HomeBOLLATESEDenise Pipitone, una segnalazione da Cesate porta alla svolta del caso

Denise Pipitone, una segnalazione da Cesate porta alla svolta del caso

Denise Pipitone Cesate svola casoScomparsa Denise Pipitone, la segnalazione di una ex cesatese getta nuova luce sul caso. è stata riconosciuta la donna che era con Danas nel video del 2004.

Il caso di Denise Pipitone, la bambina scomparsa a Mazara del Vallo nel 2004 non ha ancora trovato una soluzione e mentre nell’ultimo periodo si sono riaccesi i riflettori mediatici sulla questione.

AGGIORNAMENTO: Proprio oggi, lunedì 14 giugno, nella nuova puntata di Storie Italiane su Rai Uno, l’ex Pm Angioni, che seguì il caso nel 2004 ha rivelato in Tv di avere conferme sul fatto che Denise sia viva, sia serena e madre di una bimba, dicendo anche di ritenere attendibili le dichiarazioni della giovane donna che all’epoca dei fatti viveva a Cesate. Tutti elementi che la stessa pm ha detto di avere già trasmesso alla procura di Marsala. 

Tante sono le piste che vengono seguite, tra queste la segnalazione di una giovane donna, all’epoca dei fatti cesatese e poi trasferitasi in Campania, che potrebbe segnare una svolta.

È necessario però fare un passo indietro e tornare nel 2004, ad ottobre, quando la guardia giurata Felice Grieco ha filmato a Milano, una bambini di nome Danas accompagnata da una donna di etnia Rom.

L’uomo aveva all’epoca contattato la polizia e, insospettito dalla somiglianza della bambina con la piccola Denise e dall’atteggiamento della donna che la accompagnava, aveva cercato di prendere tempo in attesa delle autorità.

Un video di comparazione linguistica andato in onda a “Quarto grado” sembrerebbe rilevare degli importanti punti contatto tra il modo di esprimersi verbalmente di Denise e quello di Danas.

Il video della guardia giurata intanto è stato trasmesso anche dalla trasmissione televisiva “Storie italiane” e pare che da qui l’ex cesatese abbia riconosciuto la donna in compagnia della bambina che si sospetta essere Denise, e si sia presentata spontaneamente in questura, fornendo importanti informazioni.

La donna Rom in questione si chiamerebbe Florina, e all’epoca del loro incontro viveva in campo nomadi a Parigi.
La ragazza, che in quegli anni viveva a Cesate, avrebbe incontrato la donna nel 2018 e, secondo quanto avrebbe detto in questura, Florina aveva un figlia adottiva di cui non si conoscevano i genitori biologici, la ragazzina inoltre parlava un pò di italiano e non conosceva esattamente la sua età.

Intanto la guardia giurata Felice Grieco, ospite a “Quarto grado” sostiene di aver riconosciuto Florina in una foto segnaletica legata ad un fermo per furto, apparsa in un quotidiano locale.

Tutti questi aspetti porterebbero a pensare che Danas, la bambina in compagnia di Florina nel 2004, possa essere Denise Pipitone, e a questo punto la testimonianza della giovane ex cesatese e le indicazioni fornite potrebbero davvero segnare una importante svolta nel caso.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Sacchi col microchip, a Caronno differenziata all’80%, ma aumentano i rifiuti abusivi

Il sacco col microchip, tanto contestato a Caronno Pertusella, ha migliorato il sistema di raccolta, precorrendo i tempi rispetto alle nuove direttive statali sullo...

Limbiate, bimbo precipita da un balcone: portato in ospedale

Momenti di apprensione questa mattina per le sorti di un bambino caduto dal balcone. È successo in pieno centro città. L'abitazione è infatti proprio di...

Lombardia zona bianca sabato 24 e domenica 25 luglio: ristoranti aperti al chiuso, niente...

Weekend di zona bianca per la Lombardia. Novità degli ultimi giorni è l’introduzione del Green Pass obbligatorio per una serie di attività dal prossimo...
Bollate comune anello brillante

Solaro, rubano al super e spintonano la responsabile: presi

Nella mattinata di oggi, venerdì 23 luglio, tre persone sono state bloccate dai carabinieri di Solaro nella zona del Parco delle Groane dopo che...

Addio furti e danni alle bici: a Caronno e Cislago arrivano le velostazioni

Diminuire il traffico del mattino e della sera sulle strade, abbassando così l’inquinamento acustico e atmosferico; liberare parcheggi e, soprattutto, stimolare uno stile di...

Luca Attanasio, a Reggio Calabria dedicato un ponte per l’ambasciatore limbiatese

Nella giornata di ieri, giovedì 22 luglio, è stato inaugurato a Reggio Calabria un ponte intitolato alla memoria di Luca Attanasio, l'ambasciatore originario di...
draghi green pass

Green Pass obbligatorio dal 6 agosto, ecco dove e come funziona

Varato il nuovo decreto legge con le “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed...
prima pagina
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !