HomeBRIANZAInchiesta protesi Ceraver, patteggiano due chirurghi di Seregno e di Paderno Dugnano

Inchiesta protesi Ceraver, patteggiano due chirurghi di Seregno e di Paderno Dugnano

104

Nella giornata di martedì 15 giugno è arrivata la decisione del gup Patrizia Gallucci che ha stabilito pene a 2 anni e 8 mesi e 3 anni e 4 mesi per i chirurghi del Policlinico di Monza M.V., 60 anni di Seregno, e F.B., 53 anni di Paderno Dugnano, e una pena a 2 anni e 8 mesi per D.P., imputato in qualità di responsabile commerciale dell’azienda francese Ceraver, che ha patteggiato una pena pecuniaria. Gli imputati hanno pagato l’equivalente del profitto, e anche Regione Lombardia è stata risarcita da M.V.. Andranno invece a processo l’11 novembre il chirurgo ortopedico monzese C.M. e i manager francesi della Ceraver.

I chirurghi, M.V. e F.B. in particolare, sono accusati di aver utilizzato le protesi della casa produttrice Ceraver in cambio di somme di denaro o altre utilità, come viaggi, albergi pagate, cene o il diritto a percepire una quota di rimborso per le prestazioni sanitarie eseguite in convenzione col sistema sanitario.

L’inchiesta era nata dall’esposto di un medico, che aveva segnalato comportamenti scorretti, ed era sfociata nell’arresto dei chirurghi, nell’ambito dell’operazione della Guardia di Finanza ribattezzata “Disturbo”.

Per M.V. e F.B. ci sono anche le accuse di lesioni dolose, nell’ambito di un’altra parte d’inchiesta condotta dagli acquirenti in relazione a 91 interventi chirurgici effettuati dai due tra il Policlinico di Monza e una clinica di Ivrea su pazienti dai 60 anni in su. I due sono accusati di aver ingannato i pazienti, convincendoli della necessità dell’intervento chirurgico, ovvero l’impianto di protesi al ginocchio o all’anca, quando invece l’operazione era superflua. L’accusa è stata respinta dai due chirurghi, che hanno dichiarato più volte attraverso i propri legali di aver sempre agito “per il bene dei pazienti”.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Sacchi col microchip, a Caronno differenziata all’80%, ma aumentano i rifiuti abusivi

Il sacco col microchip, tanto contestato a Caronno Pertusella, ha migliorato il sistema di raccolta, precorrendo i tempi rispetto alle nuove direttive statali sullo...

Limbiate, bimbo precipita da un balcone: portato in ospedale

Momenti di apprensione questa mattina per le sorti di un bambino caduto dal balcone. È successo in pieno centro città. L'abitazione è infatti proprio di...

Lombardia zona bianca sabato 24 e domenica 25 luglio: ristoranti aperti al chiuso, niente...

Weekend di zona bianca per la Lombardia. Novità degli ultimi giorni è l’introduzione del Green Pass obbligatorio per una serie di attività dal prossimo...
Bollate comune anello brillante

Solaro, rubano al super e spintonano la responsabile: presi

Nella mattinata di oggi, venerdì 23 luglio, tre persone sono state bloccate dai carabinieri di Solaro nella zona del Parco delle Groane dopo che...

Addio furti e danni alle bici: a Caronno e Cislago arrivano le velostazioni

Diminuire il traffico del mattino e della sera sulle strade, abbassando così l’inquinamento acustico e atmosferico; liberare parcheggi e, soprattutto, stimolare uno stile di...

Luca Attanasio, a Reggio Calabria dedicato un ponte per l’ambasciatore limbiatese

Nella giornata di ieri, giovedì 22 luglio, è stato inaugurato a Reggio Calabria un ponte intitolato alla memoria di Luca Attanasio, l'ambasciatore originario di...
draghi green pass

Green Pass obbligatorio dal 6 agosto, ecco dove e come funziona

Varato il nuovo decreto legge con le “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed...
prima pagina
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !