HomeBRIANZALimbiate, centinaia rimasti senza cure dentali già pagate, il caso Odos domani...

Limbiate, centinaia rimasti senza cure dentali già pagate, il caso Odos domani in Regione

dentista
Foto di Michal Jarmoluk da Pixabay

La commissione Sanità di Regione Lombardia, affronterà domani, martedì 9 febbraio, la vicenda del fallimento di Odos Service e degli effetti che questo ha avuto su centinaia di pazienti di Limbiate e dintorni rimasti senza cure dentali, già avviate (e pagate) negli ambulatori del Corberi di Mombello. 

Il  sindaco di Limbiate  Antonio Romeo sarà ascoltato martedì mattina in Commissione Sanità di Regione Lombardia. Con lui ci saranno anche dei delegati di Acli Limbiate, che aveva raccolto le segnalazioni di diverse famiglie rimaste coinvolte in questi disagi.

L’azienda Odos Service operava in convenzione con diverse Asst lombarde, comprese quelle di Monza e Vimercate che garantivano il servizio a Limbiate, molto frequentato in particolare dalle famiglie per le cure dentali pediatriche che venivano erogate a costi molto contenuti, tramite ticket sanitario regionale. 

“La dichiarazione di fallimento decretata dal Tribunale di Monza lo scorso ottobre – ha spiegato il primo cittadino limbiatese – ha avuto, tra le conseguenze, la chiusura repentina del servizio, che ha causato l’interruzione dei percorsi di cura, con conseguenti disagi sia per la salute dei pazienti sia per le perdite economiche dovute a prestazioni già pagate e mai realizzate. E’ chiaro che tutto questo rappresenta per noi una preoccupazione, che ci ha portato a chiedere alla commissione regionale un’audizione”.

Fallimento Odos service, i consiglieri regionali Pd hanno scritto ai direttori Asst

I  consiglieri regionali del Pd, Gigi Ponti e Carlo Borghetti, intanto, hanno scritto a Mario Nicola Francesco Alparone e Nunzio del Sorbo, direttori generali rispettivamente dela Asst Monza e della Asst Vimercate.
“Al momento -spiegano dalla sezione limbiatese del Pd abbiamo ottenuto alcune risposte utili a riguardo sia delle prestazioni alternative da parte dell’Asst di Monza su una ventina di pazienti, che sul versante più economico riguardante i rimborsi economici per prestazioni non eseguite dalla Odos per l’avvenuto fallimento”. 

 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

bar aperto tavolini

Coffee & Covid

I contagi da Covid nella nostra zona sono tornati a crescere. Di poco, ma stanno crescendo. I telegiornali non ve lo dicono ancora, perché...

Grave incidente tra Ceriano e Rovello, tre feriti in un frontale | FOTO

È di pochi istanti fa l'incidente che si è verificato sulla Sp31, strada provinciale che da Ceriano Laghetto porta a Rovello Porro. Si...

Monza e Brianza, 380mila euro per migliorare sicurezza e impianti di videosorveglianza

"Migliorare la sicurezza sui territori, anche con con la realizzazione di nuovi impianti di videosorveglianza". È questo uno degli obiettivi fondamentali di Regione Lombardia...

Caronno: scoperta serra di marijuana in casa, 48enne ai domiciliari

Aveva allestito alcune stanze di casa come serre, con tanto di lampade solari, per la produzione di marijuana: è così finito in manette un...
Limbiate Istituto via pace

Limbiate, 26 insegnanti in isolamento nell’Istituto comprensivo di via Pace

A Limbiate ci sono 26 docenti in isolamento fiduciario nell'istituto comprensivo di via Pace. Sono 13 maestre della primaria di via Pace e 13...

Busto Arsizio, incidente sul lavoro: operaio 49enne muore schiacciato da un tornio

Nella mattinata di oggi, mercoledì 5 maggio, Christian Martinelli, operaio di 49 anni di Sesto Calende, è morto dopo essere rimasto schiacciato da un'enorme...
Bollatese Teva Nerviano lavoratori

La Teva di Nerviano chiuderà: molti lavoratori a rischio anche a Bollate e dintorni

Annunciata la chiusura della Teva di Nerviano: ci lavorano anche molti residenti del Bollatese. La Teva Italia di Nerviano chiuderà nel 2022, lasciando a casa...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !