HomeBOLLATESEPaderno Dugnano, fatture false e distrazioni patrimoniali: imprenditore denunciato e sequestrati 5...

Paderno Dugnano, fatture false e distrazioni patrimoniali: imprenditore denunciato e sequestrati 5 milioni di euro

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Milano hanno eseguito un’ordinanza emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Monza, su richiesta della locale Procura della Repubblica, con la quale è stato disposto il sequestro di beni e disponibilità finanziarie per un valore di circa 5 milioni di euro per frode fiscale e appropriazione indebita.

Il sequestro è stato eseguito in seguito all’attività investigativa condotta dai Finanzieri della Compagnia di Paderno Dugnano nei confronti di un’azienda dell’hinterland milanese operante nel settore della manutenzione di linee produttive automatizzate di note imprese, anche a carattere internazionale, ubicate nel Nord Italia. Al termine delle indagini è emerso che l’azienda, tra il 2015 e il 2018, aveva utilizzato fatture relative a operazioni inesistenti per oltre 5,6 milioni di euro “autoprodotte” dal proprio amministratore utilizzando i dati fiscali di taluni fornitori e all’insaputa degli stessi.

Gli approfondimenti investigativi hanno consentito inoltre di accertare che l’amministratore della società autrice della frode fiscale, dopo aver commesso gli illeciti tributari da cui sono derivati consistenti risparmi d’imposta per l’impresa, ha trasferito una considerevole parte dei proventi dell’evasione sui conti correnti personali, per poi utilizzarli, in parte, per effettuare investimenti immobiliari sul territorio nazionale.

Per queste ragioni il rappresentante legale dell’impresa oggetto di indagine è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Monza per i reati di dichiarazione fraudolenta finalizzata all’evasione delle imposte e di appropriazione indebita aggravata a seguito della quale l’Autorità Giudiziaria inquirente ha chiesto e ottenuto, dal Giudice per le Indagini preliminari del Tribunale di Monza, l’emissione del provvedimento di sequestro delle disponibilità finanziarie e delle possidenze immobiliari della società beneficiaria della frode fiscale e del suo amministratore, compresi gli immobili acquistati attraverso l’impiego dei proventi distratti dall’azienda.

Le Fiamme Gialle hanno infine sottoposto a tassazione gli illeciti proventi conseguiti dal medesimo soggetto per oltre 3 milioni di euro e ulteriormente denunciato l’individuo all’Autorità Giudiziaria per il reato di dichiarazione infedele.

L’attività di servizio svolta sottolinea il costante e quotidiano impegno della Guardia di Finanza nella lotta alle frodi fiscali ed alle condotte evasive più gravi e dannose per il sistema economico le quali, oltre ad arrecare un danno alla casse pubbliche, pregiudicano il libero mercato e costituiscono una sleale forma di concorrenza per le imprese che operano nel rispetto delle regole e della legalità.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Amazon, a Origgio sciopera il comparto sicurezza: “Trattati come lavoratori di serie B”

Un altro sciopero al centro logistico di Amazon. Da questa mattina alle 6 a incrociare le braccia sono i lavoratori della sicurezza e della...

Paderno, incidente in Milano-Meda: motociclista ricoverato in codice giallo

Un terribile incidente tra un'auto e una moto è avvenuto oggi, martedì 22 giugno, intorno alle 11.25 in Milano-Meda, all'altezza del Carrefour di Paderno...
saronno cantiere

Saronno, incidente nel cantiere in centro, operaio in codice giallo a Legnano

Infortunio sul lavoro in un cantiere edile questa mattina in pieno centro a Saronno. L’allarme è scattato poco prima delle 10 in via Mazzini. Un...
yoga caronno

Caronno, yoga day nel segno del verde: piantati alberi da frutto donati al comune...

“Namasté”. Con il tradizionale saluto si è celebrato oggi, solstizio d’estate, l’International yoga day: istituita nel 2014 dall’Assemblea delle Nazioni Unite, la giornata rende...
senago incidente

Senago, auto finisce contro il muro di una casa: grave 21enne alla guida |FOTO

    Terribile incidente  nel centro di Senago, una macchina è finita contro la recinzione di una casa. Il ragazzo di 21 anni alla guida, ha...

Codice errato, impossibile pagare la Tari: disagi e proteste a Origgio

Disagi sui pagamenti della rata unica della Tari: per un errore del software di Saronno Servizi, le bollette sono pervenute alle famiglie – a...

Cesano Maderno, investe una donna e fugge: denunciata 20enne positiva all’alcoltest

Nella serata di ieri, domenica 20 giugno, una donna, mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali, è stata investita a da un pirata...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !