HomeBRIANZARapina al Lidl in Brianza, telefonata al 112 e arresto in diretta...

Rapina al Lidl in Brianza, telefonata al 112 e arresto in diretta | AUDIO

carabinieri rapina “Aiuto! Aiuto! Ci stanno rapinando”. La chiamata al 112 arriva dal supermercato Lidl di Vedano al Lambro.  Dall’altra parte del telefono c’è una donna – dipendente del supermercato – che sottovoce e senza farsi notare ha dato l’allarme ai carabinieri, spiegando che era in corso una rapina. E in pochi istanti, nel supermercato di via della Misericordia sono arrivati i carabinieri della sezione Radiomobile della compagnia di Monza che hanno arrestato in flagranza di reato i due malviventi che poco prima avevano fatto irruzione nel supermercato.

In manette con l’accusa di rapina aggravata e lesioni sono finiti due soggetti italiani di Cinisello Balsamo (Mi) di 31 e 45 anni, già noti alle forze dell’ordine e con precedenti specifici. 

Dopo aver minacciato i dipendenti, infatti, non hanno esitato ad intimorire i presenti esplodendo tre colpi dalle armi – poi appurate essere a salve – che avevano con sé, aggredendo senza pietà anche un addetto alla sicurezza con calci, pugni e colpendolo in testa con il calcio della pistola (fortunatamente la guardia, 36enne di nazionalità senegalese, ha riportato solo delle contusioni e se la caverà con alcuni giorni di prognosi). Poi hanno puntato all’incasso. Ma è stato in quell’istante che sul piazzale del supermercato sono giunte le pattuglie dell’Arma.

L’arrivo dei carabinieri e le comunicazioni dell’arresto in diretta

Uno dei due rapinatori è stato sorpreso all’interno dell’esercizio con l’arma in pugno mentre riempiva un borsone del denaro presente nella cassaforte, il secondo mentre tentava la fuga a piedi venendo bloccato dopo circa 200 metri di corsa. I due sono stati trovati in possesso di circa novemila euro che sono stati restituiti al punto vendita. Le armi – due pistole a salve senza tappo rosso – sono state sequestrate. I due sono stati accompagnati in carcere di via San Quirico a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Arese Unicredit colpo

Arese: assalto di notte alla Unicredit, ma il colpo va in fumo

Assalto di notte alla banca Unicredit, ma il colpo va in fumo.  E' successo  qualche giorno fa a Arese. La banda dei bancomat ha tentato...
Senago velodromo vasca laminazione

Senago, un velodromo dentro la vasca di laminazione

A Senago un velodromo dentro la vasca di laminazione. Il progetto già consegnato ad Aipo è in attesa di omologazione. Il perimetro interno della vasca di...
Novate lite spara panico

Cesano Maderno: in casa 3 kg di cocaina e 70.000 euro, spacciatore arrestato

I Carabinieri della Compagnia di Desio hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio, un cittadino albanese di 32 anni,...
neve trattore

Meteo: arriva la neve in Lombardia, ecco quanta ne scenderà, zona per zona

Tutte concordi le previsioni meteo nell'annunciare l'arrivo della neve nella giornata di domani, mercoledì 8 dicembre. Sono previste precipitazioni importanti con accumuli sulle strade...
treno vuoto

Ragazze violentate in treno e in stazione, uno degli arrestati è di Garbagnate, l’altro...

E’ di Garbagnate uno dei due violentatori del treno arrestati qualche giorno fa dopo i due episodi ravvicinati sulla linea Milano-Saronno e in una...

Bimba di 18 mesi uccisa a Cabiate, condannato all’ergastolo l’ex compagno della madre

La Corte d'Assise di Como ha condannato all'ergastolo Gabriel Robert Marincat, 26enne di Camnago, frazione di Lentate Sul Seveso, per l'omicidio della piccola Sharon,...
Michele Esposito Limbiate

Limbiate, pizzaiolo morto travolto dal forno, oggi i funerali a Portici

Si svolgeranno oggi, 7 dicembre a Portici (Na) nella chiesa di Santa Maria del Buon Consiglio, i funerali di Michele Esposito, il pizzaiolo di...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !