HomePrima PaginaSaronno, gioco patologico in aumento col Covid: campagna di prevenzione nelle scuole

Saronno, gioco patologico in aumento col Covid: campagna di prevenzione nelle scuole

C’è un virus che oltre al Covid-19 circola e miete vittime: il gioco d’azzardo online, fenomeno che seduce e schiavizza sempre più persone rimaste a casa nei mesi di zona rossa. Per il secondo anno consecutivo a Saronno e nei comuni del saronnese è partito “Gambling 2.0” progetto finanziato da Regione Lombardia che promuove azioni di contrasto alle dipendenze, dal gioco d’azzardo patologico all’alcol alle sostanze stupefacenti. “L’intervento è di peer education, educazione fra pari. – spiega il coordinatore del progetto, Manuel Battaggi della cooperativa sociale “Lotta contro l’Emarginazione” di Sesto San Giovanni – A scuola formeremo un gruppo di ragazzi, di terza-quarta superiore, che passeranno poi le informazioni ad altri compagni della stessa età o ai più piccoli”.

Campagna contro il gioco nelle scuole  di Saronno

A Saronno la campagna coinvolge due scuole superiori, lo Ial e l’Istituto Padre Monti: a partire dal 12 aprile incontri formativi in presenza o, più probabilmente, a distanza faranno luce su un tema che spesso passa sotto traccia. In maggio poi gli studenti saranno chiamati a dare il loro contributo con una social challenge,  sfida colpi di like su Instagram con storie e materiale informativo sul tema delle dipendenze. Chi riceve più “mi piace” vince ma l’obiettivo – spiegano i promotori – è fare rete diffondendo messaggi in famiglia e tra coetanei sui rischi legati alle dipendenze, in particolare digitali. “Il coinvolgimento attivo dei ragazzi previsto nel progetto – spiega l’assessore comunale alla coesione sociale, Ilaria Pagani – ha maggior valenza proprio perché li porta ad un confronto reciproco e ad acquisire consapevolezza del problema trovando insieme nuove strategie di approccio”. “Verranno realizzati momenti informativi e formativi rivolti alle scuole di primo grado del territorio non ancora coinvolte nei programmi regionali passati – precisa l’assessore alla Pubblica Istruzione, Gabriele Musarò – e altri interventi saranno invece rivolti agli studenti delle scuole superiori”.

Gambling, le nuove vittime sempre attaccate al device

Sempre connessi, attaccati al monitor che li divide tra mondo reale e virtuale, catturati da un sistema subdolo che toglie loro non solo tempo ma anche denaro: i giovani rischiano di essere le nuove vittime del gambling in un territorio già segnato dalla presenza massiccia di sale gioco e spese per scommesse.

Fonte : Agenzia delle Dogane e dei Monopoli – Giochi – Elenco soggetti – Ries (per Elenco esercizi autorizzati nov’15-gen’16)

Secondo una mappatura realizzata pochi anni fa dalla cooperativa di Sesto S.Giovanni, nella sola città di Saronno si contano oltre 40 punti con la presenza di slot machines. “Il gioco in sé non è un problema, lo diventa quando si investono ingenti somme di denaro – dice Battaggi – In particolare le slot machines hanno una velocità che è unica rispetto a tutti gli altri meccanismi, più il gioco è veloce più crea dipendenza. Il gioco d’azzardo online è cresciuto da quando è scoppiata la pandemia. Le sale slot e nei bar sono chiuse e quindi lo si fa da casa”.

Con il Covid il gioco d’azzardo online è cresciuto anche  in Italia

La permanenza forzata in casa aumenta il rischio di cadere nelle dipendenze, soprattutto digitali: “I ragazzi stanno pagando un prezzo alto – spiega la dott.ssa Erika Marullo  psicoterapeuta saronnese – perché manca tutta la parte relazionale dell’andare a scuola e di vedere gli amici. Prima del lockdown il consiglio che davamo è che i ragazzi stessero il meno possibile davanti agli schermi. Adesso sono obbligati a starci e quindi gli effetti negativi ci sono sicuramente. Attraverso lo schermo cadono alcune tensioni morali piuttosto che etiche quindi non mi sorprende che siano aumentati fenomeni del gioco d’azzardo online come anche il cyber bullismo”.

Claudio Agrelli


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Solaro pasolini

Solaro, omaggio a Pasolini, con mostra, proiezione e due conferenze

Una mostra, una proiezione e due conferenze per conoscere meglio il genio di Pierpaolo Pasolini a 100 anni dalla sua nascita. L’iniziativa è promossa...

Anche Gerenzano ha il suo Valentino: campione di minimoto premiato dal sindaco

Anche Gerenzano ha il suo Valentino Rossi: è la giovane promessa Valentino Sponga, 13 anni, pilota di moto che con passione e determinazione sta...
Garbagnate PD Macrì

Garbagnate, il Pd si porta avanti, presentato il candidato sindaco per il 2022

Il Partito democratico di Garbagnate ha presentato oggi il candidato sindaco per le elezioni comunali che si svolgeranno nella primavera del 2022. L’assemblea degli iscritti...

Petizione popolare a Caronno: “Vogliamo un parco e un’area cani”

Al via la raccolta firme per trasformare in parco giochi e area cani il boschetto tra via Nino Bixio e via Bainsizza a Caronno...

Bollate, volontari al lavoro nel weekend per togliere le scritte dai muri

Un fine settimana impegnativo quello dei volontari guidati da Alessandro Parisi, coordinatore della Velostazione di Bollate, che si sono dedicati alla pulizia dei muri...

Saronno, Caronno, Origgio, Uboldo, Gerenzano, Cislago: in 800 col reddito di cittadinanza ma senza...

Nella zona del Saronnese sono 798 i percettori del reddito di cittadinanza, dei quali lavora solo qualche decina. Tutta colpa di una legge troppo...
rovello porro

Quattro camion rubati a Seveso per bloccare le strade di Rovello e assaltare il...

Una banda di malviventi ha rubato quattro camion per la raccolta rifiuti di Gelsia Ambiente stanotte a Seveso per mettere a segno l’assalto al...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !