HomePrima PaginaBasta acqua col contagocce a Origgio: potenziato l'acquedotto per aziende e famiglie

Basta acqua col contagocce a Origgio: potenziato l’acquedotto per aziende e famiglie

Mai più acqua col contagocce nella zona ovest di Origgio. Almeno, questa è la speranza dopo che Saronno Servizi ha ultimato il potenziamento dell’acquedotto nella periferia al confine con Cerro Maggiore: un grosso intervento che si spera riesca a risolvere definitivamente i disagi dei cittadini. L’assessore ai Lavori pubblici Luca Panzeri è ottimista: “Il grosso delle opere è già stato fatto, manca solo qualche accorgimento. Adesso, finalmente, tutte le aziende e le famiglie fra via Per Cantalupo, il viale Europa e le strade limitrofe, non dovrebbero più subire interruzioni nell’erogazione dell’acqua”.

Nei periodi più critici si sono registrati cali di pressione soprattutto nelle ore di punta del mattino e della sera: in certe strade, addirittura, c’erano momenti nei quali non era possibile farsi la doccia, riempire la pentola per cucinare e fare le pulizie di casa. Disagi che, dopo il potenziamento della rete, sembrano destinati a restare brutti ricordi.

Da queste parti sono in tanti a essere convinti che la causa fosse la convivenza fra aziende e residenze: l’eccessiva quantità d’acqua richiesta dalle ditte avrebbe causato altalenanti problemi nell’approvvigionamento idrico delle famiglie. La rete dell’acquedotto comunale è stata sottoposta a una campagna di monitoraggio svolta da Saronno Servizi in qualità di gestore degli impianti. L’indagine conoscitiva ha effettivamente evidenziato andamenti variabili della pressione: soprattutto nella zona industriale, dove la richiesta di approvvigionamento causava problemi nell’erogazione. Sono quindi stati aggiunti due chilometri di rete collegando il pozzo di via De Gasperi, al confine con Saronno, con la via Per Cantalupo e il viale Europa, fino a rifornire l’azienda Sanofi. In questo modo è stata vinta la guerra fra aziende e utenze residenziali. “Al momento non si rilevano problemi – fa sapere Panzeri – Ho parlato con le ditte della zona, che non hanno da lamentarsi. Speriamo possano dire altrettanto le famiglie”. 

 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Cesano Maderno, investe una donna e fugge: denunciata 20enne positiva all’alcoltest

Nella serata di ieri, domenica 20 giugno, una donna, mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali, è stata investita a da un pirata...
paderno rapine supermercati

Paderno Dugnano, 5 rapine in 3 mesi nei supermercati, 41enne arrestato

I Carabinieri della Tenenza di Paderno Dugnano hanno  eseguito un'ordinanza di arresto con custodia in carcere nei confronti di un pluripregiudicato 41enne residente a...

Disabili e pandemia. Gerenzano: “Mia figlia promossa e… abbandonata”

“Avrei preferito che mia figlia fosse bocciata piuttosto che farle concludere le superiori senza che abbiamo le idee chiare sul suo futuro, su quale...

Omicidio Arese, dopo avere ucciso la moglie, ha provato ad ammazzare anche il figlio

“Ho ucciso tua madre, ora tocca a te”. Sono le parole che avrebbe pronunciato Jaime Moises Rodriguez Diaz, il 41enne messicano che sabato mattina...
caronno danni temporale

Vento e temporale, danni a Caronno Pertusella e pianta caduta sulla Milano-Meda

Numerosi interventi dei Vigili del fuoco nella nostra zona per il maltempo di questo pomeriggio, domenica 20 giugno. Situazioni più critiche nella zona tra...

Biassono, i Vigili del Fuoco salvano uno scoiattolo caduto dentro una canna fumaria |...

Oggi, domenica 20 giugno, alle ore 8.30 intervento di soccorso particolare nel Comune di Biassono, in Via Alberto da Giussano 26B, per il recupero...
carabinieri chiusura locale

Rapinata gioielleria a Saronno, persa la refurtiva durante la fuga

Due rapinatori di una gioielleria in fuga, perdono la refurtiva inseguiti da passanti e carabinieri, e adesso sono ricercati. E' successo a Saronno questo pomeriggio...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !