HomePrima PaginaSaronno, pranzo solidale di Pasqua con l'Arcivescovo cucinato dagli studenti del Prealpi

Saronno, pranzo solidale di Pasqua con l’Arcivescovo cucinato dagli studenti del Prealpi

Et voilà il pranzo è servito. Al tavolo i bisognosi che dalla mattina si sono messi in fila – distanziati – attendendo pazientemente il proprio turno per entrare. Ai fornelli i ragazzi dell’Istituto alberghiero Prealpi di Saronno che ieri hanno cucinato il pranzo di Pasqua per i circa 150 poveri ospiti dell’Opera “Cardinal Ferrari” di Milano. Per il secondo anno consecutivo, causa restrizioni anti-Covid-19, il pranzo pasquale si è tenuto in forma ridotta della metà ma lo spirito di accoglienza – dicono i volontari – è rimasto lo stesso di sempre: “Ora più che mai il vaccino è un diritto per tutti – ha detto il Presidente, Pasquale Seddio – riteniamo fondamentale garantire questo diritto a tutte le cittadine e cittadini, soprattutto a quelli che non hanno voce.”

Tra i commensali anche l’Arcivescovo di Milano, Mario Delpini che ha raggiunto la struttura di Via Boeri al termine della messa pontificale celebrata in Duomo. “Che possa essere questo un principio di novità, di conforto, di incoraggiamento – le parole di mons. Delpini durante l’omelia – Sentiamo che nel posto più bello del mondo anche noi siamo chiamati ad essere le persone più disponibili ad accogliere”.

L’Arcivescovo è arrivato intorno alle 12.30 augurando Buona Pasqua a tutti gli ospiti e i volontari della struttura. Il menù messo a punto dagli aspiranti chef dell’istituto alberghiero saronnese prevedeva come antipasto voulevant alla crema di formaggio e frutta di capperi, bruschetta ai pomodorini e al paté d’oliva, fiori di zucca in pastella; primo piatto con risotto allo champagne floreale seguito da un secondo con trancio di pesce spada alla griglia con tagliatelle di verdure e salsa di limone. Per dessert la tradizionale colomba pasquale con crema di vaniglia. “Ci siamo impegnati al meglio per cercare di dare un pranzo che comunque fosse degno di questa giornata”, racconta una giovane cuoca.

Gli ospiti hanno gustato le prelibatezze preparate dai ragazzi, alleviando, per qualche ora, il peso del disagio economico quotidiano: “Ogni giorno mi devo arrangiare – racconta un ospite – a mezzogiorno mi porta a mangiare il Comune, alla sera mi arrangio in qualche maniera con del caffelatte o con qualcosa risparmiato dal pranzo”. La lunga via all’ingresso della Onlus segnala come sempre più persone patiscono gli effetti della crisi aggravata nell’ultimo anno dalla pandemia: secondo le stime preliminari dell’Istat nel 2020 è aumentata la povertà assoluta sia per le famiglie italiane la cui incidenza è passata dal 4,9% al 6,0%, sia per le famiglie con stranieri con un balzo dal 22,0% al 25,7%, gli stessi livelli del 2018.

Claudio Agrelli


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Ospedale San Gerardo Monza

Covid, forte aumento dei ricoverati al San Gerardo

Stando ai dati diffusi oggi, lunedì 29 novembre, dall'Asst Monza il numero dei ricoverati presso l'ospedale San Gerardo è ulteriormente aumentato rispetto alle settimane...

Paderno Dugnano, nuova sede della Protezione civile: cantiere al parco Toti

Sono partiti da questa mattina i lavori per la costruzione della nuova sede della Protezione civile di Paderno Dugnano. Il nuovo polo per il...

Incidente fra auto e moto a Caronno: 43enne in prognosi riservata

Un altro incidente nel trafficato viale Cinque Giornate di Caronno Pertusella: a ferirsi è stato un uomo di 43 anni, che stava andando sullo...
rho fiera treno

Artigiano in Fiera, più treni e biglietti speciali per Rho-Fiera

Il treno è la scelta più green per raggiungere “Artigiano in Fiera”. La manifestazione fieristica più frequentata dell’anno, dal 4 al 12 dicembre, sarà...
saronno senzatetto

Saronno, un rifugio per senzatetto nella Casa di Marta

Un posto caldo per dormire sarà disponibile da mercoledì 1 dicembre a Saronno per i senzatetto.  Aprirà mercoledì 1 dicembre lo spazio di accoglienza...
carabinieri notte

Seregno, molestie e minacce con una bottiglia in piazza, 21enne arrestato dai carabinieri

I carabinieri hanno arrestato un 21enne che molestava a minacciava con una bottiglia di vetro in mano i clienti di due bar in piazza...

Televisori che si accendono e spengono da soli, mistero a Uboldo

“La mia televisione si accende e si spegne da sola. E’ incredibile, lo so, ma è quello che succede da qualche settimana a questa...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !