HomeBOLLATESESaronno-Monza, respinta la richiesta di una Variante tra Solaro e Ceriano

Saronno-Monza, respinta la richiesta di una Variante tra Solaro e Ceriano

Solaro Saronno-Monza

Città Metropolitana ha respinto la proposta avanzata dal Comune di Solaro di realizzare la variante nord della ex ss Bustese 527 provinciale Saronno-Monza e del tunnel veicolare al Villaggio Brollo e di inserirla all’interno del Piano Territoriale Metropolitano. Le motivazioni alla base di questa decisione sarebbero di natura puramente tecnica.

ln risposta, il Comune di Solaro proseguirà in ogni caso nell’iter per la realizzazione di una rotatoria tra la provinciale e l’intersezione con corso Europa, con la finalità di alleggerire il traffico dal centro paese e aumentare la sicurezza dello stesso incrocio.

Contro l’ipotesi della nuova strada è partita settimana scorsa anche una raccolta firme tra i cittadini di Solaro, che ne contestano gli effetti sulla campagna al confine con Ceriano Laghetto.

«Per il Comune di Solaro si tratta di un’occasione persa – ha commentato il Sindaco di Solaro Nilde MorettiSo che molti pensano alla salvaguardia delle campagne e anche questa Amministrazione ha sempre dimostrato particolare attenzione alla causa ambientale ed alla conservazione della natura, ma l’idea, nel suo complesso, avrebbe potuto cambiare il volto delle vie Varese e Roma (la Saronno-Monza interna) e la qualità della vita di tutti i solaresi. Purtroppo non abbiamo avuto occasione di presentarla; allo stato attuale delle cose, un progetto non esisteva così come non esisteva nemmeno uno studio di fattibilità, bensì solamente un’idea, che sicuramente avrebbe impiegato diversi anni prima di concretizzarsi, ed un’ipotesi di tracciato formulata sin dagli anni ’70. Per quella zona avevamo pensato ad un rinnovamento completo, ad una riduzione della carreggiata con l’inserimento di un filare di alberi e la possibilità di spazi all’aperto per le attività commerciali. Inoltre avevamo pensato ad una nuova pavimentazione per l’incrocio con via Cavour che potesse dare continuità all’area di vicolo Pellizzoni per un centro paese esteso, rinnovato e a misura di pedone. Senza considerare che la nuova tangenzialina avrebbe lasciato su via Varese e via Roma unicamente il traffico locale e spostato tutto il traffico pesante lontano dall’abitato. Sarebbe stato quantomeno interessante discuterne e il primo passo per iniziare a farlo era presentare l’osservazione, oggi respinta».

«L’idea della variante nord della Saronno-Monza risale agli anni ’70 – ha spiegato l’Assessore all’Urbanistica Maurizio Castelnovoil vero errore è stato non realizzare l’opera prima, ma tenerla chiusa in un cassetto per cinquant’anni. Abbiamo sul tavolo numerosi studi che ci evidenziano l’aumento del traffico sulla provinciale e la necessità di trovare una soluzione. Anche a livello di inquinamento Solaro ne avrebbe beneficiato, visto che attualmente i mezzi passano in mezzo alle case, mentre con la nuova strada il tracciato sarebbe stato per la maggior parte a cento metri dalle abitazioni. Inoltre perdiamo anche la possibilità di realizzare l’interramento al Villaggio Brollo che sarebbe fondamentale per la cittadinanza locale. Sarebbe stata un’opera dal valore sovracomunale ed è per questo che avrebbe potuto essere realizzata solamente attraverso un’esposizione economica sovracomunale. Il primo passo per ottenerla era presentare quest’osservazione ed è stato fatto. Per le stesse ragioni non è stata accolta. Come Comune proseguiremo con il progetto prioritario di realizzare una rotatoria alla fine di corso Europa. L’opera ci consentirà di diminuire il traffico di passaggio all’interno del paese, rendendo più scorrevole e sicura l’immissione sulla Saronno-Monza».

«Negli ultimi giorni – ha aggiunto l’Assessore alla Mobilità Christian Caronnoal pari delle valutazioni dei cittadini spaventati dalla nuova strada, abbiamo ricevuto anche il sostegno di moltissimi residenti della Saronno-Monza che hanno visto nell’idea l’occasione per allontanare il traffico pesante e di passaggio dalle vie Varese e Roma, traffico pesante derivato anche dalle zone industriali circostanti e dalla viabilità interna dei comuni confinanti non adeguata a contenerlo. E con il completamento delle opere connesse a Pedemontana la situazione potrebbe anche peggiorare. Sapevamo di non poter realizzare la variante con risorse comunali, ma l’idea di sederci ad un tavolo per iniziare a discutere le soluzioni oltre che essere un diritto che spetta ai rappresentanti della cittadinanza, è anche un dovere che come Amministrazione non abbiamo voluto scartare».


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Garbagnate: i vigili del fuoco celebrano Santa Barbara, caserma aperta al pubblico I VIDEO

Per una volta la sirena del carro dei pompieri non segnala alcun incendio imminente. Nel pomeriggio di domenica 5 dicembre, grandi e piccoli hanno...

Covid, appello dei sindaci dell’Asst Rhodense, da Bollate a Solaro, da Paderno Dugnano e...

I sindaci dei comuni che fanno riferimento all’Asst Rhodense hanno lanciato un appello alla prudenza e all’attenzione per contenere la diffusione del virus. La...
treno notte polizia

Doppia violenza sessuale sul treno e in stazione tra MIlano e Varese: due uomini...

Due uomini sono stati arrestati perché sospettati di essere gli autori della duplice violenza sessuale consumata sul treno della linea Milano-Varese venerdì sera. Secondo quanto...

Pattinaggio, da Origgio alla Colombia: Andrea Cremaschi racconta il suo oro mondiale I VIDEO

In Italia, il pattinaggio non è di certo lo sport più diffuso. Ma le rotelle scalpitano e nei vivai nascono giovani eccellenze che in...
coda polaris vaccino

Da Solaro a Carate Brianza per la terza dose: coda in piedi e al...

Destinazioni scomode, tempi d’attesa lunghi, coda e disagi: la terza dose di vaccino anti Covid può diventare un’odissea, come quella vissuta da una donna...
carabinieri donna precipita

Ragazzo di Turate accoltellato a Gerenzano, forse futili motivi

Dev’essere ancora chiarito quanto successo ieri sera, intorno alle 21.30, nei pressi della stazione di Gerenzano e Turate, dove un’ambulanza del 118 ha soccorso...
carabinieri giorno

Carabinieri di Saronno in cattedra: incontri anti-truffa nei centri anziani

I carabinieri della Compagnia di Saronno insegnano come difendersi dai truffatori. Si susseguono gli appuntamenti della campagna informativa sui raggiri porta a porta, specialmente...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !