HomeBOLLATESEBollate, “Forza Hitrer” e “Viva Covid”: scritte shock sotto indagine

Bollate, “Forza Hitrer” e “Viva Covid”: scritte shock sotto indagine

“Forza Hitrer” e “Viva Covid”: sconcerto a Bollate per le scritte comparse in due zone della città.

Nei giorni scorsi un anonimo bollatese (ma non si esclude che si tratti di una donna) ha avuto la pessima idea di imbrattare il suolo del piccolo parco giochi di via De Gasperi e alcuni cartelloni per affissioni in via Montessori vicino alla scuola, compresa la recinzione del parco per bimbi lì accanto.

Si tratta di scritte contro le vaccinazioni e, in apparenza, perfino inneggianti al nazismo, anche se al posto di scrivere la parola “Hitler” è stato scritto “Hitrer”, non si sa per un errore o volutamente per evitare il rischio di una grave denuncia.

C’è anche un disegno simile a una svastica, ma che è diverso dalla svastica per alcuni dettagli.

La Polizia locale ha subito avviato le indagini per cercare di risalire al responsabile e sembra che ci sia un filmato che riprende una donna intenta a realizzare tali scritte in via De Gasperi, utilizzando bombolette spray.Il filmato sarebbe stato girato da un residente della zona e fatto avere alla Polizia locale per le indagini.

A quanto sembra, la donna sarebbe già stata identificata in una signora di Cascina del Sole e adesso, se risulterà essere davvero lei l’autrice delle scritte, in base al decreto legge del 20 febbraio 2017 rischia la denuncia penale per quanto danneggiato con l’obbligo del ripristino dei luoghi.

In alternativa la persona colpevole dell’atto, una volta identificata con certezza, può essere sanzionata dalla Polizia locale in base al vigente regolamento comunale, che prevede una sanzione inferiore, ma pur sempre con l’obbligo del ripristino dei luoghi deturpati.

La Polizia locale sta ora vagliando il quadro indagatorio per decidere come operare in base agli elementi raccolti e alle testimonianze


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Cesano Maderno, investe una donna e fugge: denunciata 20enne positiva all’alcoltest

Nella serata di ieri, domenica 20 giugno, una donna, mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali, è stata investita a da un pirata...
paderno rapine supermercati

Paderno Dugnano, 5 rapine in 3 mesi nei supermercati, 41enne arrestato

I Carabinieri della Tenenza di Paderno Dugnano hanno  eseguito un'ordinanza di arresto con custodia in carcere nei confronti di un pluripregiudicato 41enne residente a...

Disabili e pandemia. Gerenzano: “Mia figlia promossa e… abbandonata”

“Avrei preferito che mia figlia fosse bocciata piuttosto che farle concludere le superiori senza che abbiamo le idee chiare sul suo futuro, su quale...

Omicidio Arese, dopo avere ucciso la moglie, ha provato ad ammazzare anche il figlio

“Ho ucciso tua madre, ora tocca a te”. Sono le parole che avrebbe pronunciato Jaime Moises Rodriguez Diaz, il 41enne messicano che sabato mattina...
caronno danni temporale

Vento e temporale, danni a Caronno Pertusella e pianta caduta sulla Milano-Meda

Numerosi interventi dei Vigili del fuoco nella nostra zona per il maltempo di questo pomeriggio, domenica 20 giugno. Situazioni più critiche nella zona tra...

Biassono, i Vigili del Fuoco salvano uno scoiattolo caduto dentro una canna fumaria |...

Oggi, domenica 20 giugno, alle ore 8.30 intervento di soccorso particolare nel Comune di Biassono, in Via Alberto da Giussano 26B, per il recupero...
carabinieri chiusura locale

Rapinata gioielleria a Saronno, persa la refurtiva durante la fuga

Due rapinatori di una gioielleria in fuga, perdono la refurtiva inseguiti da passanti e carabinieri, e adesso sono ricercati. E' successo a Saronno questo pomeriggio...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !