HomePrima PaginaCaronno, i fratelli Riva condannati a 20 e 22 anni per disastro...

Caronno, i fratelli Riva condannati a 20 e 22 anni per disastro ambientale

La sede della Riva Acciaio a Caronno Pertusella

La Corte d’Assise di Taranto ha condannato per disastro ambientale gli ex proprietari dell’ex Ilva: sono Fabio e Nicola Riva, che avviarono il loro impero con lo stabilimento di Caronno Pertusella, condannati rispettivamente a 22 e 20 anni di carcere nell’ambito del processo “Ambiente svenduto”, in riferimento al sito della nota acciaieria pugliese. L’accusa è di concorso in associazione a delinquere finalizzata al disastro ambientale, all’avvelenamento di sostanze alimentari, all’omissione dolosa di cautele sui luoghi di lavoro. Condannato anche l’ex governatore della Puglia Nicola Vendola. Per lui 3 anni e mezzo, con l’accusa di concussione aggravata in concorso, in quanto avrebbe fatto pressioni sui vertici dell’Agenzia regionale per la protezione ambientale affinché non fossero troppo severi i controlli sulle emissioni inquinanti.

C’è un’altra condanna a tre anni per l’ex-presidente della Provincia Gianni Florido: per lui l’accusa è di tentata concussione e concussione consumata in concorso con l’ex assessore all’ambiente Michele Conserva, condannato a tre anni, e con l’ex responsabile delle relazioni istituzionali dell’Ilva Girolamo Archinà, condannato a 21 anni e mezzo di reclusione.

La famiglia Riva fino a pochi anni fa possedeva uno dei più grossi gruppi industriali nel campo dell’acciaio. Un piccolo impero nato nel 1957 a Caronno Pertusella e cresciuto fino a diventare il primo d’Europa, un gruppo che aveva fatto acquisizioni perfino in Germania e che nel 1995 acquisì l’Ilva di Taranto. Nel 2012 la magistratura sequestrò ai Riva l’Ilva, Emilio e i figli Nicola e Fabio vennero arrestati con l’accusa di danno ambientale e inquinamento e dovettero pagare più di un miliardo di euro per risanamenti ambientali, oltre al miliardo che avevano già speso.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Solaro investiti

Solaro, marito e moglie investiti sulla Saronno-Monza

Due persone sono state investite questa mattina a Solaro, sulla Saronno-Monza davanti alla Farmacia Comunale n.1. L’incidente si è verificato poco dopo le 9,15 in...
arese omicidio

Omicidio ad Arese, donna uccisa in casa, fermato il compagno | FOTO

Una donna di 48 anni è stata uccisa a coltellate questa mattina nella sua casa di Arese. L'allarme è scattato verso le 7 da una...

Lazzate, incidente: un’auto contro la recinzione e 2 feriti | FOTO

Un violento scontro tra due auto, di cui una finita contro una recinzione, ha causato due feriti lievi ieri sera a Lazzate. L’incidente si è...

Lombardia zona bianca sabato 19 e domenica 20 giugno: spostamenti senza limiti, anche di...

La Lombardia si prepara a vivere il suo primo weekend di zona bianca. I dati epidemiologici sono al momento confortanti, ma non dobbiamo assolutamente...

Caronno: Martina Cattaneo, della Osa Saronno, promossa ai Campionati italiani di atletica

Cresciuta in una famiglia di atleti, la giovanissima Martina Cattaneo di Caronno Pertusella è approdata ai Campionati italiani di atletica. La 17enne, dal 2013,...
Limbiate vaccino

Lombardia, dal 25 giugno si potrà spostare la data della seconda dose

"Dal 25 giugno in Lombardia, si potrà spostare l'appuntamento per la seconda dose". Lo ha annunciato oggi, venerdì 18 giugno, il coordinatore della campagna...

Solaro e Saronno ricordano Angelo Nobile, l’agente ucciso in servizio 41 anni fa

Come ogni anno si è svolta la commemorazione per la scomparsa di Angelo Nobile, agente della Polizia Locale di Solaro assassinato il 17 giugno...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !