HomePrima PaginaCaronno, telecamere spente da un anno per la burocrazia

Caronno, telecamere spente da un anno per la burocrazia

Dal giugno 2020 le telecamere di Caronno Pertusella sono spente per problemi legati alla burocrazia: avendole incrementate, c’è bisogno di un nuovo regolamento e dei cartelli da posizionare in prossimità.

La questione è emersa in consiglio comunale, quando l’esponente della Lista Cittadina Silvio Maiocchi, in riferimento al recente incendio di un cassonetto dell’Humana davanti alla stazione ferroviaria: “Sono state avviate le procedure per ricostruire l’accaduto risalendo ai responsabili?”. E’ stata l’occasione per chiarire una volta per tutte lo stato di salute del sistema di videosorveglianza. L’assessore ai Sistemi informatici e tecnologici Giorgio Turconi ha spiegato che “le telecamere sono spente perché sono in corso adempimenti burocratici. Oltre al regolamento della videosorveglianza, serve piazzare la cartellonistica da apporre in prossimità”. Maiocchi, stupito, l’ha definita una “Tela di Penelope”, come si usa dire parlando un’opera interminabile, intorno a cui si lavora con continui ripensamenti e rifacimenti.

Da parte del sindaco Marco Giudici sono giunte importanti spiegazioni in merito all’utilizzo degli impianti: “Le sanzioni si possono fare solo se il reato è penale, per esempio nel caso dello smaltimento illecito di rifiuti. Sui sacchi di spazzatura abbandonati la normativa non contempla l’uso della videosorveglianza ai fini sanzionatori, ma può essere usata per identificare gli scaricatori abusivi”.  Molto perplessa la Lega, il cui esponente Mattia Alfonsi si è rammaricato del fatto che le telecamere non siano in funzione, nel qual caso “grazie all’acquisizione delle immagini, sarebbe stato possibile individuare chi ha incendiato il cassonetto. Il fatto che la videosorveglianza, dopo l’ultimo potenziamento, non sia ancora attiva, dal mio punto di vista è molto grave”.

Polemiche a parte, la comandante della polizia locale Elisabetta Ciccolella ha annunciato che gli impianti dovrebbero essere riattivati a settembre.

 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Terza dose fino a Lecco? Paderno Dugnano si candida per un nuovo centro vaccinale

Il centro vaccinale consigliato più vicino è a Monza. Oppure al Palazzo delle Stelline a Milano, se non addirittura a Lecco. In questi giorni...

Garbagnate, incendio nella notte: brucia una decina di auto, i primi sospetti | VIDEO

Devastante incendio questa notte nel parcheggio del quartiere Quadrifoglio di Garbagnate Milanese. Una decina di automobili sono rimaste distrutte o danneggiate in un rogo...

Uomo armato a Senago, danneggia le auto e minaccia i residenti

Momenti di paura a Senago per la presenza di un uomo con un'arma da taglio. A lanciare l'allarme sono stati i residenti che lo...

Bollate, la colletta del Banco Alimentare torna in presenza I VIDEO

  Giorgio Chiellini testimonial d’eccezione per la Giornata nazionale della colletta alimentare. Il capitano della nazionale di calcio ha realizzato uno spot per l’iniziativa di...
villaggio Natale

Cogliate, aperto Villaggio di Natale; mercatini, fiabe, giochi e street food, fino al 9...

E' stato inaugurato oggi a Cogliate il “Christmas Village” all’interno del parco comunale di via De Gasperi. Un contenitore di attrazioni ed eventi che...
guardia finanza gallarate

Gallarate: riparazioni Iphone e tablet con pezzi contraffatti, sequestri per 3 milioni di euro

I Finanzieri del Comando Provinciale di Varese, su delega della Procura della Repubblica di Frosinone, hanno dato esecuzione ad un sequestro preventivo per equivalente...
ceriano rotonda

Investito da auto pirata a Ceriano Laghetto, uomo di Cogliate immobilizzato da 3 settimane

Un uomo di Cogliate è immobilizzato nel letto da quasi tre settimane, dopo essere stato investito da un’auto pirata mentre pedalava in biciletta a...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !