HomePrima PaginaSaronno, l'ultimo saluto a Gianluca Toscano morto nell'incidente stradale ad Uboldo

Saronno, l’ultimo saluto a Gianluca Toscano morto nell’incidente stradale ad Uboldo

L’ingresso nel feretro nella chiesa Prepositurale di Saronno

Un vento leggero entra nella chiesa dei Santi Pietro e Paolo di Saronno dove lo strazio di parenti e amici si unisce a quello della moglie Alessia accovacciata davanti alla bara di legno chiaro. Questa mattina si è tenuto l’ultimo saluto a Gianluca Toscano, il 40enne di Gerenzano morto il 29 aprile in un incidente stradale tra Uboldo e Origgio. L’uomo lascia la moglie e due figli: il più grande di 5 anni, coinvolto anche lui nel sinistro, è ancora ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Niguarda di Milano.

“Siamo qui per raccomandare a Dio Padre quest’uomo buono”, le parole di Don Armando all’inizio della funzione funebre davanti ai tanti presenti, dentro e fuori dalla chiesa, una folla distanziata per le misure anti Covid avvolta in un silenzio doloroso e composto. Nell’omelia il parroco ha ricordato “il grande affetto” che l’uomo provava per la sua famiglia, gli amici e i colleghi: “La morte sembra un muro di cemento armato che non si può abbattere ma Dio vede al di là. Adesso quelli che soffrono di più siamo noi. Se Gianluca fosse qui direbbe: fatevi coraggio, io sono qui nella casa di Dio”. E aggiunge: “A noi ci hai lasciato nel dolore ma sappiamo che saprà chiedere le cose giuste per i suoi cari. Quando in tanti momenti verrà il desiderio di sentirlo vicino, Gianluca sarà li con voi, non mancherà mai perché ora è nella casa del padre. Vi auguro che faccia sentire la sua vicinanza e il suo immenso amore che provava per voi”.

La comunità gerenzanese è in lutto. L’uomo si era trasferito a Gerenzano da circa dieci anni, dove viveva con la moglie e i due figli (uno di un anno e mezzo). “Esprimo la vicinanza di tutta la cittadinanza alla famiglia, colpita da un dramma che riesce inconcepibile – è il commento del sindaco Ivano Campi – Ci ha colpito una tragedia terribile. Non ci sono parole per commentare questa grave perdita, che coinvolge noi tutti in quanto comunità”. Infine: “Preghiamo che il piccolo di sei anni possa farcela”. Pochi giorni fa procura di Busto Arsizio ha aperto un fascicolo per omicidio stradale e lesioni colpose stradali in relazione all’incidente, un atto dovuto per stabilire la dinamica esatta della tragedia.

Claudio Agrelli


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Parcheggi occupati dai pendolari: a Cislago arrivano soste a disco orario e pass

  I dischi orari di due ore eccetto che per i residenti con pass. Questo il provvedimento adottato a Cislago per risolvere un annoso problema:...

Orrore a Lomazzo: anziana scopre ladro in casa e viene violentata

Un 26enne originario della Nigeria e in Italia senza permesso di soggiono, ha rapinato e violentato una donna di 89 anni a Lomazzo, comune...
Fabrio Anobile

Fabio Anobile, di Misinto, campione del mondo di ciclismo paralimpico

Fabio Anobile, ciclista paralimpico di Misinto è Campione del Mondo. Ha ottenuto la medaglia d’oro nella categoria C3 nella prima giornata dedicata alle prove...

Caronno, paura in piazza Pertini: precipitano le piastrelle del passaggio rialzato

Attimo di forte spavento stamattina, poco prima delle 9, in pizza Pertini a Caronno Pertusella quando diverse piastrelle si sono staccate dal passaggio pedonale...
limbiate william chiappa

Limbiate, tutta l’Italia in “Ciao” al via la sfida di William

Partenza da Predoi (Bolzano), il comune più a Nord d’Italia, arrivo a Porto Palo di Capo Passero, il comune più a Sud d’Italia (esclusa...

Paderno Dugnano, maxi rissa fra albanesi al Villaggio Ambrosiano: 30enne ferito da un coccio...

Ci sono due feriti nella maxi rissa scoppiata in mezzo alla strada nella periferia di Paderno Dugnano. Si conterebbero almeno una decina di persone...

Lombardia cambia ancora: ok al cambio vaccino dopo Astrazeneca. I dubbi di insegnanti...

La Regione Lombardia ha cambiato posizione nel giro di poche ore sul richiamo del vaccino AstraZeneca per le persone che hanno meno di 60...
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !