HomeSERIE TVChe fine ha fatto Sara?, la recensione: un giallo messicano in salsa...

Che fine ha fatto Sara?, la recensione: un giallo messicano in salsa soap

di Stefano Di Maria

CHE FINE HA FATTO SARA? è la nuova serie mistery-drama-soap rilasciata questo mese da Netflix, che – confortata dai numeri degli streaming – sta scegliendo sempre più storie di intrighi familiari e gialli. In questo caso si tratta di una produzione messicana creata da José Ignacio Valenzuela e prodotta da Perro Azul, senza troppe pretese se non quella di tenere incollati gli spettatori allo schermo. Se piace il genere, in effetti, il binge watching è garantito. Per non restare delusi è sufficiente entrare nella storia senza aspettarsi chissà quale capolavoro. Da questo punto di vista la produzione ha svolto egregiamente il suo compito.

Al centro della vicenda c’è Álex Guzmán (interpretato da Manolo Cardona), ingiustamente accusato della morte della sorella Sara: uscito dal carcere dopo 18 anni, è pronto a mettere in atto il suo piano per punire la famiglia Lazcano, il cui capostipite gli ha fatto addossare la colpa per salvare dal carcere il figlio Rodolfo. Ma è davvero Rodolfo il colpevole? Come la Amanda Clarke di REVENGE, Álex è deciso a tutto pur di scoprirlo. Fra colpi di scena, segreti inconfessabili, tradimenti degni di Dallas e Dynasty e un’immancabile coppia gay, i dieci episodi da circa 40 minuti scorrono veloci: fra presente e molti flashback, raccontano vicende al limite del credibile ma con una scrittura efficace e interpretazioni certo non memorabili eppure meglio di quelle di tante serie italiane. Certo l’interruzione sul più bello è un efficace stratagemma per assicurarsi un’altra seconda seguitissima stagione, per altro già confermata per il 19 maggio.

CHE FINE HA FATTO SARA?, rimasta a lungo al primo posto nella top ten di Netflix, è un mix di generi diversi: si presenta come un giallo, a tratti thriller, ma più che altro vira nella soap, senza per altro riuscire a scrollarsi di dosso la patina di quel che resta delle telenovele che andavano tanto in voga un tempo. Come REVENGE, la serie di José Ignacio Valenzuela è la storia di una vendetta che non sappiamo se sarà mai consumata sino in fondo. Non resta che vedere il secondo capitolo, anticipato alla fine del decimo episodio da un trailer che promette nuovi colpi di scena.

 

Trovate tutte le nostre recensioni:

https://www.ilnotiziario.net/wp/serie-tv/


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

arese rotatoria varesina

Arese, giovedì 9 aprirà la rotatoria Varesina-viale Resegone

La nuova grande rotatoria della Varesina all’incrocio con il viale Monte Resegone di Arese aprirà al traffico giovedì prossimo 9 dicembre e contemporaneamente verrà...
prima pagina notiziario

Carabinieri in chiesa contro le truffe; droga: donna di Saronno a capo della banda...

Il nuovo numero del Notiziario si apre con la notizia dei carabinieri in chiesa a Saronno per mettere in guardia le persone anziane dai...
cani anti covid

I cani anti-Covid dei carabinieri addestrati con i pazienti del Sacco di Milano |...

Nella primavera 2021 l’Università degli Studi di Milano e l’Arma dei Carabinieri hanno sottoscritto un protocollo di collaborazione per l’impiego di cani del Centro...
droga saronno cesate

Droga: donna di Saronno a capo della banda tradita dal socio, 5 arresti tra...

Una donna di Saronno è ritenuta a capo della banda arrestata in queste ore dai carabinieri della Compagnia di Desio per traffico di stupefacenti....

Saronno, obbligo di mascherina all’aperto ma solo in certe vie e in certi orari

Anche a Saronno scatta l’obbligo di mascherina all’aperto in centro, ma solo nei fine settimana e nei giorni festivi. Lo prevede l’ordinanza emessa mercoledì...

Caronno, alloggi protetti per anziani nell’ex Casa Borsani

Alloggi protetti e assistenziali nel futuro di anziani. E’ quanto prevede il progetto che sta maturando a Caronno Pertusella dopo che è stata riscontrata...
Gabriel Papa

Solaro, la scultura della speranza, artista consegna la sua opera al Papa

Da Solaro in Vaticano per consegnare a Papa Francesco l'opera ispirata dal messaggio urbi et orbi del Pontefice per il Covid. Quell’immagine forte di...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !