HomeBRIANZAIl mistero di Simone, trovato morto ad Origgio, la Procura chiede l'archiviazione,...

Il mistero di Simone, trovato morto ad Origgio, la Procura chiede l’archiviazione, i famigliari si oppongono

Simone Mattarelli misteroLa Procura di Busto Arsizio ha chiesto l’archiviazione del fascicolo penale contro ignoti per istigazione al suicidio riguardante il ritrovamento ad Origgio del corpo senza vita di Simone Mattarelli, 28enne di Lentate sul Seveso.

L’episodio risale al 3 gennaio scorso: quella mattina Simone fu trovato impiccato all’interno di una ditta di Origgio, dopo che nelle ore precedenti era fuggito in auto da un posto di blocco dei carabinieri in Brianza, inseguito da diverse pattuglie dell’Arma di vari comandi, che riuscirono a rintracciare poi l’auto abbandonata in un campo a breve distanza dal luogo del successivo ritrovamento del corpo.

I famigliari del giovane si sono opposti all’archiviazione, chiedendo che vengano svolte ulteriori indagini. Secondo quanto riferito al quotidiano Il Giorno l’avvocata Roberta Minotti, legale incaricata dalla famiglia di Simone, “La Procura ha chiesto l’archiviazione in quanto, a suo dire, non risulta configurabile alcun reato. Per il medico legale nominato dal pm gli elementi di giudizio a disposizione orientano univocamente verso l’ipotesi di un gesto anticonservativo.

Inoltre la dinamica degli eventi, confrontata con le concentrazioni di cocaina presenti nel sangue di Simone Mattarelli al momento del decesso, è fortemente suggestiva di un quadro depressivo-maniacale sofferto dal ragazzo a seguito dell’assunzione di un’elevata dose di droga nelle ore precedenti alla sua morte”. Ma le due perizie medico legali e una tossicologica affidate ai consulenti nominati dai famigliari giungono a conclusioni molto diverse.
Simone non si è suicidato e prima di morire ha subito un’aggressione a cui ha cercato di reagire – prosegue l’avvocata Minotti – Sul suo corpo sono infatti presenti lesioni, anche interne, da ricondurre a traumi subiti e a tentativi di difesa. Anche la posizione del corpo appare decisamente inusuale ed anche il cappio risulta essere atipico”.

Sempre l’avvocata Minotti aggiunge “la morte di Simone è stata considerata fin da subito un suicidio e ciò ha ritardato le indagini, incautamente affidate agli stessi carabinieri nonostante il corpo sia stato trovato dopo un lungo inseguimento da parte di militari che, giunti nei campi del Varesotto, hanno anche aperto il fuoco”. Precisamente 8 colpi sparati al suolo, i cui bossoli non sono mai stati ritrovati.
Sempre nell’intervista a Il Giorno l’avvocata Minotti pone l’accento sul maxi dispiegamento di forze per l’inseguimento della notte e alla successiva presenza di molti carabinieri il mattino del ritrovamento ma anche sulla mancata acquisizione delle immagini delle telecamere di videosorveglianza in tempo utile prima della loro sovrascrittura.

Ora i famigliari del 28enne chiedono che siano svolti nuovi accertamenti tecnici sugli elementi che possano ricostruire le drammatiche ore precedenti il ritrovamento del corpo senza vita del 28enne di Lentate sul Seveso.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

autostrada incidente

Incidente in autostrada tra Novate e Cormano, 6 feriti e traffico in tilt

Sei persone sono rimaste ferite e il traffico è rimasto a lungo paralizzato per l’incidente verificatosi questo pomeriggio a Novate Milanese, sull’autostrada Milano-Torino, nel...

Cislago, auto in fiamme in Pedemontana: intervento dei vigili del fuoco

Nella giornata di oggi, sabato 8 maggio, intorno alle 16:30, un veicolo in transito sull'Autostrada Pedemontana Lombarda, all'altezza di Cislago, ha preso improvvisamente fuoco....

Tradate, precipita da quattro metri e batte la testa: operaio 52enne muore sul lavoro

Dopo l'incidente di pochi giorni fa a Busto Arsizio, dove ha perso la vita l'operaio 49enne Christian Martinelli, nella giornata di oggi sabato 8...
senago giro d'Italia

Giro d’Italia, oggi la partenza, ultima tappa da Senago, un video presenta gli...

Giro d’Italia al via. L’edizione numero 104 è partita oggi da Torino. 3500 chilometri di Corsa in Rosa che si concluderà con un’ultima tappa...

Divieto d’accesso a Caronno da Garbagnate: braccio di ferro sul senso unico di corso...

  Da una parte c’è l’amministrazione, determinata a rendere il corso della Vittoria più sicuro e vivibile; dall’altra c’è il centrodestra, che esprime solidarietà ai...
spacelink trenino luci

Trenino di luci in cielo visibile da Paderno Dugnano a Bollate; Ufo? No, satelliti...

Nella tarda serata di ieri, diverse segnalazioni dell’avvistamento di un trenino di luci in movimento nel cielo, tra Paderno Dugnano e Bollate. Sui social...

Lombardia zona gialla sabato 8 e domenica 9 maggio: supermercati aperti, centri commerciali chiusi

Secondo weekend consecutivo di zona gialla per la Lombardia. Attualmente i dati epidemiologici non destano elevate preoccupazioni, ma guai a sottovalutare il virus: è...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !