HomeBOLLATESEGiulia, da Novate a Rai2, poi a Londra per fare musica

Giulia, da Novate a Rai2, poi a Londra per fare musica

Giulia Novate Rai2 Londra
Giulia Penza

Giulia, da Novate a Rai2, poi fino a Londra… per fare musica.

La settimana del Festival di Sanremo si è appena conclusa e come ogni anno ha fatto parlare molto di sé; in modo particolare gli attacchi si sono concentrati sul fatto che nonostante i teatri siano chiusi, i musicisti siano fermi, la kermesse canora si è svolta ugualmente, seppur senza pubblico in sala.

Quando hai la musica nel sangue, ma i palcoscenici sono chiusi, sei costretto ad inventarti nuove strade e ti butti in nuove esperienze.

Ed è quello che ha fatto anche la giovanissima novatese Giulia Penza, classe 1995, che da Novate si è trasferita a Londra tre anni fa per continuare a seguire la sua passione più grande: cantare.

Giulia ha sviluppato sin da piccola la passione per il canto, merito della sorella maggiore Silvia e dopo aver conseguito il diploma in moda e design, ha iniziato a studiare e a cantare nei teatri milanesi dall’età di 10 anni, portando sul palco canzoni dialettali e brani della Walt Disney.

Ancora adolescente fa parte del coro “Ambrogino d’oro”, partecipa a vari musical e a diversi concorsi musicali, oltre a studiare canto all’Accademia musicale di Brera e alla Scuola Civica Imparalarte. Nel 2011 ha vinto l’edizione del prestigioso “Mincanto”, concorso patrocinato dalla Provincia di Milano, fino ad arrivare nel 2013 sul palco della trasmissione di Rai2 “The Voice of Italy”.

“Sono venuta a Londra per migliorare la pronuncia della lingua inglese, io amo la musica italiana e soprattutto i testi, ma sono cresciuta ascoltando musica straniera per cui ho deciso di venire a Londra per migliorarmi”, ci racconta.

A Londra Giulia ha iniziato a seguire diversi progetti sempre legati al mondo della musica, ma come tutti anche lei è stata costretta a fermarsi e dire arrivederci al palco; la sua bravura però non è passata inosservata tant’è che è stata scelta come giudice per il format web “MelaCantoTalent” permettendo alla giovane novatese di sperimentare un nuovo ruolo.

“Questo talent nasce per dare l’opportunità agli artisti di farsi notare, nonostante le difficoltà dettate dal momento. Io sono sempre stata dall’altra parte – spiega Giulia – so come ci si sente ad essere giudicati e caratterialmente io sono molto timida, anche se sul palco mi trasformo. Ma io voglio fare musica e farlo in tutti i modi possibili per cui ho accettato questa sfida”.

Il talent ha avuto molto successo ed è molto seguito, gli organizzatori, i giudici e i partecipanti hanno voluto lanciare un messaggio chiaro e forte: la musica non si ferma, nonostante tutto.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Paderno, multa da 400 euro al conducente di un pullman: ha abbattuto un passaggio...

È stato individuato chi ha danneggiato qualche giorno fa il passaggio a livello di Palazzolo a Paderno Dugnano. Nel giro di poche ore la...

Senago, Francesca Mamè sogna Miss Italia: “Le mie origini e quelle critiche dopo Miss...

Si chiama Francesca Mamè, ha 18 anni, ed è Miss Lombardia dallo scorso ottobre. Vive a Senago e con lei abbiamo fatto quattro chiacchiere...

Cislago, incendio in pieno centro, brucia l’ex Casa del popolo | FOTO

Incendio in un edificio storico del centro a Cislago. Verso le 10 l’allarme per fiamme e fumo dall’ex Casa del Popolo in via 4...

L’incidente aereo a Cislago rimane un mistero: scherzo o un meteorite?

Resta il mistero sulla segnalazione di caduta di un velivolo ieri a Cislago, in fondo alla via Cavour (dove si trova la fontana all'incrocio...

Erba, treno travolge auto al passaggio a livello, morto un uomo | FOTO

Un uomo di 57 anni è morto sul colpo questa mattina poco prima delle 9 ad Erba in seguito all’impatto di un’auto con un...
rovello vigili del fuoco

Rovello Porro, auto contro il guard-rail a lato della ferrovia

Momenti di paura ieri sera a Rovello Porro per un’auto fuori controllo finita contro il guard-rail che costeggia la linea ferroviaria Saronno-Como. L’incidente si è...
saronno guardia di finanza

Saronno, arresto e sequestro di beni per procurato fallimento di una società

Un imprenditore di Saronno è stato arrestato dalla Guardia di Finanza con il contestuale sequestro di beni per oltre 500mila euro, per il fallimento...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !