HomePrima PaginaScuole chiuse, nuova nota del ministero per figli di lavoratori indispensabili

Scuole chiuse, nuova nota del ministero per figli di lavoratori indispensabili

lezione distanza
 

Scuole chiuse, l’ultimo “colpo di scena” (per il momento) è arrivato ieri sera, domenica 7 marzo, intorno alle 19, quindi a circa 12 ore dalla ripresa dell’attività didattica (in Dad o in presenza) e riguarda la questione dei figli di lavoratori essenziali. Una nota che avrebbe dovuto chiarire il tema su cui da venerdì si stanno confrontando centinaia di istituti scolastici e che sta creando enormi problemi in particolare alle piccole scuole paritarie presenti numerosissime in Lombardia.

Ebbene, la nota del Ministero dell’Istruzione pubblicata ieri sera, la n. 10006 del 7/03/2021, che avrebbe dovuto fornire chiarimenti, in realtà chiarisce poco.

La nota, si limita infatti a ribadire quanto prevede il Dpcm 2 marzo 2021, senza entrare nel merito, esplicitamente, della questione dei lavoratori appartenenti a categorie “essenziali”.

LEGGI ANCHE: Senago, protesta per le scuole chiuse 

Vengono riportate le indicazioni riguardanti le attività didattiche a seconda della colorazione delle zone, ma non si fa alcun riferimento diretto alla necessità, contemplata invece dalla nota 343/2021, emessa appena 3 giorni, prima, ovvero il 4 marzo che, richiamando la precedente del 5 novembre 2020, chiedeva di garantire anche “la frequenza scolastica in presenza… degli alunni e studenti figli di personale sanitario o di altre categorie di lavoratori, le cui prestazioni siano ritenute indispensabili per la garanzia dei bisogni essenziali della popolazione”.
Secondo alcuni siti specializzati sulla scuola, come sinergiediscuola.it. “La non menzione di queste categorie di lavoratori sembrerebbe quindi escludere questa ultima possibilità, limitando la scuola in presenza ai laboratori, agli alunni con Bes e agli alunni disabili”.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Bovisio, si ribalta con l’auto rubata: feriti due 15enni, denunciato un 29enne di Limbiate

Si è ribaltato al volante dell'auto rubata, dopo una serie di manovre pericolose sull'asfalto bagnato. Nei guai è finito un 29enne di Limbiate che,...

Da fuori regione per comprare droga a Saronno e dintorni: sanzioni dei carabinieri

Prosegue senza sosta l’attività dei carabinieri di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, particolarmente diffuso nelle aree rurali e boschive di diversi comuni nella...

Uboldo: centra il 5 al SuperEnalotto e vince 50mila euro

Dopo i 500mila euro vinti al "gratta e vinci" mesi fa, Uboldo si conferma uno dei comuni più fortunati della zona.  In queste ore è...

Saronno, prime vaccinazioni nell’hub dell’Ex scuola Pizzigoni I VIDEO

Ore 8. Il signor Carlo è il primo paziente a ricevere il vaccino anti Covid nel centro allestito nella palestra dell’ex scuola Pizzigoni di...
Bollate spaccio

Operazione Arhat, 37 arresti, sgominata anche la banda che gestiva lo spaccio a Bollate...

Gestivano anche le piazze di spaccio di droga di Bollate e Baranzate alcuni dei 37 arrestati questa mattina nella maxi operazione dei carabinieri condotta...

A Uboldo raccolti 300mila punti Fidaty per comprare cibo per le famiglie in difficoltà

“Il Covid ha fatto tanto male, è tutt’ora un gravissimo problema, ma ci ha reso tutti più consapevoli di quanto sia grande il cuore...

Paderno, attivo il centro vaccini in oratorio: 50 vaccinazioni in un’ora, 2 rinunciano ad...

Alle 8:10 è stata somministrata la prima dose al centro vaccini di Paderno Dugnano. Venti minuti prima sono partite le registrazioni nella palestra dell’oratorio...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !