HomePrima PaginaA Origgio scioperano i lavoratori Amazon: consegne in pochi minuti scandite da...

A Origgio scioperano i lavoratori Amazon: consegne in pochi minuti scandite da un algoritmo | VIDEO

Anche a Origgio, questa mattina, lavoratori con le braccia incrociate alla sede logistica di Amazon, in via Buozzi. A vigilare, affinché non ci siano disordini e siano mantenute le norme anti-Covid, ci sono Polizia di Stato, carabinieri e polizia locale. A protestare, con striscioni e cartelli aderendo alla prima protesta nazionale del colosso dell’e-commerce, sono tutti i dipendenti della struttura: da quelli dei magazzini e hub con contratto nazionale di logistica alle aziende fornitrici dei servizi, della movimentazione e della distribuzione della merce.

“E’ un evento straordinario questo sciopero in contemporanea su tutto il territorio nazionale – sottolinea Sara Tripodi, della Filt Cgil – La situazione è grave soprattutto per i driver: i carichi di lavoro del personale sono esagerati, regolati da un algoritmo che scandisce i tempi di consegna: se non viene rispettato il minutaggio, cominciano i richiami… Ma non considerano che chi sta alla guida deve tenere conto di tanti fattori: per esempio non hanno servizi igienici a disposizione e se prendono una multa (come nelle zone ZtL) devono pagarla loro”. C’è poi un’altra questione: il mancato rispetto dell’articolo 42 del contratto nazionale. “In caso di appalti esterni ad altre aziende, il personale deve convergere in automatico, subentrando, invece non c’è nessuna sicurezza in tal senso – spiega la sindacalista – Neppure che sia mantenuta la responsabilità in solido nel caso l’azienda chiuda da un momento all’altro, cosa per altro già successa”. Se a questo si aggiunge che il 70% dei lavoratori Amazon non sono contrattualizzati ma a tempo, si ha un’idea chiara della situazione.

Lo sciopero è stato deciso dopo la brusca interruzione nella trattativa per la contrattazione di secondo livello della filiera. Sul tavolo di discussione ci sono la verifica dei carichi e dei ritmi di lavoro imposti, la verifica e la contrattazione dei turni di lavoro, la riduzione dell’orario di lavoro dei driver, gli aumenti retributivi, la stabilizzazione dei tempi determinati e dei lavoratori somministrati e il rispetto delle normative sulla salute e la sicurezza, nonché l’indennità Covid.

I sindacati Cgil Cisl Uil regionali non escludono altri scioperi nei prossimi giorni.

QUI IL  VIDEO CON LE INTERVISTE  DI CLAUDIO AGRELLI 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Incidente a Origgio: camion sbatte contro capannone

Un camion sbatte violentemente contro un capannone in via Primo Maggio, ma il conducente non ha riportato ferite gravi. E’ successo nella zona industriale di...

Cislago, tribuna nuova ma non coperta: è polemica

Sarà un lungo inverno sotto la pioggia per i tifosi del Cistellum 2016: dovranno seguire le partite della squadra di casa nella tribuna del...

Paderno, apre il centro vaccini per la terza dose (e nessun obbligo di mascherina...

Dal 13 dicembre anche Paderno Dugnano torna a essere attiva come hub vaccinale. Poche ore fa la giunta Casati ha deliberato ufficializzandolo a tutti...

Bollate, dopo la sospensione Covid, ripartono il pre e il post scuola

Da giovedì 9 dicembre 2021 verrà riattivato il servizio di pre e post scuola per tutte le classi delle scuole primarie Marco Polo di...
Caronno droga

Caronno Pertusella: dal camionista all’imprenditore in Maserati al mercato della droga, 3 arresti |...

Tre uomini, un 22enne, un 31 enne e un 23 enne, tutti di origine marocchina, sono stati arrestati dai carabinieri di Saronno che hanno...

Segni in codice dei ladri sui citofoni, paura a Caronno

Segni sospetti, simboli e lettere, come la X e la K, sono stati trovati sui citofoni del rione Acquedotto di Caronno Pertusella, nelle vie...

Paderno Dugnano, passaggio a livello guasto: ancora code in centro e treni in ritardo

Questa volta ci sarebbe un guasto ai due passaggi a livello di Paderno Dugnano che hanno mandato in tilt la circolazione sia automobilistica che...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !