HomeBUONO A SAPERSIMilano-Cortina 2026, svelato il logo olimpico: "Futura"

Milano-Cortina 2026, svelato il logo olimpico: “Futura”

Il logo ufficiale

“Futura” è il logo ufficiale delle XXV Olimpiadi invernali che si terranno a Milano e a Cortina d’Ampezzo nel febbraio 2026. L’annuncio, alle 12 di martedì 30 marzo, è arrivato nel corso di un evento in live streaming trasmesso in contemporanea dalla Torre Isozaki di Milano – sede della Fondazione Milano Cortina 2026 – e dal Salone d’onore del Coni a Roma. Presenti tra gli altri Giovanni Malagò, presidente del Coni, il presidente del comitato italiano paralimpico Luca Pancalli e la neo sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali. “La vittoria della candidatura olimpica l’anno scorso è stata per l’Italia un momento di orgoglio, figlio di un gioco di squadra. La scelta del logo è stata condivisa da tutti gli italiani, anche attraverso lo sport il paese riuscirà a rialzare la testa”, ha detto Vezzali.

Il «vincitore» è il primo logo olimpico selezionato tramite una votazione in rete e il primo disegnato in smart working: i creativi del gruppo Wpp, incaricato dalla Fondazione Milano Cortina 2026, hanno ideato 30 concetti iniziali, poi ridotti a otto, e infine due. Dal capoluogo lombardo i designer Alessio Galdi e Mattia Castiglioni della società “Landor & Fitch” hanno coordinato l’elaborazione dei due marchi. Lo scorso 6 marzo, dal palco dell’Ariston nella finale del Festival di Sanremo, gli “ambasciatori” Federica Pellegrini e Alberto Tomba hanno lanciato la votazione online del logo che da oggi accompagnerà graficamente l’Italia nel percorso olimpico che si terrà a vent’anni esatti dall’edizione di Torino 2006.

Più di 870mila i voti espressi nella scelta tra i due loghi, “Dado” e “Futura”, che dopo l’affermazione sui social ha vinto col 75% delle preferenze: “Futura” è un «tocco sulla neve, un dito che lo disegna, aprendo finestre sui contenuti a ogni passaggio». Il messaggio è la sostenibilità.

Il rivale “Dado”, con il suo joypad fiocco di neve è invece un inno al gioco per tutti, «un sistema a infinite combinazioni grafiche», ispirato al mondo di chi nel 2026 avrà compiuto 18 anni, con parola d’ordine inclusione. La scelta del marchio olimpico in modalità online ha però suscitato qualche critica con il designer Alberto Bassi che parla di “scorciatoia”: “Perché si chiede ad un pubblico generalista senza conoscenze specifiche di scegliere il logo, sulla base di un gradimento estetico-superficiale si suppone, per le Olimpiadi invernali Milano-Cortina 2026?” ha detto Bassi.

Il nuovo logo è un primo passo concreto nell’operazione di marketing in vista dell’evento, tra cinque anni, ma in cantiere ci sono progetti che interessano anche il territorio del Nord Milano: la settimana scorsa la Regione ha sbloccato la pista da sci e la riqualificazione dell’area ex Alfa Romeo, tra Garbagnate e Arese. Lo Ski-Dome, ossia la pista da sci al chiuso, potrà avere un ruolo importante anche nelle olimpiadi di Milano – Cortina del 2026. Tempi abbastanza stretti e tanto lavoro da fare, a partire dalla realizzazione di nuove infrastrutture e dal potenziamento della rete di trasporti.

Claudio Agrelli


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Controlli anti-spaccio nelle aree boschive tra Saronno e Caronno Pertusella, un arresto a Gorla...

Proseguono i controlli finalizzati al contrasto dello spaccio di stupefacenti nelle aree boschive da parte dei Carabinieri. Nel fine settimana scorso, nei boschi ai...
Solaro Saronno-Monza

Saronno-Monza, respinta la richiesta di una Variante tra Solaro e Ceriano

Città Metropolitana ha respinto la proposta avanzata dal Comune di Solaro di realizzare la variante nord della ex ss Bustese 527 provinciale Saronno-Monza e...

A Caronno tributi e mensa evasi per 1.200.000 euro: scattano fermi auto e pignoramenti

Dal 2017 a oggi a Caronno Pertusella non sono stati pagati tasse e tributi, ma anche i buoni pasto della mensa delle scuole, per...
Garbagnate libretto multa

Garbagnate: estingue un libretto da 72 euro, multa da 280

Estingue un libretto da 72 euro, gli arriva una multa da 280 euro. E' accaduto a un garbagnatese che il 15 gennaio del 2019 era...

Saronno, l’odissea di Filippa convocata per il vaccino Covid a Salò

Centocinquanta chilometri: è la distanza che separa Saronno e Salò, località sulle rive del lago di Garda in provincia di Brescia divenuta famosa nei...
Cormano semaforo t-red

Cormano: terzo T-Red sulla Comasina, dopo quelli di Limbiate e Paderno, multe...

A Cormano è ormai in funzione il nuovo “semaforo t-red” in via dei Giovi. Sono state attivate nei giorni scorsi le nuove telecamere che controllano...
cusano armi

Coltellata, minacce e armi, quattro giovanissimi denunciati a Cusano Milanino

Nella nottata di sabato 17 aprile, ancora i militari del Nucleo Operativo della Compagnia di Sesto San Giovanni sono intervenuti in Cusano Milanino, bloccando...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !