HomePrima PaginaArriva la rotonda fra Origgio e Saronno: la paga un nuovo operatore...

Arriva la rotonda fra Origgio e Saronno: la paga un nuovo operatore commerciale

La Provincia di Varese dice sì alla rotonda fra Origgio e Saronno, nel pericoloso incrocio di via Per Saronno con le vie Celeste Milani, Sampietro (per metà sul territorio di Saronno) e De Gasperi (davanti al Buena Vista): dopo anni di tira e molla, l’opera è in fase di progettazione.

Se ne parla da anni, ma non è mai stata raggiunta un’intesa, mentre adesso Villa Recalcati ha dato il suo benestare. Un’opera che sarà realizzata da un operatore commerciale a scomputo oneri di urbanizzazione. A dare l’annuncio, soddisfatto, è il sindaco Evasio Regnicoli: “L’Ufficio Tecnico ha già assegnato l’incarico per lo studio di progettazione del Piano attuativo commerciale e la rotonda – spiega – A finanziare il rondò sarà l’operatore, sulla base di un accordo con la Provincia che ha rilasciato l’autorizzazione trattandosi della vecchia Varesina. L’intervento, per altro, è già passato al vaglio della Commissione consiliare per l’assetto del territorio ed è stato iscritto nel Piano triennale delle opere pubbliche”. Si tratta di una delle poche opere ereditate dall’ex giunta Ceriani che l’attuale esecutivo sta portando avanti. Non può essere diversamente.

Vista la rischiosità dell’incrocio, anni fa – in accordo con Saronno – via Sampietro era stata trasformata a senso unico verso il quartiere Matteotti per impedire le svolte a sinistra uscendo sull’ex provinciale: si verificavano infatti molti incidenti coi veicoli provenienti da entrambe le direzioni di marcia; altrettanto pericoloso svoltare a sinistra provenendo da Saronno. A prevedere la rotonda è il nuovo Piano urbano del traffico, di recente approvazione: il rondò sarà a totale carico del privato.

L’intervento verrà finanziato da un Piano attuativo commerciale in un’area sul territorio di Origgio, ma quasi a cavallo con Saronno, dove dovrebbe sorgere un insediamento che farà aumentare il traffico di veicoli in zona. Non è dato ancora sapere di quale attività di vendita si tratti, ma dovrebbe essere di media distribuzione e comunque potenzialmente d’impatto a livello di circolazione da e per Saronno. Di qui l’esigenza di un rondò all’incrocio con la via Per Saronno, che renderebbe la viabilità molto più scorrevole rispetto a oggi ed eviterebbe un peggioramento. Fra l’altro, come dimostrano i tanti incidenti, è importante consentire un accesso in sicurezza alle attività economiche della zona, cresciute come funghi.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Bollate, due donne vivono in tenda davanti al municipio: intervento del Comune

Due donne cinquantenni vivono in auto ormai da alcuni mesi a Bollate. Della loro vicenda il notiziario si è occupato nelle scorse settimane, ma...
lavori strada

Cormano, due giorni di chiusure tra la Milano-Meda e la Rho-Monza

Lavori allo svincolo di Cormano, chiusure per una notte e per quasi due giorni di due important svincoli tra la Milano-Meda e la Rho-Monza. In...

Confcommercio Bollate compie 60 anni: premiate le eccellenze al dettaglio I VIDEO I FOTO

«Sessant'anni significa aver condiviso momenti di grande sviluppo e soddisfazioni e momenti di grande crisi come gli ultimi mesi che hanno segnato tutti ma...
Solaro ministero finanziamento

Solaro, dal Ministero 3,7 milioni per trasformare un pezzo di paese

È stato ufficialmente confermato il finanziamento pubblico di 3.7 milioni di euro che il Comune di Solaro riceverà per il recupero della zona circostante...
carabinieri giorno

Paderno Dugnano, rubano bancomat al mercato e prelevano allo sportello: arrestati

I carabinieri hanno arrestato a Paderno Dugnano tre persone che prelevavano allo sportello con una carta Bancomat appena rubata nel vicino mercato. Si tratta...
prima pagina notiziario

Scandalo rifiuti illeciti nella nostra zona; presa la baby gang di Saronno | ANTEPRIMA

La notizia di apertura del Notiziario di questa settimana è lo scandalo dello smaltimento illegale di rifiuti scoperto a Rovellasca, che riguarda anche i...

Caronno e Origgio: la truffa corre al telefono. Falsi parenti chiedono soldi

La nuova frontiera della truffa non è solo il porta a porta bensì le telefonate: ci sono malviventi che chiamano a casa degli anziani...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !