HomeBRIANZAMisinto, mezzo chilo di cocaina nel pollaio e 26.000 euro in casa,...

Misinto, mezzo chilo di cocaina nel pollaio e 26.000 euro in casa, 30enne arrestato

misinto pollaio

I carabinieri della Stazione di Lentate sul Seveso, martedì all’alba hanno arrestato a Misinto un 30enne marocchino ricercato per spaccio, trovando poi mezzo chilo di cocaina nascosto nel pollaio. Quando i carabinieri hanno bussato alla porta della casa di Misinto abitata da un uomo 30enne marocchino ricercato non hanno ottenuto alcuna risposta. Così, mentre un nucleo di Carabinieri ha continuato a cercare di verificare la presenza di qualcuno nell’abitazione, altri militari hanno iniziato ad ispezionare un vicino pollaio, le cui particolari precauzioni di chiusura hanno sin da subito destato sospetti, via via rafforzatisi.

Dopo un primo lucchetto e le difficoltà riscontrate nel reperire la chiave, infatti, varcato il cancello,  tra gli animali rinchiusi nella gabbia, i militari si sono dovuti fermare davanti ad un’altra porta chiusa da un lucchetto. Forzato il chiavistello hanno trovato la sorpresa: oltre mezzo chilo di cocaina per un valore complessivo di circa 50.000 euro.
Considerato che il pollaio risultava di proprietà di un 80enne malato, che lo aveva temporaneamente affidato proprio all’uomo ricercato, è stato richiesto l’intervento di un fabbro per forzare la porta della casa, salvo poi trovare proprio il trentenne che ha detto di non aver sentito nulla e di essersi appena svegliato.
La perquisizione nell’abitazione ha portato al rinvenimento di 26.000 euro in contanti.

Il 30enne, irregolare sul territorio nazionale, celibe, con precedenti per reati contro la persona e inosservanza alle leggi sull’immigrazione, è stato tratto in arresto e portato in carcere a Monza dove è stato processato con rito direttissimo da remoto: il processo si è concluso con la convalida dell’arresto la misura cautelare della permanenza in carcere.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

GIanetti carpenedolo

Gianetti Ceriano, licenziamenti confermati anche in appello

Caso Gianetti Ruote, il Tribunale di Monza in appello ha riconosciuto l'attività antisindacale dell'azienda ma non ha revocato la procedura di licenziamento. Sentenza che...

Garbagnate, investita dal Malpensa Express: morta una donna. Treni in ritardo tra Milano e...

Ritardi di un'ora per i treni in partenza da Milano Cadorna a causa dell'investimento di una donna all'altezza di Garbagnate Milanese. Sarebbe una donna...
Fontana Lombardia

Covid, la Lombardia resta zona gialla. Fontana: “Dobbiamo rimettere in moto l’economia e la...

Anche per la prossima settimana la Lombardia resterà in zona gialla. La decisione, presa nel consueto monitoraggio settimanale della cabina di regia di Iss...
sciopero treni

Trenord, sciopero dei treni il 30 gennaio: nessuna fascia di garanzia

Nuovo sciopero del personale di Trenord. Questa volta l'agitazione è in programma per domenica 30 gennaio. In Lombardia i treni regionali, suburbani e il...

Incidente a Cislago: investita sulle strisce, atterra l’elisoccorso

  Non si troverebbe in gravi condizioni la donna che questa mattina, dopo le 9.30, è stata travolta da un’auto sulla Varesina a Cislago....
prima pagina notiziario

Caos tamponi, famiglie disperate; Cusano, scomparso da un mese, indagini per omicidio | ANTEPRIMA

L’apertura del Notiziario del 28 gennaio è dedicata al caos tamponi che sta mettendo in difficoltà moltissime famiglie della nostra zona. Da Bollate a...
auto medica areu

Paullo, incidente sul lavoro, operaio folgorato da alta tensione in cima ad un ponteggio

Un nuovo gravissimo incidente sul lavoro in questo gennaio nero in Lombardia: a Paullo un operaio di 30 anni è rimasto folgorato dopo avere...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !