HomePrima PaginaBasta acqua col contagocce a Origgio: potenziato l'acquedotto per aziende e famiglie

Basta acqua col contagocce a Origgio: potenziato l’acquedotto per aziende e famiglie

Mai più acqua col contagocce nella zona ovest di Origgio. Almeno, questa è la speranza dopo che Saronno Servizi ha ultimato il potenziamento dell’acquedotto nella periferia al confine con Cerro Maggiore: un grosso intervento che si spera riesca a risolvere definitivamente i disagi dei cittadini. L’assessore ai Lavori pubblici Luca Panzeri è ottimista: “Il grosso delle opere è già stato fatto, manca solo qualche accorgimento. Adesso, finalmente, tutte le aziende e le famiglie fra via Per Cantalupo, il viale Europa e le strade limitrofe, non dovrebbero più subire interruzioni nell’erogazione dell’acqua”.

Nei periodi più critici si sono registrati cali di pressione soprattutto nelle ore di punta del mattino e della sera: in certe strade, addirittura, c’erano momenti nei quali non era possibile farsi la doccia, riempire la pentola per cucinare e fare le pulizie di casa. Disagi che, dopo il potenziamento della rete, sembrano destinati a restare brutti ricordi.

Da queste parti sono in tanti a essere convinti che la causa fosse la convivenza fra aziende e residenze: l’eccessiva quantità d’acqua richiesta dalle ditte avrebbe causato altalenanti problemi nell’approvvigionamento idrico delle famiglie. La rete dell’acquedotto comunale è stata sottoposta a una campagna di monitoraggio svolta da Saronno Servizi in qualità di gestore degli impianti. L’indagine conoscitiva ha effettivamente evidenziato andamenti variabili della pressione: soprattutto nella zona industriale, dove la richiesta di approvvigionamento causava problemi nell’erogazione. Sono quindi stati aggiunti due chilometri di rete collegando il pozzo di via De Gasperi, al confine con Saronno, con la via Per Cantalupo e il viale Europa, fino a rifornire l’azienda Sanofi. In questo modo è stata vinta la guerra fra aziende e utenze residenziali. “Al momento non si rilevano problemi – fa sapere Panzeri – Ho parlato con le ditte della zona, che non hanno da lamentarsi. Speriamo possano dire altrettanto le famiglie”. 

 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Anche Gerenzano ha il suo Valentino: campione di minimoto premiato dal sindaco

Anche Gerenzano ha il suo Valentino Rossi: è la giovane promessa Valentino Sponga, 13 anni, pilota di moto che con passione e determinazione sta...
Garbagnate PD Macrì

Garbagnate, il Pd si porta avanti, presentato il candidato sindaco per il 2022

Il Partito democratico di Garbagnate ha presentato oggi il candidato sindaco per le elezioni comunali che si svolgeranno nella primavera del 2022. L’assemblea degli iscritti...

Petizione popolare a Caronno: “Vogliamo un parco e un’area cani”

Al via la raccolta firme per trasformare in parco giochi e area cani il boschetto tra via Nino Bixio e via Bainsizza a Caronno...

Bollate, volontari al lavoro nel weekend per togliere le scritte dai muri

Un fine settimana impegnativo quello dei volontari guidati da Alessandro Parisi, coordinatore della Velostazione di Bollate, che si sono dedicati alla pulizia dei muri...

Saronno, Caronno, Origgio, Uboldo, Gerenzano, Cislago: in 800 col reddito di cittadinanza ma senza...

Nella zona del Saronnese sono 798 i percettori del reddito di cittadinanza, dei quali lavora solo qualche decina. Tutta colpa di una legge troppo...
rovello porro

Quattro camion rubati a Seveso per bloccare le strade di Rovello e assaltare il...

Una banda di malviventi ha rubato quattro camion per la raccolta rifiuti di Gelsia Ambiente stanotte a Seveso per mettere a segno l’assalto al...
Solaro Monegato

Monegato, da Solaro, primo italiano a completare l’ultramaratona Sparta-Atene di 246 km

Piergiuseppe Monegato, di Solaro, è uno dei finishers della più importante ultramaratona del mondo, la Sparta-Atene, sulla distanza di 246 km. Precisamente, Monegato, è...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !