HomeNORD MILANOPaderno, è morto Lyam: il bambino ferito dall’auto impazzita alla Cava Nord

Paderno, è morto Lyam: il bambino ferito dall’auto impazzita alla Cava Nord

È stato dichiarato clinicamente morto il bambino di 3 anni rimasto ferito gravemente al parco Lago Nord di Paderno Dugnano. Il piccolo Lyam ha lottato tra la vita e la morte per 48 ore, purtroppo però non ce l’ha fatta. Troppo gravi le lesioni e i traumi da schiacciamento riportati il giorno della Festa della Repubblica.

Il piccolo è rimasto gravemente ferito dall’auto che precipitando ha trascinato con sé diversi metri di parapetto in ferro. L’impatto per il bambino che si trovava con la sua famiglia nel parco padernese è stato devastante. Dopo un lungo massaggio cardiaco, i sanitari l’hanno trasportato in elisoccorso al pronto soccorso bergamasco dove è stato sottoposto a intervento per il trauma cranico e da schiacciamento che ha riportato (qui il video)

L’uomo che guidava l’auto impazzata Al momento è indagato per omicidio stradale e guida senza patente: ha percorso una zona pedonale e vietata ai mezzi all’interno del parco. Prima di perdere completamente il controllo della Ford Focus che ha sbandato lungo la scarpata portandosi dietro staccionate e parapetti in metallo. Proprio uno di questi trascinato dal veicolo impazzito ha schiacciato il piccolo Lyam che si trovava sulla passeggiata del lungo lago. Dagli accertamenti delle forze dell’ordine è emerso che l’uomo ha precedenti penali e al momento non poteva mettersi alla guida perché non aveva mai conseguito la patente. E’ ancora da chiarire il motivo per cui quel veicolo è precipitato giù dalla scarpata finendo sul lungolago si esclude però che potesse essere sotto l’effetto di alcol o droga. Anche il conducente, classe 1949, ha riportato lesioni ed è rimasto imprigionato tra le lamiere della sua auto fino all’arrivo dei Vigili del fuoco. Al momento si trova ancora ricoverato all’ospedale di Niguarda. 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Vaccino anticovid, in Lombardia al via la terza dose per i soggetti fragili

Al via in Lombardia la Fase 3 della campagna vaccinale anti-covid. Da oggi, lunedì 20 settembre, avranno accesso alla terza dose i soggetti immunocompromessi,...

Saronno, nuova pista ciclabile in Via Roma. Commercianti perplessi: “Pochi posteggi” I VIDEO

  Ultimo miglio di lavori per la realizzazione della nuova pista ciclabile in Via Roma a Saronno. Da questa mattina fino a mercoledì 22 settembre...
cormano gelateria

Cormano, chiedevano il pizzo alla gelateria, tre condanne

Tra settembre e dicembre le intimidazioni mafiose e le estorsioni ai danni di un gelataio di Cormano, ora, a distanza di un anno le...

Lotta agli incendi nelle Groane, un nuovo mezzo per i Vigili del fuoco volontari...

  Un nuovo mezzo per i Vigili del Fuoco del distaccamento volontario di Bovisio Masciago, che nelle scorse settimane, in un'ottica di potenziamento dell’autoparco, hanno...

Volley maschile, l’Italia è campione d’Europa: Yuri Romanò l’orgoglio di Paderno Dugnano

Il volley maschile è campione d'Europa. Un'altra grande vittoria che inorgoglisce il Paese dopo la vittoria della pallavolo femminile agli Europei di poche settimane...

Maltempo: sottopassi allagati, crolli, situazione critica in provincia di Varese | FOTO

Pioggia intensa e vento stanno creando grossi problemi dal primo pomeriggio di oggi soprattutto nella provincia di Varese per sottopassi allagati e crolli sulle...

La figlia di Bearzot a Gerenzano: sarà intitolato al padre il centro sportivo

Avrà luogo domani, domenica 19 settembre, l’intitolazione del centro sportivo di Gerenzano a Enzo Bearzot. L’iniziativa è dell’amministrazione comunale e dell’Asd Gerenzanese Calcio, che...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !