HomeBUONO A SAPERSICarcinoma ovarico: al San Gerardo di Monza un ambulatorio per le donne...

Carcinoma ovarico: al San Gerardo di Monza un ambulatorio per le donne portatrici di mutazione BRCA

Ospedale San Gerardo Monza

Dal gennaio 2017 è attivo, presso l’Ospedale San Gerardo di Monza, un servizio dedicato alla sorveglianza ginecologica per le donne portatrici di mutazione genetica dei geni BRCA, diretto dal prof. Robert Fruscio della UOC di Ginecologia Chirurgica guidata del prof. Fabio Landoni, entrambi professori associati in Ginecologia e Ostetricia dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

L’idea di creare uno spazio riservato a tali donne nasce da una stretta collaborazione con la UOS di Genetica Medica, in particolare con la dott.ssa Elena Sala e la dott.ssa Gaia Roversi, con l’obiettivo di recepire le direttive regionali in merito alla prevenzione del carcinoma ovarico, patologia a prognosi sfavorevole per la quale queste donne sono maggiormente a rischio.

L’ambulatorio ha avuto un grande successo, tanto che il numero di prestazioni effettuate è in costante aumento ed anche nel 2020, in piena pandemia Covid-19, ha segnato un +21% rispetto all’anno precedente, con più di 300 donne che vengono seguite periodicamente e più di 100 chirurgie profilattiche già eseguite.

Per cercare inoltre di rispondere a 360 gradi ai bisogni delle donne, sono presenti e a disposizione delle pazienti anche una psicologa ed una nutrizionista, la prima grazie al contributo dell’associazione delle pazienti ACTO Lombardia Onlus, la seconda dell’Associazione Cancro Primo Aiuto Onlus.

Molte donne infatti trovano giovamento dal supporto psicologico nella gestione emotiva della consapevolezza del rischio aumentato di neoplasia, così come una consulenza nutrizionale le aiuta ad affrontare i cambiamenti del metabolismo indotti dall’intervento chirurgico profilattico.

Nel tempo e con l’aumentare della complessità del quadro clinico delle donne seguite, si sono intensificati i rapporti con i colleghi della Breast Unit diretta dal dott. Riccardo Giovanazzi, con le colleghe della Oncologia Medica, in particolare con la dott.ssa Marinella Mastore, responsabile di un ambulatorio di oncogenetica, e con le colleghe responsabili della cura della patologia oncologica della mammella, le dott.sse Marina Cazzaniga, Federica Cicchiello e Francesca Riva, con l’estensione del servizio a donne portatrici di altre mutazioni e con la creazione di un vero e proprio team multidisciplinare.

Inoltre, dal punto di vista della ricerca clinica e di base, sono sorte collaborazioni internazionali con alcuni dei gruppi più attivi sul tema della prevenzione oncologica a livello mondiale, quale quello del dott. Steven Narod (Toronto, Canada) ed il consorzio CIMBA (Cambridge, UK).

L’attività dell’ambulatorio rappresenta un paradigma virtuoso della sinergia tra la componente universitaria ed ospedaliera – sottolinea il Direttore Generale della ASST Monza Mario AlparoneGrazie alla collaborazione di diverse figure professionali, è possibile fornire un servizio all’avanguardia contribuendo con il lavoro clinico all’aumento della conoscenza scientifica su un argomento relativamente recente, che quindi necessita di continue nuove acquisizioni“.

I Servizi sono erogati il martedì pomeriggio a partire dalle 14.30 presso gli ambulatori di ginecologia dell’ASST Monza – via Pergolesi, 33 – Settore A, piano terra. Le prenotazioni si effettuano presso il CUP dell’ambulatorio di ginecologia oppure chiamando il lunedì, martedì e giovedì il numero 039.2339985 dalle 9.00 alle 11.00.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Garbagnate, investita dal Malpensa Express: morta una donna. Treni in ritardo tra Milano e...

Ritardi di un'ora per i treni in partenza da Milano Cadorna a causa dell'investimento di una donna all'altezza di Garbagnate Milanese. Sarebbe una donna...
Fontana Lombardia

Covid, la Lombardia resta zona gialla. Fontana: “Dobbiamo rimettere in moto l’economia e la...

Anche per la prossima settimana la Lombardia resterà in zona gialla. La decisione, presa nel consueto monitoraggio settimanale della cabina di regia di Iss...
sciopero treni

Trenord, sciopero dei treni il 30 gennaio: nessuna fascia di garanzia

Nuovo sciopero del personale di Trenord. Questa volta l'agitazione è in programma per domenica 30 gennaio. In Lombardia i treni regionali, suburbani e il...

Incidente a Cislago: investita sulle strisce, atterra l’elisoccorso

  Non si troverebbe in gravi condizioni la donna che questa mattina, dopo le 9.30, è stata travolta da un’auto sulla Varesina a Cislago....
prima pagina notiziario

Caos tamponi, famiglie disperate; Cusano, scomparso da un mese, indagini per omicidio | ANTEPRIMA

L’apertura del Notiziario del 28 gennaio è dedicata al caos tamponi che sta mettendo in difficoltà moltissime famiglie della nostra zona. Da Bollate a...
auto medica areu

Paullo, incidente sul lavoro, operaio folgorato da alta tensione in cima ad un ponteggio

Un nuovo gravissimo incidente sul lavoro in questo gennaio nero in Lombardia: a Paullo un operaio di 30 anni è rimasto folgorato dopo avere...

L’Ema ha dato l’ok per Paxlovid, la pillola anti-Covid di Pfizer

Nella giornata di oggi, giovedì 27 gennaio, l'Ema, l'Agenzia europea del farmaco, ha autorizzato l'immissione in commercio condizionale per il Paxlovid, la pillola anti-Covid...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !