HomeSERIE TVFatma, la recensione: dalla Turchia una storia di vendetta al femminile

Fatma, la recensione: dalla Turchia una storia di vendetta al femminile

 

di Stefano Di Maria

La nuova produzione originale turca targata Netflix è FATMA. Una miniserie di quelle che non si dimenticano: sia per la trama, che non lascia un attimo di tregua, sia per il messaggio alla base della storia, il riscatto femminile in una terra dove la donna viene spesso relegata ai margini e sfruttata.

In tema di diritti femminili in Turchia c’è un bel precedente, l’ottima ETHOS, che aveva affrontato l’argomento in modo poetico e commovente. Qui, invece, a dominare sono gli istinti della protagonista, Fatma, desiderosa di riappropriarsi della propria vita e di vendicarsi di tutti coloro che le hanno fatto del male. A interpretarla è un’eccellente attrice, Burcu Biricik, ben calata nella parte, capace di rappresentare degnamente tutte le donne turche che vivono in povertà, maltrattate e costrette a sbarcare il lunario ogni giorno. Scomparso il marito dopo essere uscito di prigione, Fatma si ritroverà sola e in balia del mondo delinquenziale di cui faceva parte: tenterà di tutto per riuscire a scoprire dove si trova il suo Zafer, anche per dirgli che il figlio autistico (da lui mai accettato) è morto.

Quello fra il creatore Ozgur Onurme e il co-regista Ozer Feyzioglu è un connubio perfetto, che narra vicende al limite del surreale in modo credibile e coinvolgente: in ogni episodio Fatma commetterà qualche omicidio, senza meditarlo, spinta dalla disperazione e dalla smania di rivalsa. A invogliare nella visione, per altro, è il mistero sul suo passato e su come sia morto il figlio: attraverso brevi flashback, scopriamo la storia di Fatma bambina, abusata dall’orco del paese, e l’amore per quel figlio che – a dispetto del mondo – lei considerava tanto speciale.

DSC09056.ARW

Ambientata nei sobborghi di Istanbul, dove la povertà e la malavita convivono pericolosamente, FATMA ha tutti gli ingredienti per conquistarsi un ruolo di primo piano nel catalogo Netflix: dalla fotografia alla scrittura, dalla regia al cast, al netto di qualche sbavatura, è un drama-thriller che appassiona e lascia sorpresi. Fino all’inaspettato e amaro epilogo che, si spera, apre a una seconda stagione.     

Trovate tutte le nostre recensioni:

https://www.ilnotiziario.net/wp/serie-tv/


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

draghi green pass

Obbligo di Green pass al lavoro, tutte le regole del nuovo decreto

E’ stato approvato ieri il nuovo decreto del Governo che estende l’obbligo di Green Pass per tutti i lavoratori, dal settore pubblico a quello...
prima pagina notiziario

Dolore per la morte di 3 giovani donne; il tram tra Garbagnate, l’ex Alfa...

Il nuovo numero del Notiziario si apre con tre storie tragiche che hanno per protagoniste tre giovani donne. Vicende molto diverse tra loro ma...

Nubifragio su Milano e Malpensa, voli dirottati dieci persone salvate dai Vigili del fuoco...

I vigili del fuoco stanno intervenendo con diverse squadre nei comuni limitrofi all’aeroporto intercontinentale di Malpensa per diversi allagamenti. Risultano allagati alcuni sottopassi e...
Genova pestaggi Novate

Pestaggio a Genova, indagini a Novate Milanese

Pestaggio a Genova, le indagini passano anche da Novate. E’ passata anche da Novate una lunga indagine della Polizia di Stato per far luce su...

Saronnese, Uboldo imita Garbagnate: arriva la ciclabile

E’ in arrivo una pista ciclabile che metterà in sicurezza i pedoni e ciclisti che transitano ogni giorno sulla Saronnese a Uboldo. All’intervento la...

Paderno Dugnano, sopralluogo sul ponte chiuso: arriva l’Esercito

È arrivata una delegazione dell’Esercito a Paderno Dugnano che non è passata inosservata agli occhi dei più attenti. Nella mattina di oggi, giovedì, hanno...

Paderno, auto rimane chiusa nel passaggio a livello: altre code in centro

Auto intrappolata in un passaggio a livello di Paderno Dugnano, nuove code in centro anche questa mattina. I disagi si sono aggiungono a quelli...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !