HomePrima PaginaOriggio, sfuma il sogno di una casa di riposo nell'ex convitto Bassetti

Origgio, sfuma il sogno di una casa di riposo nell’ex convitto Bassetti

L’area dismessa in via Ottolini

La casa di riposo nell’area ex convitto di Origgio, in via Ottolini, difficilmente vedrà la luce. Ne è convinto il sindaco Evasio Regnicoli, che ha ereditato il progetto dall’ex amministrazione: “Ho parlato con diversi operatori – fa sapere – e a conti fatti è piuttosto complicato costruire una Residenza sanitaria assistenziale. Se non ci sono certezze sugli accreditamenti regionali, come si può investire, tanto più di questi tempi?”.

Il progetto di recupero dell’area dismessa, dove si trovava il convitto delle operaie del Canapificio Nazionale della famiglia Bassetti, è comunque partito col primo lotto: la realizzazione di un comparto residenziale. Un sito che ha una storia travagliata: il primo operatore, che in dieci anni non ha concretizzato quanto pattuito inizialmente, è fallito e l’area è stata acquisita da un’altra società. L’obiettivo era realizzare una casa di riposo di almeno 120 posti letti, più 20 per i malati di Alzheimer. La convenzione del 2010 contemplava l’insediamento di strutture sanitarie, eccetto la residenza, poi modificata con una variante che introduceva la residenza a 27mila metri cubi (in pratica 140 appartamenti) e un parco di 7mila metri quadrati. Un’ulteriore modifica aveva ridotto la residenza a 10mila metri cubi, portando la struttura socio-sanitaria a 17mila metri cubi e il parco a soli 3mila metri quadrati.

Per non perdere le opere pubbliche previste in convenzione, il Comune ha svincolato la polizza fideiussoria relativa al primo lotto, pari a 533mila euro. Fondi coi quali si potranno fare diversi interventi di utilità pubblica: a cominciare dalla realizzazione di un parcheggio, visto che in zona mancano molti stalli di sosta, fino all’allargamento della carreggiata in via Marconi e al rifacimento delle alberature in via Ottolini.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Biassono, i Vigili del Fuoco salvano uno scoiattolo caduto dentro una canna fumaria |...

Oggi, domenica 20 giugno, alle ore 8.30 intervento di soccorso particolare nel Comune di Biassono, in Via Alberto da Giussano 26B, per il recupero...
carabinieri chiusura locale

Rapinata gioielleria a Saronno, persa la refurtiva durante la fuga

Due rapinatori di una gioielleria in fuga, perdono la refurtiva inseguiti da passanti e carabinieri, e adesso sono ricercati. E' successo a Saronno questo pomeriggio...

Piove al palasport di Caronno, il Volley: “Rischiamo il prossimo campionato”

Ogni volta che c’è un temporale, continua a piovere dal tetto del palasport di Caronno Pertusella, col risultato che le partite di basket e...

Omicidio ad Arese, in casa anche i tre figli della coppia che hanno dato...

C’erano anche i tre figli della coppia questa mattina in casa ad Arese, dove un uomo di 41 anni ha ucciso a coltellate la...
Solaro investiti

Solaro, marito e moglie investiti sulla Saronno-Monza

Due persone sono state investite questa mattina a Solaro, sulla Saronno-Monza davanti alla Farmacia Comunale n.1. L’incidente si è verificato poco dopo le 9,15 in...
arese omicidio

Omicidio ad Arese, donna uccisa in casa, fermato il compagno | FOTO

Una donna di 48 anni è stata uccisa a coltellate questa mattina nella sua casa di Arese. L'allarme è scattato verso le 7 da una...

Lazzate, incidente: un’auto contro la recinzione e 2 feriti | FOTO

Un violento scontro tra due auto, di cui una finita contro una recinzione, ha causato due feriti lievi ieri sera a Lazzate. L’incidente si è...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !