HomeSERIE TVChe fine ha fatto Sara?, la recensione: un giallo messicano in salsa...

Che fine ha fatto Sara?, la recensione: un giallo messicano in salsa soap

di Stefano Di Maria

CHE FINE HA FATTO SARA? è la nuova serie mistery-drama-soap rilasciata questo mese da Netflix, che – confortata dai numeri degli streaming – sta scegliendo sempre più storie di intrighi familiari e gialli. In questo caso si tratta di una produzione messicana creata da José Ignacio Valenzuela e prodotta da Perro Azul, senza troppe pretese se non quella di tenere incollati gli spettatori allo schermo. Se piace il genere, in effetti, il binge watching è garantito. Per non restare delusi è sufficiente entrare nella storia senza aspettarsi chissà quale capolavoro. Da questo punto di vista la produzione ha svolto egregiamente il suo compito.

Al centro della vicenda c’è Álex Guzmán (interpretato da Manolo Cardona), ingiustamente accusato della morte della sorella Sara: uscito dal carcere dopo 18 anni, è pronto a mettere in atto il suo piano per punire la famiglia Lazcano, il cui capostipite gli ha fatto addossare la colpa per salvare dal carcere il figlio Rodolfo. Ma è davvero Rodolfo il colpevole? Come la Amanda Clarke di REVENGE, Álex è deciso a tutto pur di scoprirlo. Fra colpi di scena, segreti inconfessabili, tradimenti degni di Dallas e Dynasty e un’immancabile coppia gay, i dieci episodi da circa 40 minuti scorrono veloci: fra presente e molti flashback, raccontano vicende al limite del credibile ma con una scrittura efficace e interpretazioni certo non memorabili eppure meglio di quelle di tante serie italiane. Certo l’interruzione sul più bello è un efficace stratagemma per assicurarsi un’altra seconda seguitissima stagione, per altro già confermata per il 19 maggio.

CHE FINE HA FATTO SARA?, rimasta a lungo al primo posto nella top ten di Netflix, è un mix di generi diversi: si presenta come un giallo, a tratti thriller, ma più che altro vira nella soap, senza per altro riuscire a scrollarsi di dosso la patina di quel che resta delle telenovele che andavano tanto in voga un tempo. Come REVENGE, la serie di José Ignacio Valenzuela è la storia di una vendetta che non sappiamo se sarà mai consumata sino in fondo. Non resta che vedere il secondo capitolo, anticipato alla fine del decimo episodio da un trailer che promette nuovi colpi di scena.

 

Trovate tutte le nostre recensioni:

https://www.ilnotiziario.net/wp/serie-tv/


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

autostrada incidente

Incidente in autostrada tra Novate e Cormano, 6 feriti e traffico in tilt

Sei persone sono rimaste ferite e il traffico è rimasto a lungo paralizzato per l’incidente verificatosi questo pomeriggio a Novate Milanese, sull’autostrada Milano-Torino, nel...

Cislago, auto in fiamme in Pedemontana: intervento dei vigili del fuoco

Nella giornata di oggi, sabato 8 maggio, intorno alle 16:30, un veicolo in transito sull'Autostrada Pedemontana Lombarda, all'altezza di Cislago, ha preso improvvisamente fuoco....

Tradate, precipita da quattro metri e batte la testa: operaio 52enne muore sul lavoro

Dopo l'incidente di pochi giorni fa a Busto Arsizio, dove ha perso la vita l'operaio 49enne Christian Martinelli, nella giornata di oggi sabato 8...
senago giro d'Italia

Giro d’Italia, oggi la partenza, ultima tappa da Senago, un video presenta gli...

Giro d’Italia al via. L’edizione numero 104 è partita oggi da Torino. 3500 chilometri di Corsa in Rosa che si concluderà con un’ultima tappa...

Divieto d’accesso a Caronno da Garbagnate: braccio di ferro sul senso unico di corso...

  Da una parte c’è l’amministrazione, determinata a rendere il corso della Vittoria più sicuro e vivibile; dall’altra c’è il centrodestra, che esprime solidarietà ai...
spacelink trenino luci

Trenino di luci in cielo visibile da Paderno Dugnano a Bollate; Ufo? No, satelliti...

Nella tarda serata di ieri, diverse segnalazioni dell’avvistamento di un trenino di luci in movimento nel cielo, tra Paderno Dugnano e Bollate. Sui social...

Lombardia zona gialla sabato 8 e domenica 9 maggio: supermercati aperti, centri commerciali chiusi

Secondo weekend consecutivo di zona gialla per la Lombardia. Attualmente i dati epidemiologici non destano elevate preoccupazioni, ma guai a sottovalutare il virus: è...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !