HomeNEI DINTORNIHa venduto a Regione Lombardia mascherine inesistenti o non a norma, arrestato...

Ha venduto a Regione Lombardia mascherine inesistenti o non a norma, arrestato a Varese | VIDEO

guardia finanza mascherine La  Guardia di Finanza di Varese ha arrestato un imprenditore di Varese (arresti domiciliari) con relativo sequestro di beni per 460mila euro accusato di avere    truffato la società Aria SpA  (Regione Lombardia) che frodato Aler Milano.
Il destinatario dei provvedimenti emessi dal Tribunale di Varese, risponde, unitamente ad altri soggetti indagati a piede libero, dei reati di truffa aggravata in danno di ente pubblico, frode in pubbliche forniture ed autoriciclaggio.
A far scattare le indagini è stata una segnalazione per operazione sospetta ai fini della normativa anti riciclaggio nella quale venivano evidenziate presunte condotte illecite poste in essere da un imprenditore varesino nell’ambito di transazioni commerciali connesse alla vendita di dispositivi di protezione individuale da COVID 19.

Le investigazioni eseguite dai militari del Nucleo PEF sotto la direzione della Procura della Repubblica di Varese, hanno fatto emergere le condotte truffaldine che l’arrestato, nel pieno dell’emergenza sanitaria, ha posto in essere nei confronti della centrale acquisti della Regione Lombardia.

La truffa delle mascherine nel pieno dell’emergenza sanitaria tra marzo e aprile 2020

L’indagato, infatti, nel pieno dell’emergenza sanitaria di marzo/aprile 2020, millantando la disponibilità di un carico di 200 mila mascherine mod. FFP3 provenienti dalla Cina, ha proposto la fornitura di tale merce, per il tramite della centrale di acquisti ARIA, alla Regione Lombardia ottenendone il pagamento anticipato per importo pari a € 429.000.
Gli approfondimenti investigativi, le indagini tecniche e gli accertamenti bancari hanno invece dimostrato che l’imprenditore non ha mai avuto la disponibilità di tale materiale.
In una seconda circostanza, grazie all’illecita intermediazione di un dipendente di ALER, l’arrestato ha frodato l’Azienda Lombarda Edilizia Residenziale (in sigla ALER) di Milano fornendo mascherine tipo FFP2, oggetto di appalto, che sono risultate prive della certificazione e della prescritta marchiatura CE.
Al termine delle indagini si è proceduto al sequestro preventivo – anche per equivalente, della somma oggetto della truffa e della frode in pubbliche forniture per complessivi 460 mila euro.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Vaccino anticovid, in Lombardia al via la terza dose per i soggetti fragili

Al via in Lombardia la Fase 3 della campagna vaccinale anti-covid. Da oggi, lunedì 20 settembre, avranno accesso alla terza dose i soggetti immunocompromessi,...

Saronno, nuova pista ciclabile in Via Roma. Commercianti perplessi: “Pochi posteggi” I VIDEO

  Ultimo miglio di lavori per la realizzazione della nuova pista ciclabile in Via Roma a Saronno. Da questa mattina fino a mercoledì 22 settembre...
cormano gelateria

Cormano, chiedevano il pizzo alla gelateria, tre condanne

Tra settembre e dicembre le intimidazioni mafiose e le estorsioni ai danni di un gelataio di Cormano, ora, a distanza di un anno le...

Lotta agli incendi nelle Groane, un nuovo mezzo per i Vigili del fuoco volontari...

  Un nuovo mezzo per i Vigili del Fuoco del distaccamento volontario di Bovisio Masciago, che nelle scorse settimane, in un'ottica di potenziamento dell’autoparco, hanno...

Volley maschile, l’Italia è campione d’Europa: Yuri Romanò l’orgoglio di Paderno Dugnano

Il volley maschile è campione d'Europa. Un'altra grande vittoria che inorgoglisce il Paese dopo la vittoria della pallavolo femminile agli Europei di poche settimane...

Maltempo: sottopassi allagati, crolli, situazione critica in provincia di Varese | FOTO

Pioggia intensa e vento stanno creando grossi problemi dal primo pomeriggio di oggi soprattutto nella provincia di Varese per sottopassi allagati e crolli sulle...

La figlia di Bearzot a Gerenzano: sarà intitolato al padre il centro sportivo

Avrà luogo domani, domenica 19 settembre, l’intitolazione del centro sportivo di Gerenzano a Enzo Bearzot. L’iniziativa è dell’amministrazione comunale e dell’Asd Gerenzanese Calcio, che...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !