabolario occupa metà del ripiano. Oltretutto non c’è un fermo per bloccare le rotelle, per cui sono del tutto insicuri. Insomma, non sono per nulla funzionali.

Certo la vista degli scatoloni fa discutere non poco i genitori (senza contare gli insegnanti): soprattutto adesso che è caduto il secondo Governo Conte e si fa il bilancio degli sprechi attribuiti alla tanto criticata ministra dell’Istruzione Azzolina. C’è chi si domanda se alla fine i banchi saranno mai utilizzati, ma dagli ambienti scolastici assicurano che non sarà così: proprio non ne vogliono sapere. Per questo il sindaco di Uboldo Luigi Clerici ha contattato l’Ufficio scolastico provinciale per chiedere se fosse possibile donarli a qualche associazione: la risposta è stata no, “perché si possono usare solo nelle scuole”.

La morale della vicenda? E’ la stessa di novembre: “Com’è possibile – si chiedono le mamme – questo spreco in un momento così difficile dal punto di vista economico? Hanno speso un sacco di soldi per banchi che nessuno sa dove mettere”.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

covid grafico

Peggiorano i contagi nella zona: a Limbiate e Senago più nuovi casi che a...

La situazione dell’epidemia da Sars-Cov2 nella nostra zona sta peggiorando e in questo preciso momento il comune con il maggior numero di casi non...
rally incendio

Rally dei laghi: auto esce di strada, prende fuoco e incendia il bosco...

Una delle auto in gara per il Rally dei Laghi, che si disputa oggi sopra Varese, è uscita di strada verso ed ha preso...

Saronno, nell’ex Isotta Fraschini un pezzo dell’Accademia di Brera

L'Accademia di Brera vuole allargarsi, occupare nuovi spazi per accogliere studenti da tutto il mondo e l'area dell'ex Isotta Fraschini di Saronno è stata...

Paderno, sassi contro il treno: macchinista ferito. Milano-Asso bloccata

Treni bloccati sulla Milano-Seveso dopo una sassaiola contro un convoglio nella stazione di Paderno Dugnano. È successo poco dopo le 12, sull’S4 737 partito...

Luca Attanasio, l’addio di Limbiate al “suo” ambasciatore I VIDEO

"Ai miei amici, alle loro belle famiglie, ai piccoli e ai grandi" Risuonano le ultime parole di Luca Attanasio in un messaggio vocale inviato agli...

Auto si schianta contro un palo a Origgio, ragazzo salvo per miracolo

Si è salvato miracolosamente il giovane alla guida di un'auto che questo pomeriggio (27 febbraio) si è schiantato contro un palo della luce a...

Barlassina, Audi fuori controllo sfonda una recinzione | FOTO

Un uomo, questa mattina a Barlassina, ha perso il controllo dell’auto e ha demolito una recinzione infilandosi sotto le inferriate. L’incidente stradale si è...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !